Salute 3 Luglio 2020

Positiva al Covid e in isolamento per 75 giorni: oggi Ericka torna alla vita

Venti giorni in ospedale e poi un lungo isolamento all’hotel Michelangelo di Milano, adibito alla quarantena dei malati Covid. «Periodo impegnativo, tanti effetti collaterali e un desiderio: riabbracciare gli amici e mangiare un gelato al parco»

di Federica Bosco

Per 75 giorni positiva al Covid. Ericka Olaya Endrade, 43 anni colombiana, designer e consulente della comunicazione, finalmente a fine giugno ha avuto ragione sul virus ed oggi ha potuto lasciare la prigione a quattro stelle dell’Hotel Michelangelo di Milano per fare ritorno a casa.

LEGGI ANCHE: VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’HOTEL MICHELANGELO DI MILANO: QUARANTENA A QUATTRO STELLE PER GUARIRE DAL COVID

Clinicamente guarita da oltre un mese, la donna non poteva però lasciare la sua stanza perché positiva al tampone. Un periodo di isolamento interminabile che Ericka ha vissuto tra momenti di sconforto e speranza, sempre sostenuta dagli operatori sanitari e dal personale in servizio al Michelangelo.

«Sono diventata la mascotte ormai – commenta Ericka a Sanità Informazione in collegamento via Skype, gioiosa e finalmente sorridente nel suo ultimo giorno di reclusione –. Quello che lascio è un angolo della mia casa. Poco per volta mi sono fatta portare qui di tutto, cyclette compresa» ride, dopo un lungo calvario iniziato da oltre tre mesi.

«Quando sentivo gli amici pensavano che stessi trascorrendo un periodo di villeggiatura in compagnia di altri pazienti positivi, ma non è così – spiega -. Quello che ho fatto è un vero isolamento per un tampone che per ben sette volte è risultato positivo gettandomi in un tunnel di sconforto iniziato oltre tre mesi fa».

L’incontro con il Covid Ericka lo ha fatto a fine marzo, poi un ricovero in ospedale all’Istituto Clinico Città Studi a inizio aprile. Dopo venti giorni, le dimissioni e l’arrivo al Michelangelo dove ha affrontato una lunga quarantena che ormai sembra essersi lasciata alle spalle.

«A fine giugno finalmente è arrivato il primo tampone negativo ed ho iniziato a vedere una luce in fondo al tunnel. È stata dura accettare questo calvario – ammette Ericka ripercorrendo le interminabili giornate trascorse in isolamento – anche perché vedendomi, è difficile capire la mia sofferenza. Invece è stato un periodo molto impegnativo – precisa – con tanti problemi causati dalle medicine, che mi hanno lasciato degli effetti collaterali importanti sulla pelle e sui capelli. Poi, nel mio caso, questa situazione è diventata eterna e dunque sono subentrati problemi burocratici, come aggiornare la malattia presso il posto di lavoro, e psicologici, per il carico emotivo e la necessità di tranquillizzare amici e famiglia sulle mie condizioni di salute».

Il calvario è arrivato al termine. Oggi Ericka ha potuto riabbracciare l’amica accorsa ad attenderla: un momento commovente per il ritorno alla vita di Ericka e per gli operatori che in questi mesi hanno accompagnato oltre 500 persone verso la guarigione.

Nessuna, però, ha superato il record di 75 giorni toccato da Ericka. «Me ne vado con un primato che mi auguro nessuno debba superare, e con tanta gratitudine verso il personale medico, sanitario e logistico che in questi mesi ha sopportato le mie richieste e i miei momenti di crisi. Domani? Non vedo l’ora di mangiare una pizza e coricarmi sull’erba al parco con un libro, gustando un buon gelato». Ci regala un sorriso Ericka, mentre assapora finalmente la libertà.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

Articoli correlati
Cure ospedaliere domiciliari, a Milano arriva il Virtual Hospital per seguire i pazienti da remoto
L’ideatore del progetto, il Preside della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Statale, Gian Vincenzo Zuccotti, spiega: «Piattaforma per ospedali e medici di base per garantire visite specialistiche a tutti i pazienti da remoto. Modalità semplice, due sms e una tele visita. Al termine il referto viene inserito nel fascicolo sanitario elettronico»
di Federica Bosco
Torna Dottor Libro. Andrea Vianello racconta la sua rinascita dopo l’ictus
Il 3 dicembre all’Ospedale Israelitico all’Isola Tiberina il primo appuntamento dopo lo stop imposto dalla pandemia. Nell’opera del giornalista Rai il racconto della battaglia contro la malattia
Covid-19, Report ISS-Ministero: «Cala incidenza ma avanti con drastica riduzione contatti»
Speranza firma nuova ordinanza: area arancione per Calabria, Lombardia e Piemonte, area gialla per Liguria e Sicilia. Rinnovate le misure restrittive per Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche e Toscana
Morti per Covid-19 o con il Covid-19? Come si calcola la mortalità da coronavirus
L’Istituto Superiore di Sanità spiega quali sono i criteri secondo cui vengono classificati i decessi per Covid-19
Andid, al via il 32º Congresso nazionale. L’impegno dei dietisti tra i nuovi ordini professionali e la tutela della salute pubblica
La professione in epoca Covid: dalla malnutrizione dei pazienti gravi alla nutrizione per eccesso causata dall’isolamento. L’intervista a Marco Tonelli, presidente della Commissione d’albo Dietisti
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 2 dicembre, sono 63.894.184 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.480.709 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 2 dicembre: ...
Voci della Sanità

Manovra 2021, prevista indennità per gli infermieri. Beux (FNO TSRM e PSTRP): «Offesa alle altre professioni sanitarie, si premi il merito»

L’articolo 66 della bozza della Legge di Bilancio prevede una indennità di “specificità infermieristica” in vigore a partire dal primo gennaio 2021. Ma il Presidente del maxi Ordine delle prof...
Salute

Covid-19, Stefano Vella: «Dall’HIV abbiamo imparato che i virus vanno affamati»

Intervista a Stefano Vella dell'Università Cattolica di Roma: «Pandemia dichiarata colpevolmente in ritardo, ci siamo fidati della SARS. Testare tutti è impossibile, dobbiamo raggiungere una copert...
di Tommaso Caldarelli