OMCeO, Enti e Territori 22 novembre 2018

13° Forum Risk Management, agli incontri SIMEDET si parlerà di dossier formativo ECM e ruolo delle professioni sanitarie

Previsto anche uno stand per sensibilizzare la popolazione sull’importanza del controllo dei fattori di rischio cardiovascolari. Eventi patrocinati da CONAS e ORDINE TSRM E PSTRP

Doppio appuntamento per la SIMEDET, Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica, al 13° Forum “Risk Management in Sanità” l’evento che si svolge ogni anno alla Fortezza da Basso a Firenze. Quest’anno, a 40 anni dall’Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, il Forum sarà sede e occasione per un confronto sulle cose da fare oggi per innovare e riformare il sistema sanitario e renderlo più efficiente e capace di rispondere ai bisogni di salute dei cittadini.

Due gli eventi Simedet: il 28 novembre incontro su “Il dossier formativo individuale e di gruppo” che vedrà tra gli ospiti Marco Maccari, Segretario nazionale ECM CNFC e Sergio Bovenga, Presidente COGEAPS. Il 29 novembre invece incontro su “Sicurezza, qualità delle cure, accountability: il ruolo delle professioni sanitarie”. Tra gli ospiti il Presidente della Federazione degli Ordini TSRM e PSTRP Alessandro Beux, Antonio Bortone, Presidente CONAPS, Amedeo Bianco, relatore legge 24 8 marzo 2017, Francesco Saverio Proia, Consulente ARAN.

LEGGI ANCHE: SIMEDET, PARLA IL PRESIDENTE CAPUANO: «GRAZIE ALLA MULTIDISCIPLINARIETA’ PUNTIAMO A DARE UNA CORRETTA INFORMAZIONE IN SANITA’»

«Quest’anno grazie alla disponibilità incondizionata della Fondazione Gutenberg per la sicurezza in sanità – afferma il presidente nazionale della Simedet Fernando Capuano – abbiamo realizzato due eventi formativi interdisciplinari che vedranno centinaia di professionisti della salute trattare il tema della formazione continua in medicina con i nuovi strumenti del dossier formativo individuale e di gruppo e delle buone pratiche clinico assistenziali previste dalla Legge Gelli-Bianco sulla ridefinizione della Responsabilità Professionale. Con noi saranno presenti i rappresentanti delle Istituzioni Agenas Commissione Nazionale ECM, Cogeaps, Regione Toscana e i relatori Amedeo Bianco e Federico Gelli. Gli eventi sono patrocinati dal Presidente del Conaps Antonio Bortone e dal Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP Alessandro Beux presenti ai lavori».

La SIMEDET in sinergia con Antel e la Federazione Nazionale per la lotta al Diabete Giovanile cureranno uno stand per la prevenzione del diabete e delle malattie cardio-vascolari. Molto alta l’attenzione della SIMEDET sulle malattie cardiovascolari che rappresentano in Italia, così come in gran parte dei paesi occidentali, la principale causa di morbilità e mortalità, nonché la principale fonte di spesa sanitaria. Le condizioni cliniche che determinano un’aumentata suscettibilità a sviluppare eventi cardiovascolari maggiori (ictus cerebrale, infarto del miocardio o scompenso cardiaco) sono denominate “fattori di rischio”. La Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica intende dare il proprio contributo promuovendo un “approccio integrato”, a livello individuale e di popolazione, mediante il riconoscimento e la gestione multidisciplinare dei fattori di rischio. Nel corso del 13° Forum Risk Management in Sanità, sarà allestito uno stand allo scopo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza del controllo dei fattori di rischio cardiovascolari, verranno effettuate visite mediche nell’ambito dell’iniziativa “SIMEDET per la prevenzione cardiovascolare”. Sarà rivolta la massima attenzione all’esposizione dell’importanza della stima del rischio cardiovascolare per valorizzare le eventuali correzioni dello stile di vita, anche in assenza di segni o sintomi di malattia. In particolare verrà rafforzato il concetto che un incremento dell’attività fisica, l’interruzione del fumo ed il controllo del peso mediante corrette abitudini alimentari non sono semplicemente un efficace metodo di prevenzione ma contribuiscono ad un miglioramento globale del benessere e della qualità della vita, secondo i principi dell’Educazione Terapeutica.

Articoli correlati
Formazione continua in Medicina, al via l’Evento nazionale ECM, Bevere (AGENAS): “Introdotte novità determinanti”
Adesione record per l’evento organizzato dalla Commissione Nazionale Formazione Continua con il supporto di AGENAS. Coletto, Presidente AGENAS - «Formazione sempre più vissuta come fattore strategico e insostituibile per essere al passo con una sanità in continua evoluzione». Bevere, Dg AGENAS: «Questa due giorni va a concludere un triennio di innovazione e ammodernamento del settore dell’ECM»
“Al cuore del diabete”: a Roma la campagna di informazione ai cittadini
Il 19 dicembre 2018, alle ore 11.00, presso la Sala della Presidenza dell’ANCI (2° piano – via dei Prefetti 46) si terrà l’incontro “Al cuore del diabete”, la campagna di informazione ai cittadini sulla prevenzione del rischio cardiovascolare nelle persone con diabete. Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nelle persone con diabete di tipo 2: […]
Come deve essere effettuata dal Provider la verifica dell’apprendimento?
La verifica dell’apprendimento può essere effettuata con diversi strumenti: quesiti a scelta multipla o a risposta aperta, esame orale, esame pratico, produzione di un documento, realizzazione di un progetto, ecc. Se vengono usati i quesiti, devono essere standardizzati in almeno 3 quesiti per ogni credito ECM erogato e nel caso si predispongono quesiti a scelta […]
Tecnici di laboratorio, professione in evoluzione. La presidente ANTEL Cabrini: «Con nuovo Ordine multialbo sfida è creare rete di professionisti»
Con la legge Lorenzin è tra le 17 professioni entrate nell’’Ordine TSRM e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione. Il vicepresidente Casalino: «Ancora poche possibilità per noi di ricoprire ruoli dirigenziali. Sulla formazione mancano dottorati specifici»
Vaccini, a Perugia convegno SIMEDET e CISL Umbria contro la disinformazione: «Rispondere con evidenze scientifiche a chi parla senza conoscere»
Tra i relatori i professori Gaetano Maria Fara e Susanna Esposito. Il titolo dell’incontro è “La vaccinazione oggi: tra realtà e falsi miti”
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...