Voci della Sanità 16 Dicembre 2020 16:18

La telemedicina in oftalmologia in era Covid-19

Un’utile risorsa per una efficace sinergia ospedale-territorio

Nel corso dell’evento Forum Risk Management in Sanità ad Arezzo Fiere, si è svolto un webinar online con tre crediti formativi ECM sul tema della telemedicina in oftalmologia.

«Siamo dinanzi a nuove sfide professionali – dice il dott. Danilo Mazzacane, segretario generale di GOAL e consigliere AIMO – e insieme ad esperti ci siamo confrontati su quali siano i dati e i risultati dell’utilizzo di soluzioni innovative di telemedicina. L’innovazione tecnologica deve essere cavalcata con buonsenso dagli oculisti, fornendo indirizzi di ricerca alle aziende farmaceutiche e biomediche».

Il dott Andrea Romani Direttore U.O.C Oculistica, Ospedale San Donato, la dott.ssa Mara Azzi Direttrice Generale ATS Pavia hanno presentato quanto è stato realizzato presso le loro strutture; la dott.ssa Elias Premi Neospecialista Oftalmologia Università di Varese ed il prof. Massimo Nicolò  Associato Oftalmologia Università di Genova hanno esposto quali sono gli studi relativi all’applicazione della telemedicina in oftalmologia e come non debba essere confusa con un servizio di teleconsulto.

Il dott. Alberto Piatti, Oculista ambulatoriale Responsabile di branca Asl 5 Piemonte ha spiegato le innovazioni tecnologiche e i supporti tecnici a favore della telemedicina di qualità e quali esami si possono fare. Abbiamo poi voluto dare la parola al dott. Giordano Fanton, Oculista libero professionista e al dott. Antonio Sabato MMG ATS di Pavia, per avere da un lato una testimonianza relativa alla libera professione e dall’altro quella di un medico di medicina generale a stretto contatto con le esigenze dei pazienti a livello territoriale». I risultati di questo seminario saranno utili per riflettere sull’utilizzo di soluzioni di telemedicina non solo durante periodi come questo di emergenza, ma anche per ottimizzare l’assistenza territoriale di cui GOAL si occupa da oltre dieci anni.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Gruppo interparlamentare cronicità, Mazzacane (GOAL) in audizione per i maculopatici
Il dr. Danilo Mazzacane, segretario della società scientifica GOAL, il 12/07/21 ha ottenuto audizione presso il gruppo interparlamentare per la cronicità, presieduto dalla senatrice Paola Bodrini per esporre le criticità del sistema di cura per le maculopatie. L’impegno di GOAL gode della collaborazione del Comitato Macula, di Cittadinanzattiva e dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri […]
L’86% degli italiani ha utilizzato la telemedicina per la prima volta durante la pandemia
L’Italia è fra i paesi europei che ha dichiarato che userà di più la telemedicina in futuro (71%) dopo la Francia (72%). Il 45% degli italiani l’ha trovata molto comoda per evitare contagi, ma un 22% non ha ancora l’intenzione di provarla perché preferisce il rapporto personale o non si fida
Telemedicina, oltre 2 mila exabyte di dati sanitari generati in un solo anno. Dove vanno a finire?
Ferrara (ingegnere): «Necessario realizzare un Clinical data Repository, un sistema di raccolta dati simile al Data Warehouse usato nel settore amministrativo. Inutile ideare tante soluzioni di telemedicina, se tra loro non comunicano»
di Isabella Faggiano
Fragilità, anziani, identità digitale: Forum Risk, FNO TSRM e PSTRP e Simedet insieme per tracciare un nuovo modello di assistenza
Se ne parlerà al convegno online gratuito “Fragilità e identità digitale tra criticità e opportunità durante e dopo la pandemia” il 4 giugno. «Tra i temi al centro dell’incontro la telemedicina e il Fascicolo sanitario elettronico: il PNRR ci punta ma servono progetti concreti e realizzabili» sottolinea la presidente FNO TSRM e PSTRP Teresa Calandra
SICuPP promuove la telemedicina nelle cure primarie pediatriche
Gabbrielli (Centro Nazionale per la Telemedicina e le Nuove Tecnologie Assistenziali dell’ISS): «App e piattaforme omologate consentono di tutelare dati sensibili mentre con i sensori è possibile visitare i paziente, auscultare i polmoni, monitorare la pressione, visionare la gola e l’orecchio»
di Federica Bosco
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 luglio, sono 195.332.691 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 4.177.436 i decessi. Ad oggi, oltre 3,92 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Posso bere alcolici prima o dopo il vaccino anti-Covid?

Sbronzarsi nei giorni a cavallo della vaccinazione può compromettere la risposta immunitaria e, dunque, depotenziare gli effetti del vaccino?
Cause

Ex specializzandi, altre sentenze e novità su quantum risarcitorio e prescrizione

Intervista all’avvocato Marco Tortorella che spiega le novità che interessano i medici che non hanno ricevuto il corretto trattamento economico durante gli anni di scuola post-laurea