Salute 16 Marzo 2022 17:15

Speranza: «Inverno senza chiusure grazie a vaccini e Green Pass. Questa è la verità senza propaganda»

«Green pass scaricato 262 mln di volte. Strumento fondamentale di contrasto e gestione lotta al Covid». Così il ministro ha risposto al Question time alla Camera sull’eliminazione dell’obbligo della certificazione verde in relazione alla fine dello stato di emergenza

«Il Green pass è stato uno strumento fondamentale di contrasto e gestione della lotta al Covid. È stato scaricato, nelle tre diverse fattispecie, 262 milioni di volte». Lo ha ricordato, con convinzione, il ministro della Salute, Roberto Speranza, rispondendo al Question time alla Camera sulle iniziative per l’eliminazione dell’obbligo della certificazione verde, anche in relazione alla prevista cessazione dello stato di emergenza.

Vaccini anti Covid, Speranza: «Somministrate 38 milioni di dosi in Italia»

Il ministro della salute ha sottolineato che il numero dei vaccinati «nel nostro Paese è tra i più alti d’Europa e dell’intero mondo. Il 91,3% delle persone over 12 ha avuto una prima dose, l’89,6% degli over 12 ha avuto anche la seconda». E ha aggiunto: «Proprio ieri Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale Usa sulle allergie e le malattie infettive, ha richiamato i risultati importanti ottenuti dall’Italia. Siamo a 38.266.573 dosi somministrate di vaccini contro Covid-19».

«Inverno senza chiusure grazie a vaccini e Green Pass»

Il ministro ci ha tenuto a ribadire che «grazie agli strumenti che abbiamo messo in campo insieme al Green pass siamo riusciti ad attraversare la stagione autunno inverno senza chiusure generalizzate. Questa è la verità senza propaganda. Altri Paesi con meno vaccinati di noi sono stati costretti a misure più dure». Se siamo in una fase nuova, quindi, «è prima di tutto grazie alla campagna di vaccinazione su cui dobbiamo continuare ad insistere – ha detto -. Milioni di persone devono fare la terza dose, alcune persone devono ancora fare la prima. Ogni vaccino in più somministrato è uno scudo che ci consentirà di rendere il nostro Paese più forte».

«Da Cdm di domani cronoprogramma per uscire stato di emergenza»

Speranza ha confermato che lo stato di emergenza non verrà rinnovato. E che domani ci sarà un Consiglio dei ministri per definire un cronoprogramma puntuale di accompagnamento. «Offriremo un percorso basato sull’evidenza scientifica e la situazione epidemiologica» ha concluso.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Danni da vaccinazione anti-Covid, novità in materia di indennizzo
La vaccinazione è un trattamento sanitario (art. 32 Cost.) che, secondo la Corte Costituzionale, ha una duplice finalità: “individuale” in quanto mira a proteggere la persona che si sottopone alla vaccinazione e “collettiva” poiché mira a proteggere gli altri dal rischio di diffusione del contagio
Il ritorno dei medici non vaccinati: ovvero, dell’obbligo vaccinale tra politica, scienza e deontologia
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
Covid, ricoveri crescono del 37%. Migliore (Fiaso): «Andiamo verso endemizzazione»
Incremento nei reparti ordinari, in terapia intensiva situazione stabile: «Anziani e fragili rimangono soggetti a rischio e sono proprio loro ad avere complicazioni»
La lunga battaglia contro la malaria, tra sfide vinte e ancora aperte
Da quando la sua eziologia è stata descritta per la prima volta più di 100 anni fa, la malaria è diventata una delle malattie infettive più conosciute al mondo. Tuttavia, nel 2019 ci sono stati ancora più di 620.000 decessi e circa 230 milioni di casi in tutto il mondo, quasi tutti nell'Africa subsahariana
di Stefano Piazza
Si può scegliere il tipo di vaccino da fare?
Non è possibile scegliere il vaccino anti-Covid da fare. Tuttavia, al momento della prenotazione è possibile selezionare la struttura in base al tipo di vaccino che somministra
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 febbraio 2023, sono 671.921.477 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.845.807 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...