Salute 26 Marzo 2018

Salute e innovazione, Umberto I all’avanguardia. Il Direttore sanitario: «Grandi novità per rendere ancor più eccellenti i servizi»

«Il nostro è un perenne rinnovamento perché stare al passo con i tempi significa mettersi in discussione cambiare volto quando c’è la necessità», dichiara Ferdinando Romano

Immagine articolo

Il Policlinico Umberto I all’avanguardia nel campo della tecnologia. L’ospedale capitolino, terzo in Italia per grandezza, investe sempre più risorse nell’innovazione per rendere ultramoderni strumenti e attrezzature «e diventare sempre più un’eccellenza nel panorama nazionale e internazionale», dichiara ai nostri microfoni Ferdinando Romano, dal 2015 Direttore sanitario della struttura.

«L’avanguardia tecnologica è fondamentale e si allinea con quello che adesso sta succedendo al Policlinico – prosegue Romano – un cambiamento radicale e tempestivo necessario per stare al passo con i tempi e garantire risposte efficaci ai cittadini che desiderano una sanità sempre più di qualità ed eccellenza».

LEGGI ANCHE: «FORMAZIONE, PROGRESSO E RICERCA, ECCO IL FUTURO DELL’UMBERTO I». L’INTERVISTA A JOSEPH POLIMENI, COMMISSARIO STRAORDINARIO DEL POLICLINICO

Il Direttore sanitario sintetizza, in poche ma efficaci parole, quello che è il percorso che il Policlinico intende seguire: «Una strada all’insegna dell’aggiornamento costante e della riorganizzazione strutturale e funzionale con un occhio di riguardo all’innovazione». L’ultima novità in campo tecnologico introdotta all’Umberto I è l’Heart Navigator – un sofisticato sistema che permette interventi cardiochirurgici semi-invasivi – che pone l’ospedale capitolino al primo posto in Italia per qualità ed eccellenza nel settore cardiologico.

«Siamo pronti a rinnovarci – conclude il Direttore Romano – e a prestare sempre un volto che sia confacente alle esigenze della popolazione. La professionalità del nostro team è elevatissima ed è nostra intenzione migliorare sempre di più la formazione dei medici per garantire ottimi risultati».

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

 

Articoli correlati
Dialisi peritoneale a domicilio, l’Aou Sassari forma i pazienti
Un incontro educativo dedicato ai pazienti che svolgono la dialisi peritoneale a domicilio e ai familiari che ne condividono l’esperienza, mirato ad una migliore conoscenza della malattia renale cronica avanzata e alla gestione del trattamento. È stato questo il tema centrale della riunione organizzata nei giorni scorsi dalla struttura complessa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto […]
Nuovo codice deontologico degli infermieri. Mangiacavalli (FNOPI): «Strumento di guida per la professione»
Nel testo un intero articolo è dedicato all’ECM, l’Educazione Continua in Medicina. Barbara Mangiacavalli, presidente della FNOPI: ««Abbiamo anche voluto rimarcare che l’infermiere adempie agli obblighi previsti»
Formazione post-laurea, Minerva (Als): «Non è stata adeguatamente programmata, servono 2090 borse in più»
«Non abbiamo più specializzati e gli ospedali corrono il rischio del crash», spiega il presidente dell'Associazione libero specializzandi. «Ci sono diverse migliaia di medici che vorrebbero entrare in questo percorso ma non riescono, si tratta di quasi 10mila studenti» aggiunge Minerva
A scuola di HTA: si apre a Torino il corso Sifo per farmacisti ospedalieri
L’Health Technology Assessment (HTA) è quell’approccio multidimensionale e multidisciplinare per l’analisi delle implicazioni medico-cliniche, sociali, organizzative, economiche, etiche e legali di una tecnologia attraverso la valutazione di più dimensioni quali l’efficacia, la sicurezza, i costi, l’impatto sociale e organizzativo. Questo approccio all’interno dei sistemi sanitari valuta gli effetti reali e/o potenziali della tecnologia durante tutto […]
Il Decreto Calabria arriva in Senato, Carlo Palermo (Anaao): «Sblocco assunzioni è punto importante»
Previsto per martedì 18 giugno l'esame del testo in Senato. Secondo il segretario Anaao Assomed, Carlo Palermo, grazie al decreto si «allarga enormemente la platea dei medici che possono essere assunti nel sistema»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Anatomia Patologica, viaggio nel laboratorio dove si scoprono i tumori. Virgili (Campus Bio-Medico): «Sanità digitale e I.A. il futuro»

Sanità Informazione è entrata nel laboratorio del Policlinico Campus Bio-Medico di Roma dove vengono analizzati i tessuti: la tecnologia consente precisione e velocità. Il coordinatore Roberto Virg...