OMCeO, Enti e Territori 4 luglio 2018

Ambulatori aperti week-end e festivi, Magi: «A breve l’accordo regionale per la specialistica ambulatoriale»

Il Dottor Antonio Magi, Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, è intervenuto questa mattina nel corso del programma Genetica Oggi, condotto da Andrea Lupoli, su Radio Cusano Campus. Il Presidente è intervenuto sulla questione dell’apertura degli ambulatori nel periodo festivo e nei weekend. «Una buona iniziativa per molti cittadini che hanno bisogno di un punto […]

Il Dottor Antonio Magi, Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, è intervenuto questa mattina nel corso del programma Genetica Oggi, condotto da Andrea Lupoli, su Radio Cusano Campus. Il Presidente è intervenuto sulla questione dell’apertura degli ambulatori nel periodo festivo e nei weekend.

«Una buona iniziativa per molti cittadini che hanno bisogno di un punto di riferimento sanitario nei weekend o durante i festivi. Questi presidi garantiscono ai cittadini la possibilità di trovare dei professionisti a loro disposizione. Come dico sempre, un conto è sapere dove si trova la stazione dei carabinieri per fare una denuncia, un conto è cercare una gazzella. In questo caso i cittadini sanno già dove possono andare, per esempio presso le ASL di competenza oppure tramite app Salute Lazio creata dalla Regione o sul sito internet della regione stessa».

Sulla possibilità di avere degli specialisti impiegati durante i festivi e nel week end il Presidente Magi ha affermato:«In questo momento, la Regione Lazio ha fatto un accordo solo con i medici di medicina generale e i pediatri ma a breve si dovrebbe aprire l’accordo regionale per la specialistica ambulatoriale. Dovrebbe essere inserito nel nuovo accordo. Parlando di specialisti ricordiamo che attualmente ci sono già i Pediatri e che bisognerebbe mettere nuovi specialisti che possono dare un aiuto. Avere la possibilità di avere un ortopedico, un dermatologo, un oculista sarebbe anche molto importante, completerebbe l’offerta al territorio e quindi ai cittadini».

QUI PER L’AUDIO: http://www.tag24.it/podcast/antonio-magi-ambulatori-aperti-nei-weekend-e-festivi-roma-e-nel-lazio/

Articoli correlati
M5S: «No a chiusura primo intervento Ronciglione e Montefiascone»
«Il governatore del Lazio Zingaretti non fa che annunciare di aver i conti in ordine, che l’erogazione dei Lea è migliorata. Contestualmente, però, assistiamo a tagli su tagli che stanno mettendo in ginocchio i territori laziali: l’ultimo episodio riguarda Ronciglione e Montefiascone che stanno perdendo il primo intervento». Così, in una nota congiunta, i senatori […]
Emergenza rifiuti a Roma, lettera di Magi a Raggi, Costa e Grillo: «C’è rischio per la salute pubblica. Pronti a fare nostra parte»
Il Presidente dell’Ordine dei Medici della Capitale: «Segnalazioni sempre più frequenti. Nostro obiettivo è tutelare la popolazione facendo sì, insieme ad altri organi preposti, che venga garantito e difeso il suo diritto alla salute»
Regione Lazio, Walter Ricciardi consigliere per ricerca e innovazione. Zingaretti: «Onorato che un grande scienziato come lui abbia dato disponibilità»
L’ex presidente dell’Iss collaborerà a titolo gratuito. Il governatore del Lazio: «Sono onorato che un grande medico e protagonista della scienza italiana metta a disposizione a titolo gratuito la propria esperienza e competenza per la nostra comunità»
Sanità Lazio, finisce il commissariamento. D’Amato: «Ora spesa sotto controllo e LEA migliorati»
Commissariata dal luglio 2008, la sanità del Lazio tornerà ad una “gestione ordinaria” dal 31 dicembre 2018. L’assessore alla Sanità Alessio D'Amato: «Ecco le tre strategie per evitare di commettere gli stessi errori: trasparenza, centralizzazione degli acquisti e prevenzione degli illeciti»
di Isabella Faggiano
Carenza medici, i direttori dei Ps del Lazio lanciano l’allarme: «Servizi rischiano tracollo». Magi (OMCeO Roma): «Rendere attrattiva specialità»
Il Presidente dell’Ordine dei Medici della Capitale annuncia che chiederà un tavolo in regione per far sì che le risorse umane in organico non siano basate solo sul numero degli accessi ma anche sulle reali attività svolte. Pugliese (Pertini): «Età media è 54 anni, ma qui si fanno tanti turni di notte»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano