Salute 21 Gennaio 2021 07:11

Vaccini, Smi: «Si convochi tavolo nazionale per concertare campagna vaccinale anti Covid»

Pina Onotri, Segretario Generale del Sindacato Medici Italiani (Smi) scrive una lettera al Ministro della Salute Roberto Speranza

«Gentile Ministro Speranza, con la progressiva vaccinazione dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta si renderanno disponibili nuovi migliaia professionisti medici, che con la loro opera potranno contribuire ad aumentare la platea dei cittadini vaccinati». Così Pina Onotri, Segretario Generale del Sindacato Medici Italiani (SMI) rende pubblica una lettera inviata al Ministro della Salute Roberto Speranza.

«Occorre, adesso predisporre in tutto il Paese le condizioni organizzative adatte per affrontare la campagna vaccinale di massa, superando importanti difficoltà organizzative e logistiche a partire dalle temperature di conservazione e condizioni di utilizzo particolari, dalle pluridose, dai tempi di applicabilità complessi» specifica il segretario.

«Ci preme segnalare che – prosegue la Onotri – al fine di velocizzare le vaccinazioni, riteniamo importante il coinvolgimento anche dei medici della continuità assistenziale e della medicina dei servizi, che devono avere la possibilità di adesione volontaria alla partecipazione della campagna vaccinale».

«Siamo convinti che la convocazione di un tavolo di discussione nazionale possa accelerare nelle Regioni la vaccinazione di massa, permettendo di raggiungere in modo capillare tutti i cittadini e in particolare le fasce più fragili ed esprimiamo la piena disponibilità a collaborare, in tutto il Paese, all’organizzazione per la campagna vaccinale anti Covid. Si convochi subito un tavolo nazionale» conclude la Onotri.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Omicron 4 e 5, impennata contagi. Ricciardi: «Contagiosissime, un rischio aver tolto obbligo mascherina al chiuso»
I dati del monitoraggio Gimbe: +58,9% in una settimana. Aumentano ricoveri ordinari (+14,4%) e terapie intensive (+12,6%). Ricciardi: «Bisogna stare all’erta, con un virus così contagioso negli ambienti chiusi ci si contagia. Tanti i fragili a rischio»
Perché andare nelle Case della Comunità, se lo studio medico è sotto casa? Risponde Pina Onotri (SMI)
Il Segretario Generale del Sindacato Medici Italiani, in un’intervista a Sanità Informazione ripercorre le principali criticità del PNNR. Le proposte: «Modificare la legge 502/92 e studiare un meccanismo flessibile di equivalenza scelta/ore, che permetta ai medici con un carico assistenziale inferiore al massimale di coprire un debito orario nelle case di comunità, retribuiti a quota oraria o capitaria»
Speranza: «Risorse in sanità senza precedenti, serve analisi performance»
Il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato della nuova sanità, con i relativi investimenti, all'evento di presentazione dei risultati del sistema di valutazione della performance dei sistemi sanitari di Province autonome e Regioni
Più sanità pubblica e valorizzazione dei professionisti. Speranza: «Necessario grande “patto Paese”»
Idee e obiettivi per il Ssn emersi durante l’agorà “la Sanità pubblica è sostenibile. Assicurare le risorse, proteggere e valorizzare i professionisti”, organizzata dal Partito Democratico. Bonaccini: «Con Pnrr grande opportunità ma attenzione a non perdere le risorse. Rivedere numero chiuso in Medicina»
Si possono bere alcolici quando si risulta positivi al Sars-CoV-2?
Il consumo di alcolici è controindicato quando si è positivi al virus Sars CoV-2. Gli studi mostrano infatti che gli alcolici possono compromettere il sistema immunitario
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 30 giugno, sono 546.396.932 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.334.351 i decessi. Ad oggi, oltre 11,73 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali