Salute 8 Settembre 2021 13:34

Integratori alimentari, istituito tavolo tecnico al ministero della Salute

Costa: «Tavolo tecnico un’opportunità di controllo e garanzia del cittadino, affinché sia protetto, informato e consapevole». FederSalus plaude e aderisce all’iniziativa

Integratori alimentari, istituito tavolo tecnico al ministero della Salute

Il ministero della Salute istituisce «un tavolo tecnico di confronto permanente» sugli integratori alimentari. Lo ha dichiarato il Sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa, delegato dal Ministro Speranza alla trattazione e alla firma di atti relativi all’igiene e alla sicurezza degli alimenti per la nutrizione umana.

Integratori alimentari, aumento consumi di oltre 3,5 miliardi di euro

«Questa tipologia di prodotti – spiega Costa – necessita di un monitoraggio particolare, per questo l’attenzione del Ministero è costante e cresciuta nel tempo». Dopo l’emanazione della direttiva europea del 2002 «l’Italia è impegnata ad assicurare il massimo livello di sicurezza possibile degli integratori, considerando che negli anni sono diventati sempre più importanti per gli italiani, con un aumento dei consumi stimabile nell’ultimo anno in oltre 3,5 miliardi di euro» precisa il Sottosegretario.

Il tavolo sugli integratori alimentari

Il tavolo coinvolgerà direttamente le associazioni di categoria, sarà diretto dal direttore generale della Direzione generale Igiene, Sicurezza alimenti e Nutrizione, Massimo Casciello, e coordinato da Valeria di Giorgi Gerevini, direttore dell’ufficio “Alimenti particolari, integratori e nuovi alimenti”.

Secondo Costa «rappresenterà un’opportunità ulteriore di controllo, approfondimento, aggiornamento e garanzia del cittadino, affinché sia protetto, informato e consapevole». L’obiettivo del gruppo di lavoro sarà tutelare la salute dei cittadini «affrontando e risolvendo le problematiche proponendo un approccio comune e proporzionato».

Scarpa (Presidente FederSalus): «A disposizione la nostra esperienza e conoscenza sugli integratori alimentari»

FederSalus, l’Associazione di categoria più rappresentativa del settore, accoglie positivamente e con grande sostegno la creazione del tavolo tecnico. «Siamo pronti e ben lieti di mettere a disposizione la nostra esperienza e conoscenza tecnica in materia di integratori alimentari» afferma Germano Scarpa, Presidente FederSalus.

Scarpa: «Strumento fondamentale per il settore»

«Un tavolo tecnico, con l’obiettivo di accrescere la salute dei cittadini e di implementare la corretta conoscenza e gli scopi salutistici degli integratori alimentari, è uno strumento ad oggi fondamentale per il settore – ha concluso Scarpa -, per i consumatori che sempre di più affidano il proprio benessere agli integratori e per il consolidamento e riconoscibilità di un comparto che rappresenta oggi una delle eccellenze del nostro paese».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Cibo sicuro, in Italia 1 allarme al giorno. Nas: sequestrate oltre 8mila tonnellate di alimenti
Il rischio di mangiare cibo non sicuro è molto più alto di quanto si creda. Basta pensare che in Italia, nel 2022, è scoppiato quasi un allarme alimentare al giorno. I Nas riferiscono che, in un anno, sono state sequestrate oltre 8mila tonnellate di alimenti . I dati sono stati diffusi oggi in occasione della Giornata Mondiale della Salubrità Alimentare
«Con noi pazienti nella Commissione LEA si possono evitare errori e lentezze»
INTERVISTA | A Sanità Informazione parla Antonella Celano, presidente dell'Associazione nazionale persone con malattie reumatologiche e rare. Spiega le ragioni che hanno spinto ben 163 associazioni dei pazienti a scrivere e inviare una lettera aperta al ministro della Salute, Orazio Schillaci
Quarta dose: vicini a estensione per over 60 e sanitari, il pressing dell’EMA
L'Agenzia europea per i medicinali consiglia di vaccinare con il secondo booster gli over 60. Il ministro Speranza aspetta le raccomandazioni ufficiali, mentre gli scienziati invitano ad agire subito
Covid, ISS: «Sale l’incidenza, RT stabile. Tre regioni a rischio alto, undici moderato»
L'incidenza settimanale cresce a 699 ogni 100.000 abitanti. L'indice di trasmissibilità si mantiene stabile, in calo l'occupazione delle terapie intensive. I dati principali emersi dalla Cabina di Regia ISS-ministero della salute
Covid, guerra sui conteggi dei positivi in ospedale. Braccio di ferro tra medici e Regioni
Le Regioni chiedono di rivedere il sistema di conteggio dei casi positivi in ospedale, mentre i medici vogliono lasciare invariati i bollettini. In discussione c'è anche il sistema dei colori delle Regioni e la comunicazione dei dati sui contagi al pubblico. Attesa la decisione del Ministero della Salute
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Approvato in Consiglio dei Ministri il “decreto anziani”. Normata anche la figura del Caregiver

Approvato in via preliminare il Decreto Legislativo sulle politiche in favore delle persone anziane in attuazione della Legge Delega n. 53 del 23 marzo 2023. Stanziamenti per 500 milioni di euro nel b...
di CdRR
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...