Formazione 10 Luglio 2019

La rivista scientifica della Società Italiana di Chirurgia è l’ottava più autorevole al mondo

Il presidente SIC Paolo De Paolis: «È un successo di tutta la chirurgia italiana»

Updates in Surgery”,  la rivista scientifica della Società Italiana di Chirurgia (SIC), è l’ottava rivista chirurgica generalista più autorevole al mondo.

Come si legge in una nota, ha ottenuto «un impact factor di 2.476 dall’autorevole società americana Clarivate Analytics», dove per fattore di impatto si intende un indice sintetico che misura il numero di citazioni ricevute in un particolare anno da articoli pubblicati in una rivista scientifica.

Per la SIC, si tratta di «un risultato straordinario per la letteratura chirurgica-scientifica italiana» che fa entrare Updates in Surgery nel «novero delle più importanti riviste di settore del mondo».

«La Società Italiana di Chirurgia, che insieme all’editore Springer ha creduto in questo progetto, ha di fatto creato una nuova casa scientifica per i chirurghi italiani – continua la nota -. La rivista, trimestrale, nel 2018 ha ricevuto 223 richieste di pubblicazione, ma l’alta selezione ha fatto sì che solo il 50% di queste venisse accettata».

Dal 2015 al 2018 il numero di richieste arrivate a “Updates in Surgery” è aumentato del 87% ed il numero di articoli pubblicati è salito del 37%. Dal 2016 al 2018, il numero di download delle pubblicazioni è cresciuto del 60%. Il 41% dei lettori è europeo, il 26% asiatico, il 19% dell’America del Nord, il 7% dell’America Latina, il 6% del Medio Oriente e l’1% dell’Africa.

A presiedere l’editorial board della rivista, fondata da Lorenzo Capussotti,  Fulvio Calise e Francesco Basile: «È stato riconosciuto il lavoro editoriale fatto in questi anni – commentano -. Un lavoro strutturato sulla qualità degli studi, degli articoli e delle pubblicazioni. Abbiamo l’ambizione di diventare un punto di riferimento per le nuove generazioni di chirurghi».

Per il presidente della Società Italiana di Chirurgia Paolo De Paolis «è un successo di tutta la chirurgia italiana. Si tratta dell’oggettivo riconoscimento a livello internazionale del lavoro fatto in ambito scientifico e di ricerca chirurgica nel nostro Paese».

LEGGI ANCHE: CALO VOCAZIONI, PAOLO DE PAOLIS (PRESIDENTE SIC) AI GIOVANI: «TORNATE AD AMARE IL MESTIERE PIU’ BELLO DEL MONDO»

Articoli correlati
Spina bifida, feto operato in utero. Il primato europeo della clinica Mangiagalli di Milano
Il chirurgo fetale Nicola Persico: «Tecnica endoscopica appresa in Brasile che prevede riparazione del difetto del canale vertebrale in sede con meno rischi per il feto e la madre»
di Federica Bosco
Chirurgia plastica, dagli antichi egizi alle stampanti tridimensionali: le tappe di uno sviluppo millenario
Latorre (chirurgo plastico): «Durante la prima guerra mondiale le parti mancanti dei volti deturpati venivano riprodotte con delle maschere sottilissime di rame»
di Isabella Faggiano
Acoi Campania: «Formazione e nuove tecnologie: queste le sfide per la chirurgia d’urgenza del futuro»
Formazione e nuove tecnologie: queste le sfide per la chirurgia d’urgenza del futuro. A dettare l’agenda delle priorità è l’Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI) – Gruppo Campania, nel corso della due giorni “Chirurgia d’urgenza 2019: tra linee guida e real life. Cos’è cambiato in questi anni e qual è la realtà dei fatti”, che ha riunito a […]
Congresso Aiom, focus sul tumore al seno. Luca Gianni (San Raffaele): «L’immunoterapia ha risultati su cancro metastatico»
«I risultati più importanti sul tumore al seno sono per la malattia metastatica» così il professor Luca Gianni, oncologo e Direttore del Dipartimento Oncologia Medica dell'Ospedale San Raffaele IRCCS di Milano, ha spiegato ai nostri microfoni l'efficacia dell'immunoterapia per le pazienti con tumore metastatico
Congresso SIC, Basile: «Attenzione alla chirurgia di astensione per paura delle denunce»
«Tutto ciò allontana i giovani dalla chirurgia. Quest’anno la chirurgia come specializzazione è stata scelta come prima scelta in tutta Italia, da pochissimi, credo in tutto una novantina di giovani laureati», ha rivelato con amarezza il presidente della Società Italiana di Chirurgia, Francesco Brasile
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Lavoro

Spese sanitarie in contanti e sgravi fiscali, cosa cambia per i professionisti della sanità

I pareri del fiscalista esperto in materia sanitaria Francesco Paolo Cirillo e del Tesoriere Sumai Napoli Luigi Sodano