Mondo 25 Agosto 2020

L’Africa ha ufficialmente sconfitto la polio

L’Africa ha immunizzato il 95% della popolazione dal terzo ceppo di polio, l’ultimo rimasto al mondo. A dare l’annuncio il dg Oms Ghebreyesus

Immagine articolo

Nel mezzo dell’emergenza coronavirus, arriva una notizia molto attesa: dopo quattro anni senza un caso, l’Africa è ufficialmente polio-free. Ora sono solo due i Paesi in cui continua ad essere presente la poliomielite: il Pakistan e l’Afghanistan.

«Festeggiamo un altro trionfo della salute pubblica: l’eradicazione del poliovirus selvaggio in Africa», ha dichiarato Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità. «Un risultato incredibile e un motivo di celebrazione di cui c’era tanto bisogno», ha aggiunto.

OMS: «ORA ALTRE SFIDE SANITARIE»

L’occasione per presentare i dati è stato l’incontro virtuale fra ministri della Sanità e rappresentanti dei Paesi africani per la 70esima sessione del Comitato regionale Oms per l’Africa. Un appuntamento annuale, svolto per la prima volta in video a causa della pandemia in corso, in cui si dà spazio alla discussione di politiche, attività e piani finanziari sulla salute. Ghebreyesus ha approfittato per invitare tutti i leader ad applicare lo stesso sforzo per infrastrutture e profilassi esercitato contro la polio per «molte altre sfide sanitarie da affrontare e per il rafforzamento dei sistemi sanitari per progredire verso l’obiettivo Health For All», conclude il Dg dell’Oms.

I TRE CEPPI DA SCONFIGGERE

La poliomielite selvaggia ha tre ceppi differenti. Due dei quali sono stati eliminati da tutto il mondo. In Africa sopravviveva il terzo ceppo, da cui ora il continente è stato dichiarato indenne dalla Commissione regionale per la certificazione dell’Africa. Un risultato raggiunto grazie all’immunizzazione di oltre il 95% della popolazione tramite il vaccino.

Resta ora solo una forma di polio derivata dal vaccino stesso. Ma si tratta di una forma molto rara del virus, mutata dal vaccino antipolio orale, che tende a diffondersi su comunità “sotto-immunizzate“. Secondo un recente report della Bbc, ne restano alcuni casi in Nigeria, Angola, Repubblica Centrafricana e Repubblica democratica del Congo.

 

Articoli correlati
L’italiana Susanna Esposito, pediatra e infettivologa, scelta per due gruppi di lavoro Oms
Esposito è ordinaria di pediatria all'Università di Parma e presidente di Waidid, contro le malattie infettive. Selezionata da Oms per un gruppo dedicato alla scuola e uno alla sindrome infiammatoria multisistemica che colpisce alcuni bambini con Covid
Oms: «Un operatore sanitario su quattro soffre di ansia e depressione, proteggiamoli»
Nella Giornata mondiale della Sicurezza delle Cure, l'allarme dell'Organizzazione mondiale della sanità: categoria più a rischio suicidio, uno su tre ha sofferto di insonnia. I cinque punti contro le aggressioni, i rischi e la stigmatizzazione sociale
Covid, aumento record dei casi nel mondo. India la più colpita, in Israele si torna in lockdown
Mai un numero così alto fino a oggi, segnala l'Oms. Agosto mese di recrudescenza per tutti i Paesi. Stati Uniti il Paese con il maggior numero di casi e morti. La Nuova Zelanda, invece, interromperà le misure la prossima settimana
Riapertura scuole, Ranieri Guerra (Oms): «Rischio zero non esiste. Intervenire con “bolle di sicurezza”»
Il Direttore aggiunto dell’Organizzazione mondiale della Sanità ai nostri microfoni parla di riapertura scuole e dei rischi di cronicizzazione degli effetti del Covid
Cosa prevede il Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025
Sei i macro-obbiettivi del PNP 2020-25, concentrati sulla prevenzione delle principali cause di morte prematura: dalle dipendenze alle cronicità e le malattie infettive. Al centro medici di medicina generale e pediatri di libera scelta
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 18 settembre, sono 30.183.223 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 946.158 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 18 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto