Voci della Sanità 19 Dicembre 2019 16:46

Patto per la salute, assistenti sociali soddisfatti. Gazzi (Cnoas): «Dignità e cura insieme. Centrale integrazione socio-sanitaria»

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti sociali: «Bene il Patto per la Salute, da gennaio lavoreremo affinchè non resti sulla carta»

Il Patto per la Salute convince anche il mondo delle professioni sanitarie. «Gli assistenti sociali italiani condividono lo spirito del Patto per la Salute che dopo cinque anni, impegna il governo nazionale e quello dei territori nel rilancio del Sistema Sanitario Nazionale. Insieme all’aumento del fondo sanitario e alle nuove assunzioni, ci preme sottolineare che viene riconosciuta per la prima volta, insieme alle altre aree professionali, l’importanza del servizio sociale».

Lo dice Gianmario Gazzi, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Assistenti sociali commentando la firma del Patto Stato-Regioni.

LEGGI ANCHE: FRAGILITÀ, GIANMARIO GAZZI (CNOAS): «CRISI FAMILIARI SPESSO INCIDONO SU SALUTE DEL BAMBINO»

«Soddisfatti che venga ribadita la centralità dell’integrazione socio-sanitaria e socio-assistenziale per garantire alle persone dignità e cure lì dove vivono – continua – Dipendenze, salute mentale, minori, continuità delle cure, prevenzione: tutto questo è il nostro impegno quotidiano. Da gennaio lavoreremo a stretto contatto con il ministero della Salute perché questo importante atto di programmazione non resti sulla carta mettendo la nostra professionalità al servizio di una sanità migliore e uguale per tutti».

Articoli correlati
Servizi pubblici, assistenti sociali figura più richiesta secondo relazione del CNEL
Gazzi (CNOAS): «Per l’85% di dirigenti, amministratori e cittadini intervistati siamo necessari alla ripartenza»
Insediato il nuovo Consiglio nazionale degli Assistenti Sociali, Gianmario Gazzi confermato presidente
«Ascolto e condivisione per valorizzare, ogni giorno, l'impegno di 45mila professioniste e professionisti che con il loro lavoro quotidiano tra disagi e solitudini, rendono l'Italia più giusta» le parole del Presidente riconfermato
Le parole degli assistenti sociali in un video per la Giornata Mondiale 2021
È “Ubuntu: I am because we are” il tema della Giornata Mondiale del Servizio Sociale 2021 che si celebra il 16 marzo. Il CNOAS ha realizzato un video in cui sono confluite le frasi e le riflessioni di tanti professionisti sulla loro professione
Sociale, Gazzi (CNOAS): «Contratti in scadenza, proroga o situazione diventerà esplosiva»
Il presidente degli Assistenti sociali: «Chi si occupa delle marginalità è a rischio. Appello al Parlamento»
Assistenti sociali, Gazzi: «Con Legge di Bilancio migliaia di assunzioni. Crisi di governo non rallenti processo»
Il presidente del CNOAS Gianmario Gazzi ammonisce la politica: «La povertà non aspetta, si trovi presto una soluzione». Poi commenta: «Importante il contributo strutturale, ad ambiti territoriali e comuni, per raggiungere il livello essenziale di un assistente sociale ogni 5mila abitanti e l’obiettivo di servizio di uno ogni 4mila abitanti»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 13 maggio, sono 161.188.177 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.344.757 i decessi. Ad oggi, oltre 1,38 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...