Politica 27 Novembre 2019

Triennio Ecm in scadenza, Speranza: «Nella riforma del Ssn ruolo fondamentale avrà la formazione»

Presidente della Commissione Ecm, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha posto l’accento sull’importante ruolo dell’aggiornamento professionale: «Do un grande peso alla formazione continua in medicina». Tra i progetti di riforma anche l’aumento delle borse di specializzazione

«Do un grande peso alla formazione continua in medicina e mi impegnerò da ministro a seguire un progetto di riforma di questo settore». Lo ha dichiarato il ministro della Salute Roberto Speranza, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della visita all’Istituto superiore di sanità, rispetto alla scadenza, a fine dicembre, del triennio Ecm per la formazione continua dei medici. Scadenza che vede molti ‘camici bianchi’ ancora in ritardo con i crediti.

«Abbiamo fatto una riunione sulla formazione continua in medicina poche settimane fa – ha spiegato il ministro – e io ho presieduto la Commissione come disposto dalla norma vigente. Penso che la formazione sia fondamentale ed è uno dei pezzi che dobbiamo mettere a sistema rispetto alle sfide più complessive del Servizio sanitario nazionale. C’è un dialogo in corso e la mia opinione è che dobbiamo esserci insieme con i soggetti fondamentali, a partire dagli Ordini e le Regioni, e provare anche su questo terreno a immaginare una riforma. Dentro questo disegno più complessivo di riforma del Ssn, che sto provando a lanciare c’è un ruolo fondamentale anche della formazione continua».

Tra le priorità del ministro della Salute anche l’aumento delle borse di specializzazione. «In queste ore sto lavorando per aumentarle. Troppi laureati non riescono ad avere la borsa di specializzazione e questo come è noto ha provocato un imbuto formativo non più sostenibile. Questo è il punto».

«Ritengo – ha aggiunto Speranza – che questo sia uno spreco di risorse drammatico per il sistema Paese. Da una parte famiglie e genitori che fanno sacrifici per far studiare i figli e far prendere loro una laurea difficile come medicina e poi purtroppo non riescono ad avere uno sbocco, dall’altra il sistema Paese che investe molto per far laureare questi ragazzi ma poi, per il fatto che non ci sono abbastanza borse di specializzazione, si verifica uno spreco non accettabile di risorse. Quindi io in questo momento sono concentrato su questo, mi auguro che già in legge di Bilancio si possa dare un segnale nella giusta direzione».

Spazio anche alla promozione del vaccino anti-influenzale. «Fare il vaccino antinfluenzale è giusto e bisogna farlo. Come ministero stiamo facendo una campagna che va esattamente in questa direzione. L’invito a tutti è a farlo e soprattutto alle fasce d’età che ne hanno maggiore bisogno. Io non l’ho ancora fatto, ma il vice ministro PierPaolo Sileri si è vaccinato e ha fatto benissimo rappresentando anche me».

LEGGI: FORUM RISK MANAGEMENT, APRE IL MINISTRO SPERANZA: «CARENZA MEDICI, SUPERARE STAGIONE DEI TETTI DI SPESA»

Articoli correlati
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento?
Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali a quale Ente accreditante devono sottoporre la richiesta di accreditamento? Le Università, gli IRCCS, gli II.ZZ.SS., gli Ordini, i Collegi nonché le rispettive federazioni nazionali, le Associazioni professionali devono sottoporre la richiesta di accreditamento alla CNFC fatta […]
Covid, terapie intensive al collasso: mancano all’appello 4mila specialisti
L'esperto propone: Consulcesi Club lancia nuovo corso di formazione su cure intensive con lo specialista Mauro Dauri (Tor Vergata): «Contro carenza medici in terapia intensiva, formare e coinvolgere specialisti afferenti ad altre discipline come accade in Usa e Europa»
Come deve essere effettuata dal Provider la verifica dell’apprendimento?
La verifica dell’apprendimento può essere effettuata con diversi strumenti: quesiti a scelta multipla o a risposta aperta, esame orale, esame pratico, produzione di un documento, realizzazione di un progetto, ecc. Se vengono usati i quesiti, devono essere standardizzati in almeno 3 quesiti per ogni credito ECM erogato e nel caso si predispongono quesiti a scelta […]
Vaccino Covid-19, a chi saranno somministrate le prime dosi? Le indicazioni della Commissione europea
«Gli Stati lavorino per l'arrivo del vaccino: preparare i servizi vaccinali, i trasporti e i luoghi di conservazione. È questo il momento di agire»
Specializzazioni, Anaao Giovani: «Sulle graduatorie bloccate pronti ad azioni legali»
La denuncia di Anaao Giovani e Associazione Liberi Specializzandi: «Insoddisfacente l'incontro al Mur e ministro era assente. Tuteleremo 24 mila colleghi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 ottobre, sono 44.495.972 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.174.225 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 29 ottobre: Ad oggi in I...
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare
Salute

Covid-19, il virologo Palù: «Vi spiego perché non sempre gli asintomatici sono da considerare malati»

Il virologo veneto, già Presidente della Società Europea di Virologia, spiega dove si può intervenire per contenere i contagi: «Stop alla movida, contingentare gli ingressi nei supermercati e ridu...