Salute 3 Gennaio 2018

Al Careggi la App per seguire in diretta gli interventi chirurgici dei propri familiari

Basta tensione in sala di attesa, adesso l’intervento chirurgico si segue in diretta su tablet e smartphone. Il 5 gennaio la presentazione della app

Mai più infinite attese fuori la sala operatoria per conoscere dal chirurgo l’esito di un intervento. Adesso all’ospedale Careggi di Firenze i familiari del paziente, previo suo consenso, potranno seguire in diretta tutti i momenti dell’intervento chirurgico in corso direttamente su smartphone e tablet, quindi anche senza essere fisicamente in ospedale. È la nuova funzione della App Careggi Smart Hospital, già disponibile su monitor multimediali istallati nella sala di attesa del nuovo Trauma Center da 14 sale operatorie. Altri monitor saranno progressivamente istallati in tutti i blocchi operatori dell’Azienda.

«È un’altra innovazione del progetto Careggi Smart Hospital – spiega una nota -, che dal 2013 ha avviato una serie di servizi digitali dedicati all’utenza per semplificare il rapporto con l’Ospedale, in applicazione delle linee guida dell’Agenda Digitale Europea ed Italiana in Sanità. La APP già consente da tempo di pagare il ticket con la carta di credito, di ricevere i referti direttamente su smartphone e tablet o di prenotare un prelievo senza attese».

«La possibilità di rendere visibili i tempi chirurgici degli interventi sulla App e sui monitor – prosegue – è stata possibile grazie alla informatizzazione di tutto il percorso chirurgico nell’Azienda ospedaliero universitaria, a partire dalla visita ambulatoriale e fino alla compilazione del registro operatorio, con l’adozione di nuovi applicativi software che consentono di tracciare tutte le fasi del percorso stesso».

«La rilevazione dei tempi di sala (movimentazione pazienti, sanificazione e ripristino sala) dei tempi anestesiologici e dei tempi chirurgici, ha molteplici utilizzi e finalità, sia in termini gestionali che clinici. Sapere come sono impiegate le risorse umane e tecnologiche, in ciascuna fase del processo, consente livelli di ottimizzazione di tutta l’attività inerente le sale operatorie di Careggi, migliorando la pianificazione degli interventi sia per interventi multipli su pazienti diversi, sia in condizioni di emergenza», conclude.

La nuova funzione dell’App sarà presentata dal Direttotre dello Staff di Careggi Andrea Belardinelli, alla presenza del Direttore Generale Monica Calamai e dell’Assessore alla Salute della Regione Toscana Stefania Saccardi,  nel corso di una conferenza stampa in programma venerdì 5 gennaio alle 12:30 nella Sala Gialla al secondo piano del Nuovo Ingresso, padiglione 2 Largo Brambilla a Firenze.

Articoli correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 novembre, sono 60.997.052 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.432.299 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 novembre...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli