Voci della Sanità 16 Dicembre 2020 16:18

La telemedicina in oftalmologia in era Covid-19

Un’utile risorsa per una efficace sinergia ospedale-territorio

Nel corso dell’evento Forum Risk Management in Sanità ad Arezzo Fiere, si è svolto un webinar online con tre crediti formativi ECM sul tema della telemedicina in oftalmologia.

«Siamo dinanzi a nuove sfide professionali – dice il dott. Danilo Mazzacane, segretario generale di GOAL e consigliere AIMO – e insieme ad esperti ci siamo confrontati su quali siano i dati e i risultati dell’utilizzo di soluzioni innovative di telemedicina. L’innovazione tecnologica deve essere cavalcata con buonsenso dagli oculisti, fornendo indirizzi di ricerca alle aziende farmaceutiche e biomediche».

Il dott Andrea Romani Direttore U.O.C Oculistica, Ospedale San Donato, la dott.ssa Mara Azzi Direttrice Generale ATS Pavia hanno presentato quanto è stato realizzato presso le loro strutture; la dott.ssa Elias Premi Neospecialista Oftalmologia Università di Varese ed il prof. Massimo Nicolò  Associato Oftalmologia Università di Genova hanno esposto quali sono gli studi relativi all’applicazione della telemedicina in oftalmologia e come non debba essere confusa con un servizio di teleconsulto.

Il dott. Alberto Piatti, Oculista ambulatoriale Responsabile di branca Asl 5 Piemonte ha spiegato le innovazioni tecnologiche e i supporti tecnici a favore della telemedicina di qualità e quali esami si possono fare. Abbiamo poi voluto dare la parola al dott. Giordano Fanton, Oculista libero professionista e al dott. Antonio Sabato MMG ATS di Pavia, per avere da un lato una testimonianza relativa alla libera professione e dall’altro quella di un medico di medicina generale a stretto contatto con le esigenze dei pazienti a livello territoriale». I risultati di questo seminario saranno utili per riflettere sull’utilizzo di soluzioni di telemedicina non solo durante periodi come questo di emergenza, ma anche per ottimizzare l’assistenza territoriale di cui GOAL si occupa da oltre dieci anni.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Sanità digitale, grandi opportunità per la Cardiologia. Valente: «Utili controllo e monitoraggio dei pazienti a distanza»
Innovazione digitale e nuove tecnologie rappresentano le frontiere in ambito cardiovascolare, soprattutto in questi mesi di emergenza sanitaria. Serafina Valente, direttore della cardiologia dell’AOU di Siena, illustra a Sanità Informazione i vantaggi della digital health in cardiologia
Recovery Plan, la nuova bozza: alla sanità 18 miliardi ma l’aumento effettivo è di 3,5 miliardi
Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha presentato la nuova bozza al premier Conte: aumentano i fondi per scuola, sanità e welfare. Le risorse per la sanità serviranno a implementare la medicina e la digitalizzazione. Prevista la costruzione di circa 5mila Case di comunità. Resta il nodo del MES
Telemedicina, FNO TSRM e PSTRP: «Bene accordo Stato-Regioni. Mettiamo a disposizione professionisti e competenze»
«La Telemedicina  è fondamentale, la pandemia l’ha solo reso evidente ai più. I nostri iscritti possono dare un autorevole contributo allo sviluppo di questo strumento» sottolinea Alessandro Beux, Presidente della Federazione TSRM e PSTRP
DL Ristori, via libera dal Senato. Tamponi rapidi, tracciamento e telemedicina in farmacia: tutte le novità per la sanità
L’Aula di Palazzo Madama ha approvato il testo che racchiude quattro decreti. Stanziati 30 milioni di euro per permettere l’esecuzione di 2 milioni di test antigenici rapidi da parte di MMG e PLS. Ai privati accreditati che hanno sospeso l’attività per effetto del Covid un contributo una tantum. USCA e formazione specialistica, cade l’incompatibilità
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 gennaio, sono 97.536.545 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.091.848 i decessi. Ad oggi, oltre 57,58 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»