Salute 8 Giugno 2020

Studio Nature su Covid-19: «In Europa il lockdown ha salvato 3,1 milioni di vite»

Una ricerca dell’Imperial College London sulla rivista scientifica Nature stabilisce che le dure misure di chiusura sono state efficaci, salvando moltissime vite. Il risultato è arrivato studiando i dati di 11 Paesi europei, tra cui l’Italia

Immagine articolo

Il lockdown è stata una misura dura e sofferta, ma ha salvato moltissime vite. Parla chiaro una ricerca apparsa su “Nature”, portata avanti dai ricercatori dell’Imperial College London. I blocchi su larga scala e gli altri interventi che hanno limitato la circolazione delle persone in questi mesi, sarebbero stati un’arma importante per l’Europa nel ridurre la trasmissione del Sars-CoV-2 e dare una stretta all’epidemia. Per un totale di 3,1 milioni di morti evitate, secondo lo studio.

Una stima che si basa sui dati di 11 Paesi, tra cui l’Italia, registrati fino all’inizio di maggio. Dalla chiusura delle scuole fino all’istituzione di “zone rosse”, dal 2 al 29 marzo le misure non farmacologiche si sono susseguite in tutti i territori, anche se in modalità diverse. «Misurare l’efficacia di questi interventi – si legge – può indicare gli indirizzi più utili a tenere sotto controllo il virus».

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, IL FISICO SESTILI: «I NUMERI CHE ABBIAMO IN ITALIA SONO ANCORA DISTANTI DALLA REALTÀ. NEL MONDO CONTAGI IN AUMENTO»

Non solo controllando Rt, il tasso di contagiosità, ma anche calcolando retrospettivamente i livelli di infezione, analizzando i decessi registrati. In quanto i dati sulle morti sono considerati i numeri più attendibili di questa pandemia, per quanto con una percentuale riconosciuta di errore. Proprio su questi si è focalizzato il team di Seth Flaxman e Samir Bhatt per calcolare l’efficacia delle misure.

Nei Paesi selezionati, tra cui Regno Unito, Spagna, Italia, Germania e Belgio, la ricerca stima che fino al 4 maggio scorso tra 12 e 15 milioni di persone siano state contagiate: dal 3,2% al 4% della popolazione, «con ampie fluttuazioni da Paese a Paese». Dal confronto con il numero di decessi previsto dal modello in assenza di interventi, sono oltre 3 milioni le morti evitate. Ci sono ovviamente delle limitazioni. Il modello prevede che ogni misura abbia avuto lo stesso effetto in tutti i Paesi anche se così non è stato, specificano gli scienziati. Ribadendo però «l’effetto sostanziale» registrato nel portare l’indice Rt al di sotto di 1.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Coronavirus, decine di migliaia di studi pubblicati: «Così sono infruibili»
Una squadra di ricerca applica algoritmi di machine learning a oltre 30mila pubblicazioni. La scoperta? «Studi genetici, biomolecolari e test di laboratorio sono sottorappresentati»
di Tommaso Caldarelli
Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»
L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura, e appoggia la candidatura del corpo sanitario italiano al Nobel per la Pace
Covid-19, Oms segnala l’aumento di casi più grande da inizio epidemia. Preoccupano Francia e Spagna
Quasi due milioni di nuovi contagi in una settimana nel mondo. In cima restano Americhe e India, ma in Europa si teme la seconda ondata
Ansoc: «Necessaria revisione tariffaria delle prestazioni odontoiatriche»
di Walter Di Fulvio, Presidente Associazione Nazionale Studi Odontoiatrici Convenzionati
di Walter Di Fulvio, Presidente Associazione Nazionale Studi Odontoiatrici Convenzionati
Rapporto Inail, Cisl medici Lazio: «Tavolo di confronto per evitare le criticità della passata primavera»
«Dall’ottavo rapporto INAIL,  pubblicato il 21 settembre 2020, risulta che al 31 agosto sono stati denunciati in Italia 52.209 contagi sul lavoro da Covid-19, di cui 303 con esito mortale. Così in un comunicato il dott. Luciano Cifaldi segretario generale della Cisl Medici Lazio. «Nel Lazio i casi denunciati sono stati 1601 come risulta dalle […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 23 settembre, sono 31.606.979 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 971.116 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 22 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto