Voci della Sanità 12 Febbraio 2019 17:26

Unione europea dell’Ospedalità privata, Pelissero presidente dell’Assemblea Generale: «Prossime europee fondamentali per la sanità»

Il Past president di Aiop sarà anche membro del board of directors, organo esecutivo nel quale siedono i rappresentanti di Francia, Germania, Spagna, Polonia e Grecia

L’Assemblea generale dell’UEHP, l’Unione europea dell’ospedalità privata, ha nominato l’8 febbraio scorso Gabriele Pelissero presidente della stessa e membro del board of directors, organo esecutivo nel quale siedono i rappresentanti di Francia, Germania, Spagna, Polonia e Grecia.

Gabriele Pelissero, ordinario di Igiene presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Pavia, presidente del Cluster lombardo di Scienze della vita e past president di AIOP Nazionale, ha dichiarato: «Le prossime elezioni europee avranno grandissima importanza per il futuro dell’Unione in tutte le sue attività e ovviamente anche per la sanità, settore strategico nel quale l’azione comunitaria ha sempre avuto grandi limiti e i sistemi di welfare sanitario sono tuttora profondamente divisi da paese a paese per offerta, qualità delle prestazioni e finanziamento. Cercheremo di promuovere una maggiore attenzione e soprattutto chiederemo all’UE una linea guida per tutti gli Stati, per assicurare un adeguato stanziamento per la salute dei cittadini e arginare il disinvestimento sulla sanità che in Italia e in altri paesi negli ultimi anni è stato molto significativo, creando liste di attese e conseguente difficoltà di accesso alle cure più avanzate».

L’Unione europea dell’ospedalità privata (UEHP) rappresenta le Associazioni nazionali di settore attive in 18 Stati membri, per un totale di più di 5mila strutture private.

L’equità di accesso alle cure, la qualità dell’assistenza sanitaria e la sostenibilità finanziaria dei sistemi sono i tre obiettivi fondamentali della politica associativa, in sintonia con le priorità in materia sanitaria delle Istituzione europee.

La UEHP è stata istituita a Roma l’11 gennaio 1991 presso la sede del CNEL, un anno prima della nascita dell’Unione europea con il Trattato di Maastricht del 1992, ma l’impegno delle organizzazioni dell’ospedalità privata a livello europeo risale già ai primi anni ‘70 con la fondazione a Monaco di Baviera del CEHP – Comité européen de l’Hospitalisation privée da parte delle Associazioni di Belgio, Francia, Germania e Italia.

Articoli correlati
Covid-19, Cittadini (Aiop): «Obbligo vaccinazione personale sanitario scelta giusta per uscire da emergenza»
«Il Governo si appresta ad adottare provvedimenti giusti per affrontare, in maniera risolutiva, la crisi pandemica. Con la previsione, contenuta nel decreto legge che entrerà in vigore dopo Pasqua, dell’obbligo di vaccinazione per tutto il personale sanitario, altrimenti sanzionabile e di uno scudo penale per coloro che somministreranno il vaccino, si adottano due importanti norme […]
Ospedalità privata accanto allo Stato per le vaccinazioni, Faroni (Aiop Lazio): «Strutture pronte»
Jessica Faroni, presidente di Aiop Lazio, rimarca ai nostri microfoni: «L'Ospedalità privata è accanto al Ssn di cui fa parte, le strutture sono pronte a vaccinare». Come già succede in qualche città
Dai contratti alle liste di attesa, parla Cittadini (AIOP): «Regioni in ritardo su intesa. Ora modificare norma su tetto di spesa»
Colloquio con la presidente dell’Associazione ospedalità privata che spiega perché non si procede al rinnovo del contratto dei medici: «Siamo ancora in attesa che 8-9 regioni diano seguito a quello del comparto». E sulle liste di attesa chiede al MEF «di estendere la norma del Dl agosto 2020: Speranza è d’accordo». Poi lancia l’allarme: «Senza un decreto sulle tariffe Covid non sappiamo come classificare le prestazioni»
Sanità, Cittadini (AIOP): «Serve una riforma strutturale del SSN e una forte sinergia tra la sua componente di diritto pubblico e quella di diritto privato»
«Non è più accettabile, ma soprattutto è controproducente, un approccio che prevede solo tagli lineari, spesa a silos e blocco delle risorse» ha spiegato la Presidente AIOP in audizione presso la Commissione Sanità del Senato
Covid-19, Cittadini (Aiop): «Garantire posti letto e non trascurare controlli per le altre patologie»
La Presidente Aiop Barbara Cittadini commenta l’allarme dell’Anaao Assomed che evidenzia come ad ogni posto letto in meno per mille abitanti corrisponda in Europa un aumento del 2 per cento della mortalità generale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 15 aprile, sono 138.278.420 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.973.058 i decessi. Ad oggi, oltre 825,09 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...