Sanità internazionale 15 Marzo 2022 13:57

Covid, la Cina sta affrontando la più forte ondata in due anni di pandemia

La Cina sta affrontando una nuova ondata di Covid, la più forte da quando è iniziata la pandemia

Covid, la Cina sta affrontando la più forte ondata in due anni di pandemia

La Cina sta registrando un forte aumento delle infezioni quotidiane da Covid-19. I nuovi casi sono più che raddoppiati, raggiungendo il massimo storico dei contagi con numeri che non si vedevano da febbraio 2020. La diffusione è rapida specialmente nelle aree del Nord-Est. In particolare, lunedì scorso sono stati registrati a livello nazionale un totale di 3.507 nuovi contagi con sintomi confermati in più di una dozzina di province e comuni, stando a quanto riferito dalla Commissione sanitaria nazionale, rispetto ai 1.337 casi del giorno prima.

La nuova ondata di Covid in Cina dipende dalla variante Omicron

All’inizio della pandemia alla fine del 2019, la Cina è stata in grado di reprimere con gran successo i focolai grazie alla sua rigorosa strategia definita «zero-Covid», che prevedeva misure restrittive molto rigide che consistevano nell’isolare intere fasce della popolazione in casa. Sebbene il carico di casi del paese sia ancora relativamente basso se confrontato a quanto sta accadendo in altre parti del mondo, le autorità sanitarie cinesi ritengono che il tasso di aumento dei casi giornalieri nelle prossime settimane rappresenterà un fattore cruciale nel determinare se il suo approccio duro per il contenimento della pandemia è ancora efficace anche contro la variante Omicron.

Gli esperti prevedono il picco a inizio aprile

Un sistema di previsione del Covid-19 gestito dall’Università di Lanzhou nel Nord-Ovest della Cina prevede che l’attuale ciclo di infezioni finirà per essere messo sotto controllo all’inizio di aprile dopo un totale accumulato di circa 35.000 casi. Nella sua ultima valutazione pubblicata lunedì scorso l’università cinese spiega che, nonostante la Cina si ritrovi a vivere il momento più difficile da quando è scoppiata la pandemia, finché si continueranno a mantenere misure strette e rigide si riuscirà a tenere questa ondata sotto controllo. Almeno 11 città e contee a livello nazionale sono state bloccate a causa dell’ultima ondata, incluso l’hub tecnologico meridionale di Shenzhen, che ospita 17 milioni di persone. Nell’hub finanziario di Shanghai, le autorità hanno isolato ogni singolo appartamento e hanno testato tutti i residenti.

La strategia della Cina per contenere la diffusione del virus

L’autorità di regolamentazione dell’aviazione cinese ha affermato che 106 voli internazionali in arrivo a Shanghai verranno dirottati verso altre città nazionali dal 21 marzo al 1 maggio a causa del Covid. Lunedì le infezioni sintomatiche confermate a Shanghai sono state 21, di cui 12 importate dall’estero, con altri 130 casi asintomatici. Quasi il 90% dei nuovi casi sintomatici confermati lunedì sono stati trovati nella provincia Nord-Orientale di Jilin, che ha vietato ai suoi 24,1 milioni di abitanti di viaggiare dentro e fuori la provincia e attraverso diverse aree della provincia senza avvisare la polizia locale.

In crescita anche i casi asintomatici

I funzionari di Jilin dovrebbero intensificare la preparazione di ospedali temporanei e ospedali e utilizzare luoghi inattivi per garantire che tutte le infezioni e i loro contatti stretti siano isolati. Un focolaio negli stabilimenti del gruppo Volkswagen nella città di Jilin di Changchun ha anche spinto a chiudere tre siti per almeno tre giorni. Il numero di nuovi casi asintomatici, che la Cina non classifica come casi confermati, si è attestato a 1.768 rispetto ai 906 del giorno prima. Non ci sono stati nuovi decessi, lasciando invariato il bilancio delle vittime a 4.636. Al 14 marzo, la Cina continentale aveva segnalato 120.504 casi con sintomi confermati, inclusi sia quelli locali che quelli provenienti dall’estero.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Danni da vaccinazione anti-Covid, novità in materia di indennizzo
La vaccinazione è un trattamento sanitario (art. 32 Cost.) che, secondo la Corte Costituzionale, ha una duplice finalità: “individuale” in quanto mira a proteggere la persona che si sottopone alla vaccinazione e “collettiva” poiché mira a proteggere gli altri dal rischio di diffusione del contagio
La nuova variante BQ.1 è più pericolosa delle altre?
La variante B.Q1 sarà presto dominante in Europa e, quindi, anche in Italia. Le prime informazioni indicano che ha una maggiore capacità di eludere i vaccini, ma non sembra più pericolosa delle altre
Congresso AME. Dall’obesità all’osteoporosi: ecco tutti i trattamenti innovativi
È stato inaugurato a Roma il 21esimo Congresso AME “Update in Endocrinologia Clinica”. Grimaldi (AME): «Oltre mille esperti si confronteranno, finalmente in presenza dopo oltre due anni di pandemia, sulle nuove evidenze scientifiche e le terapie di ultima generazione». Non solo salute, ma anche Sanità: dalla riorganizzazione dell’assistenza sanitaria ospedaliera e territoriale, passando per il ruolo dell’endocrinologo, fino ai pregi e difetti dei servizi ospedalieri e territoriali
Creato ceppo Covid letale all’80% nei topi, la condanna della scienza
Un gruppo di ricercatori americani ha creato un nuovo ceppo Covid mortale all'80% nei topi. La comunità scientifica sostiene che si sta «giocando con il fuoco»
Covid, ricoveri crescono del 37%. Migliore (Fiaso): «Andiamo verso endemizzazione»
Incremento nei reparti ordinari, in terapia intensiva situazione stabile: «Anziani e fragili rimangono soggetti a rischio e sono proprio loro ad avere complicazioni»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 3 febbraio 2023, sono 671.338.563 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.838.235 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...