Voci della Sanità 12 Febbraio 2019

Unione europea dell’Ospedalità privata, Pelissero presidente dell’Assemblea Generale: «Prossime europee fondamentali per la sanità»

Il Past president di Aiop sarà anche membro del board of directors, organo esecutivo nel quale siedono i rappresentanti di Francia, Germania, Spagna, Polonia e Grecia

L’Assemblea generale dell’UEHP, l’Unione europea dell’ospedalità privata, ha nominato l’8 febbraio scorso Gabriele Pelissero presidente della stessa e membro del board of directors, organo esecutivo nel quale siedono i rappresentanti di Francia, Germania, Spagna, Polonia e Grecia.

Gabriele Pelissero, ordinario di Igiene presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Pavia, presidente del Cluster lombardo di Scienze della vita e past president di AIOP Nazionale, ha dichiarato: «Le prossime elezioni europee avranno grandissima importanza per il futuro dell’Unione in tutte le sue attività e ovviamente anche per la sanità, settore strategico nel quale l’azione comunitaria ha sempre avuto grandi limiti e i sistemi di welfare sanitario sono tuttora profondamente divisi da paese a paese per offerta, qualità delle prestazioni e finanziamento. Cercheremo di promuovere una maggiore attenzione e soprattutto chiederemo all’UE una linea guida per tutti gli Stati, per assicurare un adeguato stanziamento per la salute dei cittadini e arginare il disinvestimento sulla sanità che in Italia e in altri paesi negli ultimi anni è stato molto significativo, creando liste di attese e conseguente difficoltà di accesso alle cure più avanzate».

L’Unione europea dell’ospedalità privata (UEHP) rappresenta le Associazioni nazionali di settore attive in 18 Stati membri, per un totale di più di 5mila strutture private.

L’equità di accesso alle cure, la qualità dell’assistenza sanitaria e la sostenibilità finanziaria dei sistemi sono i tre obiettivi fondamentali della politica associativa, in sintonia con le priorità in materia sanitaria delle Istituzione europee.

La UEHP è stata istituita a Roma l’11 gennaio 1991 presso la sede del CNEL, un anno prima della nascita dell’Unione europea con il Trattato di Maastricht del 1992, ma l’impegno delle organizzazioni dell’ospedalità privata a livello europeo risale già ai primi anni ‘70 con la fondazione a Monaco di Baviera del CEHP – Comité européen de l’Hospitalisation privée da parte delle Associazioni di Belgio, Francia, Germania e Italia.

Articoli correlati
Sanità privata, contratto firmato: per 100mila lavoratori +154 euro al mese
Il contratto, relativo al triennio 2016-2018, su fronte salariale stabilisce un incremento del 4,21% e un’una tantum di mille euro per tutti i lavoratori
Sanità privata, Aris e Aiop dicono sì al rinnovo del contratto. Sindacati: «Ora firma definitiva»
Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl: «Vigileremo su applicazione di tutte le previsioni del nuovo Ccnl». Ministro Speranza: «Persone risorsa più importante per Ssn»
Sanità privata in sciopero: «Mancato rinnovo contratto è schiaffo a dignità». Il 25 settembre assemblea Aiop
Manifestazione sotto la sede Aiop a Roma di un centinaio di operatori della sanità. Cittadini (Aiop): «Siamo in attesa che tutte le regioni varino delibera per erogare i fondi pubblici necessari». Anche Cimop e Ugl hanno incrociato le braccia
Rinnovo contratto sanità privata, botta e risposta tra Confindustria e sindacati
Stirpe: «I sindacati non rispettano i patti». Cgil, Cisl e Uil: «Chi non rispetta i patti è Aiop, la federazione di riferimento di Confindustria. Proclamiamo lo sciopero di settore»
Contratto Sanità privata, Cimop sciopera. De Rango: «Perché Speranza e Bonaccini tollerano questo affronto?»
Il segretario di Cimop accusa Aris e Aiop di scaricare il mancato rinnovo sugli accordi regionali: «Perché un medico delle aziende private accreditate deve essere retribuito il 50%?»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 3 dicembre, sono 64.527.868 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.493.348 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 2 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli