Salute 7 Settembre 2022 14:12

Nel mondo oltre 10 milioni di bambini orfani per la pandemia

A causa della pandemia, oggi nel mondo ci sono circa 10 milioni e mezzo di bambini senza genitori o tutori. L’allarme è stato lanciato da uno studio internazionale, secondo cui servono interventi urgenti

Nel mondo oltre 10 milioni di bambini orfani per la pandemia

A causa della pandemia, oggi nel mondo ci sono circa 10 milioni e mezzo di bambini senza genitori o tutori. Questa è la tragica stima emersa da uno studio condotto da un gruppo internazionale di scienziati, i cui risultati sono stato pubblicati sulla rivista Jama Pediatrics. Gli studiosi hanno preso in considerazione i dati provenienti da tre fonti diverse: l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) e il giornale The Economist.

Oltre 7 milioni e mezzo di orfani legate indirettamente a Covid-19

Dai risultati dell’analisi è emerso che oltre 10 milioni di bambini sono rimasti orfani a causa della perdita di un genitore o caregiver morto per Covid-19. E ben 7 milioni e mezzo di bambini sono orfani per cause associate indirettamente all’emergenza Covid-19. I principali paesi colpiti dal fenomeno sono l’Africa e il Sudest dell’Asia. I numeri prendono in considerazione il periodo che va da 1° gennaio 2020 al 1° maggio 2022. Secondo gli autori, i sistemi di sorveglianza statali dovrebbero affrontare adeguatamente il problema, come è stato fatto in passato per gli orfani da genitori morti di AIDS.

Servono risposte urgenti di supporto per i figli in lutto

Tuttavia, solo due paesi, il Perù e gli Stati Uniti, hanno preso impegni nazionali ad affrontare l’emergenza orfani per Covid-19. Al 2° Vertice Globale sul Covid-19, il Presidente USA Biden ha sottolineato l’urgenza di prendersi cura dei milioni di bambini rimasti orfani. Le risposte urgenti alla pandemia, dicono gli autori, possono prevedere la combinazione di una vaccinazione equa con specifici programmi di sostegno per i figli in lutto. Una limitazione importante, dicono gli esperti, è che la modellazione delle stime non è in grado di misurare con precisione il numero effettivo di bambini colpiti per morte del caregiver e la futura sorveglianza della pandemia dovrebbe includere tali bambini.

Un piano di assistenza tempestiva per i bambini orfani

Data l’entità e le conseguenze per tutta la vita della condizione di orfano, ogni piano nazionale su future pandemie, secondo gli scienziati, dovrebbe integrare un piano di assistenza tempestiva per questi bambini. Questo potrebbe aiutare fin da subito a mitigare le conseguenze negative durature. Secondo gli autori, l’evidenza mette in risalto tre componenti essenziali: prevenire la morte dei caregiver accelerando vaccini; contenimento e trattamento; preparare le famiglie per fornire cure alternative sicure e proteggere i bambini orfani attraverso il sostegno economico, la prevenzione della violenza, il sostegno alla genitorialità e la garanzia di accesso alla scuola.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Covid, si inverte la curva dei contagi: +11,3% di casi negli ultimi 7 giorni
Continua la discesa di ricoveri e decessi. Il nuovo monitoraggio GIMBE relativo alla settimana 14-20 settembre
Covid, leggero calo dei ricoveri (-3,3%). In ospedale l’83% dei vaccinati non ha la quarta dose
Migliore (Fiaso): «Meno pressione sugli ospedali ma allerta massima. Da sorvegliare il leggero aumento di ricoveri con Covid in età scolare»
Covid, calano ancora i ricoveri (-23,1%). È il dato migliore delle ultime 6 settimane
Migliore (Fiaso): «L’arrivo dei vaccini bivalenti potrà dare ora un ulteriore contributo nella lotta al virus: ripartire con vigore con la campagna vaccinale per immunocompromessi e anziani»
Cina: milioni di persone in lockdown senza cibo e medicine
Decine di milioni di persone sono bloccate in Cina a causa di lockdown estesi. I residenti denunciano carenze di beni di prima necessità
Via alle prenotazioni per i vaccini aggiornati, ora cosa bisogna fare?
I nuovi vaccini si possono prenotare sui siti regionali già utilizzati per le dosi precedenti. Priorità alle persone over 60, fragili e operatori sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 26 settembre 2022, sono 615.090.972 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.536.966 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi