OMCeO, Enti e Territori 7 Ottobre 2019

Giornata mondiale della vista, la Soi organizza 30.000 visite specialistiche per chi non è mai stato dall’oculista

La Giornata Mondiale della Vista, ha lo scopo di informare l’opinione pubblica sull’importanza e il valore della vista durante tutta la nostra vita. La Società Oftalmologica Italiana organizza insieme alla Fondazione Insieme per la Vista Onlus e a IAPB Italia un’imponente campagna di informazione per far comprendere il valore della vista e ha organizzato visite […]

La Giornata Mondiale della Vista, ha lo scopo di informare l’opinione pubblica sull’importanza e il valore della vista durante tutta la nostra vita. La Società Oftalmologica Italiana organizza insieme alla Fondazione Insieme per la Vista Onlus e a IAPB Italia un’imponente campagna di informazione per far comprendere il valore della vista e ha organizzato visite gratuite in tutta Italia.

Sono bene 30 mila le visite gratuite che possono essere effettuate e che sono a disposizione di coloro che non si sono mai recati dal medico oculista. La vista è un bene prezioso da cui dipende l’83% del nostro modo di percepire il mondo – spiega Matteo Piovella, Presidente della Società Oftalmologica Italiana – e, quando affermiamo che la vista ti salva la vita, abbiamo la necessità di spiegare e condividere questi semplici concetti con tutti i cittadini. Con questa campagna vogliamo far comprendere a tutti l’importanza di sottoporsi regolarmente ad una visita medico oculistica. Ci rivolgiamo anche a coloro che non si sono mai sottoposti a una visita specialistica per far capire a tutti che questa azione è l’unica possibile in grado di diagnosticare e curare gli occhi e salvaguardare la vista per tutta la nostra vita.

Vi sono malattie, quali glaucoma, cataratta e degenerazione maculare che devono essere curate per non portare alla cecità. E’ per noi molto importante – insiste Piovella – diffondere presso i cittadini il concetto che sottoporsi a una visita medica specialistica oculistica. Il tormentone che vogliamo diffondere e far adottare da tutti “La Vista Ti salva la Vita”.

Il glaucoma, è una malattia insidiosa chiamata “il ladro silenzioso della vista” perché agisce senza creare fastidì percepibili – continua Piovella – e causa danni visivi permanenti senza che le persone possano rendersene conto. Le maculopatie – continua Piovella – causano una grave e irreversibile riduzione della vista. Colpisce le persone sopra i 70 anni, con una maggiore incidenza nelle donne. Il diabete e la retinopatia diabetica conseguente rappresenta la prima causa di cecità nei paesi industrializzati.

Purtroppo la maggior parte delle persone non riesce a percepire la possibilità reale di perdere la vista, come se la cecità fosse una tragica eventualità del passato, ormai dimenticata: al contrario è  importante informare che è entro il 2050 il numero delle Persone Cieche triplicherà. Per questo abbiamo bisogno dell’attenzione e dell’impegno di tutti.

E’ doveroso ricordare che disporre di una buona vista è straordinariamente importante soprattutto per i più piccoli e che è un loro diritto poter usufruire delle cure migliori, attuate dai Medici Oculisti che hanno, solo loro, la possibilità di utilizzare apparecchiature efficaci e innovative. Ci stiamo battendo per far comprendere ai genitori quanto sia necessario portare i bambini dal medico oculista fin dalla piccola età per garantire a tutti una vista perfetta.

In questa giornata la SOI diffonde nuovamente il calendario dei controlli oculistici capaci di  salvaguardare al meglio la vista di tutti. E’ necessario sottoporsi a visita oculistica alla nascita, entro i primi 3 anni d’età e il primo giorno di scuola, a 12 anni, a 40 anni ogni due anni fino a 60 anni e poi una volta l’anno per sempre. I pazienti sottoposti a interventi agli occhi o con malattie oculari devono invece sottoporsi a visita medica oculistica specialistica una volta all’anno. Agendo tutti insieme per informare capillarmente i cittadini- conclude Piovella – aiuteremo migliaia di persone a non perdere La Vista.

Articoli correlati
No agli ottici che vogliono sostituirsi all’oculista. A Frosinone la prima udienza
Oggi prima Udienza a Frosinone. Il Giudice ha ammesso come parte civile sia la Società Oftalmologica Italiana che l’Ordine dei Medici di Frosinone. «Nessuna intenzione di processare un’intera categoria» dice Matteo Piovella, Presidente SOI, presente in aula con l’avvocato Riccardo Salomone, «ma se l’ottico si vuole sostituire all’oculista, facendo in negozio esami medici, cosa contraria alla legge è ovvio che noi dobbiamo intervenire»
Oftalmologia, Piovella (SOI): «Siamo una Ferrari ferma ai box perché ha le ruote sgonfie»
In occasione del 99° Congresso nazionale della Società Oftalmologica Italiana, il presidente Matteo Piovella lancia l’allarme: «Siamo tra i più bravi al mondo, ma senza maggiori risorse e migliore organizzazione potremmo non essere più in grado di garantire le cure migliori per salvare la vista degli italiani»
Glaucoma seconda causa di cecità al mondo: il ruolo della prevenzione
Se quando camminate fra la gente urtate senza rendervene conto le persone che incrociate oppure iniziate a vedere degli aloni e notare parole mancanti durante la lettura, non date la colpa all’età concludendo che è normale, dopo i 50 anni, avere qualche disturbo visivo. Meglio fare un controllo oculistico per verificare che non ci siano […]
Salute visiva, Stirpe (Fondazione Bietti): «La superficie oculare risente dell’ambiente inquinato»
«Il 30% degli over 70 può sviluppare maculopatie. Possono nascondersi dietro a fattori ambientali o genetici: fumo, stile di vita errato. I danni del fumo e dell’inquinamento sono simili: ma ricercando le cause delle patologie non si puntualizza mai quanto sia importante vivere in un ambiente verde» così Mario Stirpe, Presidente Fondazione Bietti Onlus
Giornata mondiale vista. “Guarda che è importante!”, lo slogan di IAPB Italia per tutelare la salute visiva
Oggi 10 ottobre si celebra la Giornata Mondiale della Vista promossa dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB Italia Onlus, in collaborazione con la Società Oftalmologica Italiana (SOI). Stamattina al convegno “Inquinamento ambientale e salute visiva”, nella Sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si è parlato di come mantenere il benessere dei nostri occhi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ecm

Ecm, Commissione nazionale proroga triennio 2017-2019. Un anno per recuperare i crediti mancanti

FNOMCeO: «Fino al 31 dicembre 2020 si possono acquisire crediti anche per il triennio 2014-2016». Confermato l’obbligo di 150 crediti per il periodo formativo 2020-2022. Roberto Stella: «Dopo pro...
Lavoro

«Il contratto sia applicato subito con incrementi e arretrati da gennaio 2020». I sindacati della dirigenza sollecitano le aziende

I sindacati che lo scorso 19 dicembre hanno firmato il nuovo contratto hanno sottoscritto una lettera aperta indirizzata agli enti del Servizio sanitario nazionale per chiedere l’immediata applicazi...
Lavoro

«Mi sono licenziato dopo 11 anni ma nessuno mi ha chiesto perché…». Diventa virale lo sfogo di un medico su Facebook

Nel lungo post pubblicato nei giorni scorsi il dottor Luigi Milandri elenca i motivi per cui fare il medico in Italia è un lavoro che spesso non ripaga: «Ho scritto questo post perché avrei voluto ...