Covid-19, che fare se...? 1 Marzo 2022 15:03

La terapia ormonale sostitutiva per le donne in menopausa aumenta la mortalità per Covid-19?

La terapia ormonale sostitutiva non aumenta il rischio di mortalità per Covid-19, anzi diminuisce le probabilità di sviluppare una forma grave dell’infezione

La terapia ormonale sostitutiva per le donne in menopausa aumenta la mortalità per Covid-19?

No. Non solo la terapia ormonale sostitutiva non aumenta la mortalità per Covid-19, ma sembrerebbe agire da scudo contro le forme più gravi dell’infezione. Uno studio recentemente pubblicato sul British Medical Journal Open ha dimostrato invece che bassi livelli di estrogeni, una condizione comune per le donne in menopausa, può rappresentare un fattore di rischio per le donne con 50 anni d’età o più. Per questo i ricercatori suggeriscono che andrebbe valutata la possibilità di considerare una terapia ormonale per ridurre la gravità dell’infezione da Sars-Cov-2 nelle donne che hanno superato la menopausa.

I farmaci anti-estrogeni aumenta il rischio di mortalità per Covid-19

Lo studio ha coinvolto 15mila donne svedesi tra i 50 e gli 80 anni che si sono ammalate di Covid-19 tra il 4 febbraio e il 14 settembre del 2020. Tra queste, 227 (2%) avevano ricevuto una diagnosi di cancro al seno ed erano in terapia con farmaci anti-estrogeni che abbassano il livello degli ormoni, mentre 2.535 assumevano la terapia ormonale sostitutiva per alleviare i sintomi della menopausa, come vampate, dolori articolari, insonnia, ecc. Altre 12mila donne (81%) sono state coinvolte nello studio come gruppo di controllo. Dall’analisi dei dati è emerso che, rispetto alle donne che non seguivano alcun trattamento, le donne che assumevano farmaci anti-estrogeni avevano una probabilità due volte superiore di morire di Covid-19, mentre le donne in terapia ormonale sostitutiva riducevano il rischio di morte del 54 per cento.

La terapia ormonale come opzione terapeutica contro le infezioni gravi?

Dopo aver tenuto conto di altri fattori potenzialmente influenti, come l’età, il reddito, il livello di istruzione e le condizioni di salute generali, le probabilità di morire per Covid-19 sono rimaste significativamente più basse (53%) nelle donne in terapia ormonale sostitutiva. «Questo studio mostra un’associazione tra i livelli di estrogeni e la morte per Covid-19» spiegano i ricercatori. «Di conseguenza, i farmaci che aumentano i livelli di estrogeni possono avere un ruolo nelle opzioni terapeutiche per alleviare la gravità di Covid-19 nelle donne in postmenopausa e potrebbero essere studiati in studi controllati randomizzati», concludono.

 

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Contatto con caso Covid, dopo quanto ci si positivizza?
Maga (Cnr): «I sintomi iniziano a manifestarsi dopo 2-3 giorni dal contatto Covid. Per sicurezza meglio aspettare almeno una settimana»
Menopausa, non solo vampate: la battaglia è contro lo stigma sociale e le patologie correlate
La neopresidente della IMS (International Menopause Society), prof. Rossella Nappi: «Oggi questa fase coincide sempre più con il momento di maggior realizzazione professionale delle donne: viviamolo al meglio»
Covid, Gimbe: «Più 50% dei casi in 7 giorni. Aumentano ricoveri, terapie intensive e decessi»
Il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta: «Prosegue impennata nuovi casi settimanali»
Medici di famiglia: «Di questo passo entro agosto saremo in piena emergenza». Prevale il test “fai da te” per non perdere le ferie
«Di questo passo, entro agosto potremmo trovarci in piena emergenza Covid. Uno scenario al quale i cittadini non pensano più, perché ritengono che il Covid sia ormai una banale influenza, senza comprendere che il virus può ancora essere letale»
Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?
Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripetere il test dopo 24 ore
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 5 luglio, sono 550.055.526 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.340.167 i decessi. Ad oggi, oltre 11,76 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...