Politica 8 Novembre 2016 12:28

Più fondi per la sanità e sconti sulle tasse. Ecco le novità della manovra 2017

Al centro della Finanziaria i temi legati a salute, famiglia, pensioni e Fisco. In programma finanziamenti per il Fondo Sanitario Nazionale, rottamazione di Equitalia e sanatoria cartelle

Una manovra da 27 miliardi di euro. Questo il valore della finanziaria 2017. Tra le pensioni con lo stanziamento fondi, la famiglia con i bonus in programma, l’emergenza competitività e la voluntary disclosure,  i punti chiave della manovra su cui si è più discusso sono le tante novità destinate al comparto sanità e la discussa rottamazione dell’ente di riscossione Equitalia, con conseguente sanatoria delle cartelle esattoriali. Ecco i dettagli:

SANITA’

Fondi – Sale a 113 miliardi il finanziamento del Fondo Sanitario Nazionale per il 2017 con incrementi di 1 miliardo l’anno per il 2018 e per il 2019. Nel dettaglio, un miliardo di euro destinati all’acquisto dei farmaci innovativi (con 500 milioni riservati al settore oncologia). Sul versante farmaceutico invece sono state stabilite nuovamente le soglie di adeguamento della spesa: 7% per quella ospedaliera (che aumenta del 3,5%) e 7,85% per quella convenzionata (che si riduce al 3,5%).
Vaccini – Per il Nuovo Piano Nazionale Vaccinazioni stanziati 100 milioni per il 2107, che diventeranno 127 nel 2018 e 186 nel 2019.
Aziende e contratti – Novità non troppo buone per le Aziende ospedaliere. Quelle aziende che presenteranno un deficit pari o superiore al 5% verranno sottoposte ad un piano di rientr.  Per quanto riguarda i rinnovi dei contratti dei dipendenti del sistema sanitario, prevista invece una soglia di spesa di 1,4 miliardi per il 2017,  che diventa 1,850 nel 2018, anche se esiste la concreta possibilità di alzare le soglie di 500 milioni, già dal 2017. Inoltre è previsto un fondo di 75 milioni di euro (per il 2017 e 150 milioni dal 2018) per la stabilizzazione dei precari del settore sanitario, mentre è aperto l’accesso all’Ape (Anticipo Pensionistico) agli infermieri che abbiano maturato 36 anni di contribuzione e abbiano lavorato senza interruzione almeno per gli ultimi 6 anni in turni svolgendo servizi problematici.
Investimenti infrastrutturali e ricerca – La manovra inoltre accoglierebbe anche altri aspetti che potrebbero influire sul comparto sanità, ad esempio lo stanziamento di fondi dedicati ad investimenti infrastrutturali nell’ambito dell’edilizia sanitaria, il finanziamento dell’attività di ricerca, indicazioni sui biosimilari e sui farmaci biologici a brevetto scaduto.
Sistema informativo e Regioni – Non finisce qui, ci sono anche alcune novità relative al sistema informativo: previsto uno stanziamento di 2,5 milioni di euro per l’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico attraverso il consolidamento e l’integrazione con il Sistema tessera Sanitaria e l’Anagrafe nazionale degli Assistiti. Per concludere è ipotetica anche una quota di premialità sulla dotazione regionale del FSN per le Regioni, comprese quelle sottoposte a piano di rientro, che dimostrino dei miglioramenti negli indicatori; si tratterebbe di un “premio” dello 0,1% dei trasferimenti dal FSN.

EQUITALIA

Rottamazione – La rottamazione del Concessionario: l’intervento dovrebbe riguardare quasi tutti i crediti che Equitalia ha l’incarico di incassare. Bene specificare che non è contemplata, invece, l’Iva che è un’imposta comunitaria e rimangono escluse anche le multe auto e i tributi locali.

Sanatoria cartelle – A partire dal 7 novembre si potrà presentare la domanda per la rottamazione delle cartelle Equitalia, invece entro il prossimo 23 gennaio, si potrà inviare la richiesta per lo sconto sulle sanzioni e interessi di mora delle cartelle notificate tra il 2000 il 2015. ll decreto legge delibera che sono previste 4 rate per il pagamento delle somme, le prime due sono pari a un terzo dell’intera somma e la terza e la quarta a un sesto. Equitalia deve informare i debitori dell’esatto ammontare delle somme e le relative rate, entro 180 giorni dall’entrata in vigore del decreto.

Articoli correlati
Contanti o bancomat? Le spese sanitarie detraibili nel 2023: istruzioni per l’uso
Anche se c'è ancora tempo per la dichiarazione dei redditi, può essere di grande aiuto iniziare a fare ordine tra le «scartoffie» e capire quali spese sanitarie si possono detrarre e quali no. Specialmente da quando è stata approvata la norma secondo la quale alcune prestazioni sono «scaricabili» solo se pagate tramite sistemi tracciabili, come il bancomat o la carta do credito. Ci sono infatti delle eccezioni
Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»
Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»
Europee, la sfida di Rinaldi (Lega): «Più autorevolezza in Ue per garantire i diritti degli ex specializzandi»
L’economista, volto noto dei talk show, è candidato per il partito di Matteo Salvini nella circoscrizione Centro. A Sanità Informazione annuncia il suo impegno a difesa dei medici e degli operatori sanitari, a partire dai contenziosi: «Abbiamo avuto addirittura pubblicità che invitano a fare causa ai camici bianchi: ora serve una task force affinché non sia il singolo medico a difendersi da situazioni di questo genere»
Troppe tasse e pochi diritti, a Verona scatta il primo “sciopero” degli specializzandi
I giovani medici di Verona protestano per la mancanza di una rappresentanza vera e propria della componente degli specializzandi all’interno degli organi di Governo dell’Ateneo: «Siamo contrari all'aumento della tassazione, chiediamo il rispetto delle garanzie contrattuali e di avere voce in capitolo sulle scelte che ci riguardano»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

In arrivo il nuovo Piano Nazionale Cronicità. Previsto maggior coinvolgimento dei pazienti e dei caregiver

Il documento redatto dal Ministero della Salute sbarca in Stato-Regioni. Nelle fasi e negli obiettivi che lo compongono, l'erogazione di interventi personalizzati attraverso il coinvolgimento di pazie...
di G.R.
Salute

Gioco patologico, in uno studio la strategia di “autoesclusione fisica”

Il Dipartimento di Scienze cliniche e Medicina traslazionale dell'Università Tor Vergata ha presentato una misura preventiva mirata a proteggere i giocatori a rischio di sviluppare problemi leg...
Salute

Cervello, le emozioni lo ‘accendono’ come il tatto o il movimento. Lo studio

Dagli scienziati dell'università Bicocca di Milano la prima dimostrazione della 'natura corporea' dei sentimenti, i ricercatori: "Le emozioni attivano regioni corticali che tipicamente rispondo...
Advocacy e Associazioni

Porpora trombotica trombocitopenica. ANPTT Onlus celebra la III Giornata nazionale

Evento “WeHealth” promosso in partnership con Sanofi e in collaborazione con Sics Editore per alzare l’attenzione sulla porpora trombotica trombocitopenica (TTP) e i bisogni ancora i...