Sanità internazionale 24 Settembre 2019

Scandalo in Francia, test clinici selvaggi su oltre 350 malati di Parkinson e Alzheimer

«Siamo ai confini della ciarlataneria – ha commentato il ministro della Sanità Buzyn -. Si è abusato della fiducia dei pazienti. Si tratta di un fatto gravissimo»

Una sperimentazione illegale di molecole dagli effetti sconosciuti su 350 malati di Parkinson e Alzheimer. È lo scandalo emerso in Francia, che ha portato l’agenzia del farmaco d’Oltralpe a bloccare i test e la ministra della Sanità Agnès Buzyn a dirsi «inorridita» e ad annunciare pesanti sanzioni.

I malati venivano reclutati dal “Josefa Fund” e ricevevano i farmaci derivanti della melatonina sotto forma di cerotti cutanei. Passavano la notte in un’abbazia vicino a Poitiers e il giorno dopo venivano sottoposti a prelievi di sangue.

L’agenzia del farmaco francese ha precisato in una nota di non aver autorizzato la sperimentazione di queste sostanze, «di cui qualità, effetti e tolleranza non sono conosciuti» e quindi potenzialmente pericolose per i partecipanti. Ha quindi chiesto al presidente del “Josefa Fund”, il professor Jean-Bernard Fourtillan, di «interrompere immediatamente la sperimentazione e di informare subito ogni partecipante del divieto». Il professore e i suoi collaboratori rischiano una multa di 15mila euro e oltre un anno di prigione.

«Siamo ai confini della ciarlataneria – ha commentato il ministro Buzyn -. Si è abusato della fiducia dei pazienti. Si tratta di un fatto gravissimo».

Al Fondo Josefa sono stati ceduti i diritti di proprietà intellettuali dei brevetti di farmaci basati sulle molecole al centro della sperimentazione illegale. Una definizione contestata dal vicepresidente del Fondo, Henri Joyeux, già in contrasto con la comunità scientifica per le sue posizioni antivax, secondo il quale l’attività svolta con i pazienti «non ha niente a che fare con test sperimentali».

LEGGI ANCHE: IN EUROPA C’È UN OSPEDALE TRANSFRONTALIERO, CONDIVISO DA FRANCIA E SPAGNA

Articoli correlati
Francia, medico italiano racconta: «Crescono i contagi ma gli ospedali reggono»
«Contagi a macchia di leopardo con zone più e meno colpite. Gli ospedali sono preparati, hanno più esperienza e la sanità del territorio sta contenendo la seconda ondata. Terapie intensive al 20% in alcune grandi città»
di Federica Bosco
Oms: «10% del mondo già contagiato. Metà dei nuovi casi in soli 5 Paesi, tra cui la Francia»
Per la prima volta un paese europeo torna tra i territori con più contagi. Oms avverte il mondo, ancora tanti sono esposti al virus
Quarantena a 7 giorni, gli infettivologi: «Aggraverà la situazione. Eliminare doppio tampone»
Dalla Simit arriva il no alla mini-quarantena francese. Per gli esperti non garantisce sicurezza nel tornare alle attività quotidiane. Prof. Nicastri: «Eliminare il doppio tampone per alleggerire i laboratori»
Covid-19, Oms segnala l’aumento di casi più grande da inizio epidemia. Preoccupano Francia e Spagna
Quasi due milioni di nuovi contagi in una settimana nel mondo. In cima restano Americhe e India, ma in Europa si teme la seconda ondata
Speranza annuncia: «Obbligo di tampone per chi arriva da Parigi e zone rosse in Francia»
Lo ha comunicato su Facebook il ministro Speranza: tampone o test se si arriva dalla Francia. Da giorni oltre 10 mila contagi al giorno. «Italia sta meglio di altri Paesi ma serve prudenza»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 29 ottobre, sono 44.495.972 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.174.225 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 29 ottobre: Ad oggi in I...
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare
Salute

Covid-19, il virologo Palù: «Vi spiego perché non sempre gli asintomatici sono da considerare malati»

Il virologo veneto, già Presidente della Società Europea di Virologia, spiega dove si può intervenire per contenere i contagi: «Stop alla movida, contingentare gli ingressi nei supermercati e ridu...