Salute 8 Aprile 2022 14:04

«Centinaia di migliaia di interventi agli occhi saltati, situazione critica», l’allarme dell’oculista Mele

Gli interventi chirurgici agli occhi, tra cui anche le iniezioni intravitreali per la maculopatia, sono crollati più dell’80 per cento, riferisce l’oculista

Centinaia di migliaia di interventi chirurgici agli occhi saltati a causa della pandemia e un volume chirurgico importante da recuperare nei prossimi mesi. Questo è l’allarme lanciato in un intervista rilasciata a Sanità Informazione da Luigi Mele, medico chirurgo oculista presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria della Campania Luigi Vanvitelli e presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Salmoiraghi & Viganò Luigi Mele.

Prima della pandemia eseguiti pià di 650mila interventi di cataratta all’anno

A margine dell’evento «Luce e Salute» che si è tenuto ieri a Roma, organizzato dalla Fondazione Salmoiraghi & Viganò, Mele riferisce a Sanità Informazione che il pregresso di interventi chirurgici all’occhio da recuperare è eccezionale. «La situazione è alquanto critica», ammette. «Basta pensare che prima della pandemia venivano eseguiti circa 650mila interventi di cataratta all’anno», dice Mele, spiegando che con la pandemia queste procedure sono state rimandate.

Gli interventi chirurgici agli occhi sono diminuiti di oltre l’80 per cento

«L’intervento di cataratta è il più praticato al mondo perché è quello che nel 90 per cento dei casi ridà la vista alle persone che altrimenti avrebbero dei problemi», spiega Mele. Non è quindi solo un problema italiano. «Non abbiamo dati certi perché ancora non c’è stato un censimento, ma tra lockdown e stato emergenziale, gli interventi chirurgici agli occhi, tra cui anche e iniezioni intravitreali per la maculopatia, sono crollati più dell’80 per cento», riferisce l’oculista.

I chirurghi italiani sono pronti a recuperare gli interventi rimandati

«Quindi abbiamo da recuperare un volume chirurgico, tra interventi di cataratta e intravitreali per maculopatie, abbastanza importante», sottolinea Mele, che però assicura che c’è la volontà di recuperare il pregresso. «Ci stiamo organizzando», conferma. «I chirurghi italiani sono perfettamente preparati, forse tra i migliori d’Europa, ad affrontare questa situazione. Si spera di recuperare il tempo perso in breve tempo», conclude Mele.

.Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

Articoli correlati
Bonus psicologo: oltre 340mila richieste, ma i fondi ci sono solo per 1 su 10
Boom di richieste per il bonus psicologo, ma solo il 12 per cento riuscirà a ottenerlo. Le risorse disponibili sono infatti insufficienti
Ricoveri ospedalieri, gli standard assistenziali sono stati rispettati con la pandemia? Il confronto tra 2020 e 2019
In base a un'indagine di www.doveecomemicuro.it nel 2020 è calata, per molti indicatori, la percentuale di ospedali in linea con le soglie minime di volume di attività fissate dalle autorità ministeriali: una conseguenza del crollo dei ricoveri dovuto alla pandemia da Covid-19
Usa: nel 2021 suicidi in aumento dopo più di 2 anni di declino
Lo scorso anno, negli Stati Uniti, 47.646 persone sono morte per suicidio. Secondo un nuovo rapporto dei Centers for Disease Control and Prevention americani, nel 2021 si è verificato un decesso per suicidio ogni 11 minuti. Questo, secondo gli esperti, potrebbe dipendere dalla pandemia
La pandemia ha cambiato le nostre personalità?
Una nuova ricerca suggerisce che siamo meno aperti, piacevoli e coscienziosi. Ma possiamo tornare a come eravamo prima?
di Stefano Piazza
Nel mondo oltre 10 milioni di bambini orfani per la pandemia
A causa della pandemia, oggi nel mondo ci sono circa 10 milioni e mezzo di bambini senza genitori o tutori. L'allarme è stato lanciato da uno studio internazionale, secondo cui servono interventi urgenti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 febbraio 2023, sono 671.921.477 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.845.807 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...