Salute 1 Dicembre 2020 09:30

Torna Dottor Libro. Andrea Vianello racconta la sua rinascita dopo l’ictus

Il 3 dicembre all’Ospedale Israelitico all’Isola Tiberina il primo appuntamento dopo lo stop imposto dalla pandemia. Nell’opera del giornalista Rai il racconto della battaglia contro la malattia

«Questa edizione di Dottor Libro avviene in un momento molto particolare per tutti. Il nostro intento è quello di cercare, attraverso i libri e la cultura, di rendere un po’ più leggero il momento, in particolare di chi il Covid lo sta combattendo negli ospedali. Per questo faremo una donazione di libri in favore dei ricoverati per Covid dell’Ospedale Israelitico di Roma. Vogliamo dare, per quel poco che possiamo, un momento di svago a chi sta soffrendo».

Con queste parole Claudio Madau, ideatore e curatore di Dottor Libro (la rassegna letteraria pensata per portare gli scrittori e i loro libri all’interno delle strutture ospedaliere), anticipa ciò che avverrà il prossimo 3 dicembre alle 17.00 presso l’ospedale Israelitico all’Isola Tiberina di Roma: qui verrà infatti ospitato Andrea Vianello, con il libro-testimonianza “Ogni parola che sapevo”, edito da Mondadori. In questo volume il direttore di Rainews24 ha ripercorso il lento e faticoso cammino verso il superamento di un ictus. Con l’autore dialogherà il giornalista e scrittore Roberto Ippolito.

«La storia che racconteremo giovedì – spiega Madau – è una storia di rinascita. Da un grande momento di difficoltà, Andrea Vianello ha trovato la forza per tornare a vivere. Nel libro racconta la sua lotta contro una malattia assolutamente invalidante e che gli ha anche tolto l’uso della parola, il suo percorso di rieducazione e, infine, la sua rinascita. Una rinascita che gli ha permesso di trovare parole nuove, un nuovo modo di affrontare determinati argomenti. È molto importante, secondo me, che questo libro e questa storia vadano in mano a chi ne ha davvero bisogno».

Un messaggio di speranza, dunque, particolarmente importante se rivolto a persone, come i malati Covid, che potrebbero dover affrontare, una volta guariti dal virus, un percorso riabilitativo per superare le difficoltà che questa patologia a volte genera a lungo termine: «Quello degli effetti a lungo termine per i malati Covid è un argomento molto importante ma di cui non si parla abbastanza. Purtroppo, non tutti superano il Covid una volta tornati negativi al SARS-CoV-2. Capita che ci sia bisogno di un periodo anche molto lungo di riabilitazione. Vedo molta somiglianza tra ciò che ha subito Vianello e quel che stanno passando molti pazienti. Penso – conclude Madau – sia molto importante leggere storie del genere per poterne uscire prima e meglio».

L’appuntamento si inserisce all’interno del Festival Mondo Eco. La presentazione avverrà senza pubblico lontana dai reparti di cura e sarà trasmessa in diretta sui canali social del festival, di Dottor Libro, dell’Ospedale Israelitico e in cross posting su EjaTv e Sardegnaeventi24.it. Durante la diretta streaming sarà possibile prenotare l’acquisto di una copia del libro per sé, o per donarla a un paziente Covid. Farà la sua parte anche Dottor Libro che a fine evento devolverà le copie del libro di Andrea Vianello ai pazienti Covid ricoverati nella struttura di via Fulda.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid-19, nuovo report cabina di regia. Brusaferro (ISS): «Crescita contagi lieve, frutto degli sforzi di Natale»
Rezza: «Italia al top in Europa per quanto riguarda le vaccinazioni». La novità: «Da oggi conteggiati in bollettino quotidiano anche test sierologici di ultima generazione»
Covid, Locatelli e Ippolito: «Medici (in)formati su vaccini e terapie per uscire prima dall’emergenza»
Consulcesi lancia il corso ECM su vaccini e anticorpi monoclonali: una sfida aperta per scienza, politica ed economia. Il presidente Massimo Tortorella: «Solo con la formazione, punto chiave del nuovo Piano Pandemico, sarà possibile arginare l'attuale nuova ondata di fake news»
Medicina territoriale nell’epoca post-Covid, Magi (SUMAI) in Senato: «Ecco come potenziarla e riqualificarla»
Il Segretario Generale di SUMAI Assoprof, Antonio Magi, è stato accolto questa mattina in Senato dove ha parlato del potenziamento e della riqualificazione della medicina territoriale nell’epoca post-Covid
Cos’è la farmacovigilanza? Cosa si intende per “evento avverso”? AIFA risponde ai principali dubbi sui vaccini
L’Agenzia Italiana del Farmaco chiarisce dubbi e incertezze sul tema attraverso una serie di FAQ pubblicate sul suo portale
Recovery Plan, per la sanità 20 miliardi. Come verranno utilizzati
Cosa prevede il capitolo "Salute" del Recovery Plan approvato ieri dal Consiglio dei Ministri
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 15 gennaio, sono 93.129.104 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.994.440 i decessi. Ad oggi, oltre 35,57 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Assicurativo

Posso portare in deduzione la mia Rc professionale?

Tutti coloro che devono stipulare una polizza per la responsabilità civile in ambito professionale hanno la necessità di far pesare il meno possibile tale onere obbligatorio sul loro reddito da lavo...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...