Sanità internazionale 26 Agosto 2019 17:19

Africa senza poliomielite da tre anni: vicino il traguardo ‘polio-free’

L’Africa si avvicina a un traguardo storico: l’eradicazione ufficiale della poliomielite. L’ultimo Stato del continente ad avere registrato un caso della malattia, la Nigeria, non riporta più contagi da 3 anni. E l’assenza di nuovi infettati nell’arco di un triennio è il primo criterio che un Paese deve centrare per ottenere dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) la qualifica di ‘polio-free’.

«L’Africa si appresta a raggiungere uno straordinario risultato di sanità pubblica, un’eredità per i nostri figli e per i figli dei nostri figli», commenta il neo-direttore dell’OMS per la regione africana, Matshidiso Moeti. Solo nel 2012 in Nigeria si concentravano più della metà dei casi di poliomielite segnalati in tutto il mondo. L’obiettivo raggiunto appare dunque epocale per la nazione e per l’intero continente, anche se gli esperti invitano alla cautela: dovranno passare diversi mesi prima che l’OMS possa dichiarare la Nigeria, e quindi l’Africa intera, libera da polio.

L’Agenzia delle Nazioni Unite per la sanità «dovrà ora assicurarsi che nel Paese sia attivo un solido sistema di sorveglianza e che non vi siano ulteriori casi di Polio virus selvaggio», ha spiegato infatti Tunji Funsho, presidente del Comitato per la polio in Nigeria, citato dalla Bbc online. «Per porre fine alla poliomielite almeno il 95% dei bambini deve essere vaccinato», ricorda il responsabile OMS per l’eradicazione della polio, Michel Zaffran. E proprio gli ostacoli al programma vaccinale, legati all’insicurezza nel Nord Est della Nigeria, avevano fatto sì che l’infezione continuasse a circolare nello Stato.

Il successo nella lotta contro i militanti di Boko Haram, il sostegno politico e un’iniezione di fondi per la causa sono tra i fattori all’origine della svolta. Resa inoltre possibile dagli sforzi di migliaia di volontari che in alcuni casi hanno rischiato la vita per portare i vaccini in ogni parte del continente. A livello globale, nel 2018 sono stati riportati 33 casi confermati di polio in soli due Paesi: Afghanistan e Pakistan.

LEGGI ANCHE: POLIOMIELITE, IN ITALIA SCOMPARSA DAGLI ANNI ’80. MA CONTRO EVENTUALE RICOMPARSA PRONTO PIANO DEL MINISTERO

Articoli correlati
Perché un anno fa nessuno ha ascoltato l’Oms?
Era il 30 gennaio 2020 quando l'Oms dichiarò l'emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale. Eppure nessun Paese ha implementato misure finché non è stato "troppo tardi"
La commissione nominata dall’Oms critica la Cina: «Poche azioni forti e incisive all’inizio dell’epidemia»
Il documento prodotto dal gruppo indipendente nominato dall’Oms sottolinea le inefficienze ed i fallimenti della risposta internazionale e nazionale alla pandemia. La stessa Oms «avrebbe dovuto dichiarare in anticipo un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale»
Incubo terza ondata, i numeri tornano a salire in tutto il mondo
Risalgono i contagi in tutto il mondo, gli esperti temono la terza ondata. Al primo posto gli Stati Uniti con 3 milioni di nuovi casi in 15 giorni, segue il Regno Unito vittima della variante inglese. Italia ottava con tasso di mortalità ancora alto. In Cina si torna a morire per Covid
OMS a Wuhan, Regimenti (Lega): «Si valutino tutte le piste per indagine su origine del virus»
«Tutte le ipotesi dovrebbero essere valutate attentamente: la struttura genetica della SARS-CoV-2 non esclude un'origine del virus in laboratorio» spiega il medico e europarlamentare della Lega Luisa Regimenti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 gennaio, sono 100.286.643 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.157.790 i decessi. Ad oggi, oltre 71,10 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns ...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Cause

Perde causa contro due medici, Tribunale chiede 140mila euro di spese legali

La vicenda di una dottoressa che ha fatto causa a due colleghi perché convinta delle loro responsabilità nella morte del padre. «L'esborso mi ha messo in difficoltà ma ho proseguito in appello per...