OMCeO, Enti e Territori 28 novembre 2017

Qualità della vita in Italia: la classifica del Sole 24 Ore

Si vive meglio al nord, in particolare sulle Alpi. Belluno guida la classifica del Sole 24 Ore che misura il benessere dei territori italiani miscelando 42 indicatori in sei macro-settori. Seguono Aosta, Sondrio, Bolzano,Trento e Trieste fino ad arrivare a Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte. Le province alpine occupano, dunque, le prime sette posizioni. Scorrendo la graduatoria, emerge […]

Si vive meglio al nord, in particolare sulle Alpi. Belluno guida la classifica del Sole 24 Ore che misura il benessere dei territori italiani miscelando 42 indicatori in sei macro-settori. Seguono Aosta, Sondrio, Bolzano,Trento e Trieste fino ad arrivare a Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte. Le province alpine occupano, dunque, le prime sette posizioni.

Scorrendo la graduatoria, emerge che le aree di Campania e Puglia finiscono in coda: ben otto nelle ultime dieci posizioni, Caserta maglia nera 2017 e Taranto al penultimo posto. Al terz’ultimo c’è Reggio Calabria, a conferma del netto divario Nord-Sud.

Dall’indagine del Sole 24ore, si registra un generale calo delle grandi città: solo Palermo – che pur restando al 97° posto, guadagna due posizioni – e Napoli –  stabile al 107° – tutte le altre calano: Genova, -27 posizioni, Torino – 5, Milano dal secondo all’ottavo posto, Bologna e Firenze scendono di sei punti, e Roma perde addirittura 11 posizioni fino ad arrivare all’attuale 24° posto.

 

Articoli correlati
Aggressioni ai medici, a Boscotrecase parenti di una donna deceduta ‘assaltano’ Medicina d’urgenza: macchinari distrutti e operatori feriti
Giornata di follia al nosocomio in provincia di Napoli: i Carabinieri intervenuti hanno identificato due figli della donna: un 24enne che, nonostante la presenza dei militari, ha continuato a prendere a pugni il muro di una stanza e ha rovesciato a terra una scrivania, e un 30enne sorpreso mentre rovesciava gli armadietti di una stanza riservata ai medici
Napoli, medici del Cardarelli a Grillo e De Luca: «Intervenite, il nostro disagio è al limite. Siamo troppo penalizzati»
L'intersindacale: «Medici del Cardarelli subiscono gravi ed impari penalizzazioni professionali ed economiche. Fondi del Trattamento Accessorio attribuiti dalla Regione regolarmente scippati e non utilizzati per riconoscere i risultati e incentivare le migliori professionalità»
Terra dei fuochi, Muscarà (M5S): «Roghi continuano, preoccupazione non passa. Per contrastare criminalità serve controllo più efficace»
Nel piano di contrasto del governo un ruolo anche per i medici di base per rilevare la presenza di malattie anomale. La consigliera regionale della Campania: «Chi vive vicino a uno Stir sa che potrebbe prendere fuoco da un momento all’altro». Poi aggiunge: «Il Prefetto Iorio sta lavorando bene ma la filiera del rifiuto è ancora incompleta»
AULSS 6 Euganea, no di CIMO a direzioni «improntate a catene di montaggio»
«Affidare a un tecnico di questioni amministrative la gestione dei distretti sanitari anziché a chi ha forti competenze mediche è un errore e un danno gravissimo per il futuro della sanità pubblica, perché spalanca le porte alla gestione burocratica e industrializzata dei pazienti e delle cure». CIMO ribadisce così la sua denuncia contro la decisione […]
Consulta salute mentale, nel Lazio e a Roma rischio emergenza
“Per la grave carenza di personale e per il progressivo svuotamento dei Servizi psichiatrici territoriali ed ospedalieri”, a Roma e nel Lazio sono a rischio “i livelli essenziali di cura con gravi ricadute sulla salute dei pazienti e pesanti ripercussioni sulle famiglie”. Lo sottolineano la Consulta regionale per la salute mentale e quella cittadina permanente […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Sanità internazionale

La lettera di un medico stressato: «Il mio lavoro sta prosciugando la mia umanità»

«L’ultimo tuo contatto umano, poco prima che le tue condizioni peggiorassero velocemente e morissi, è stato con un medico stressato e distaccato, che ha interrotto il tuo ricordo felice. Ti chiedo...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...