Formazione 10 Luglio 2019

La rivista scientifica della Società Italiana di Chirurgia è l’ottava più autorevole al mondo

Il presidente SIC Paolo De Paolis: «È un successo di tutta la chirurgia italiana»

Updates in Surgery”,  la rivista scientifica della Società Italiana di Chirurgia (SIC), è l’ottava rivista chirurgica generalista più autorevole al mondo.

Come si legge in una nota, ha ottenuto «un impact factor di 2.476 dall’autorevole società americana Clarivate Analytics», dove per fattore di impatto si intende un indice sintetico che misura il numero di citazioni ricevute in un particolare anno da articoli pubblicati in una rivista scientifica.

Per la SIC, si tratta di «un risultato straordinario per la letteratura chirurgica-scientifica italiana» che fa entrare Updates in Surgery nel «novero delle più importanti riviste di settore del mondo».

«La Società Italiana di Chirurgia, che insieme all’editore Springer ha creduto in questo progetto, ha di fatto creato una nuova casa scientifica per i chirurghi italiani – continua la nota -. La rivista, trimestrale, nel 2018 ha ricevuto 223 richieste di pubblicazione, ma l’alta selezione ha fatto sì che solo il 50% di queste venisse accettata».

Dal 2015 al 2018 il numero di richieste arrivate a “Updates in Surgery” è aumentato del 87% ed il numero di articoli pubblicati è salito del 37%. Dal 2016 al 2018, il numero di download delle pubblicazioni è cresciuto del 60%. Il 41% dei lettori è europeo, il 26% asiatico, il 19% dell’America del Nord, il 7% dell’America Latina, il 6% del Medio Oriente e l’1% dell’Africa.

A presiedere l’editorial board della rivista, fondata da Lorenzo Capussotti,  Fulvio Calise e Francesco Basile: «È stato riconosciuto il lavoro editoriale fatto in questi anni – commentano -. Un lavoro strutturato sulla qualità degli studi, degli articoli e delle pubblicazioni. Abbiamo l’ambizione di diventare un punto di riferimento per le nuove generazioni di chirurghi».

Per il presidente della Società Italiana di Chirurgia Paolo De Paolis «è un successo di tutta la chirurgia italiana. Si tratta dell’oggettivo riconoscimento a livello internazionale del lavoro fatto in ambito scientifico e di ricerca chirurgica nel nostro Paese».

LEGGI ANCHE: CALO VOCAZIONI, PAOLO DE PAOLIS (PRESIDENTE SIC) AI GIOVANI: «TORNATE AD AMARE IL MESTIERE PIU’ BELLO DEL MONDO»

Articoli correlati
A Modena una nuova scuola di chirurgia. Il rettore Pellacani (UniMore): «Insegneremo nuove tecniche»
Un progetto congiunto che vedrà impegnati il Policlinico di Modena e la facoltà di Medicina. Una novità assoluta che, secondo la tempistica fissata dalle parti, dovrebbe partire nell’anno accademico 2020/2021 con i primi moduli base
di Federica Bosco
Contenziosi in chirurgia, Petrella (SIC): «Campagne sui media che invitano a denunciare offendono nostra onorabilità»
Il Vice Presidente della Società Italiana di Chirurgia torna sul tema del contenzioso medico-paziente, fenomeno che vede i chirurghi tra i più colpiti: «La legge Gelli ha modificato alcune cose, però ogni legge è perfettibile e bisognerà lavorare ancora molto sulle problematiche connesse all’attività chirurgica»
Marini (Acoi): «Rivoluzionare formazione o usciamo dalle scuole»
«Il ministro Grillo conosce i nodi della sanità’ e voglio ringraziarla per l’attenzione che ha posto sul tema specializzandi e sul nostro progetto degli Ospedale-Scuola. Il tema centrale è la formazione e non c’è dubbio che se alle buone intenzioni non seguiranno i fatti i chirurghi italiani valuteranno l’uscita dalle reti formative nazionali». Lo ha […]
Calo vocazioni, Paolo De Paolis (Presidente Sic) ai giovani: «Tornate ad amare il mestiere più bello del mondo»
«Nonostante il momento difficile per la nostra professione, sapere che c’è un giovane brillante che ha espresso il desiderio di fare il chirurgo è un’inversione di rotta - ammette compiaciuto il professor De Paolis, presidente della Società italiana chirurgia - . I giovani respirano il malcontento dei chirurghi che sono sottoposti a condizioni lavorative difficili, poche gratificazioni e rischi medico legali»
38° Congresso Acoi, Marini: «Chirurgia sta morendo, serve riforma della formazione»
A Matera il congresso dell’Associazione chirurghi medico ospedalieri. Il ministro Grillo: «Bisogna cambiare la formazione post laurea dei medici che aiuti ad avere un sistema più fluido, come nel resto d'Europa». Presentato il libro "Scienza, Carità, Arte negli antichi Ospedali d'Italia”
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Firenze, a motivare gli aspiranti medici c’è anche l’influencer Marta Pasqualato: «Non arrendetevi»

Sta per diventare medico, dopo essere diventata celebre su Uomini&Donne: «Io sono entrata dopo due anni. Se non passate valutate il ricorso»
di Diana Romersi e Viviana Franzellitti
Salute

Toscana, allarme per superbatterio “New Delhi”: 350 portatori e 44 infetti. Istituita unità di crisi

Nuova Delhi Metallo-beta-lattamasi è un enzima recentemente identificato che rende i batteri resistenti ad un ampio spettro di antibiotici beta-lattamici. «Il numero di pazienti portatori dall'inizi...
Politica

Roberto Speranza: abolizione superticket e assunzioni. Ecco chi è il nuovo ministro della Salute

Cambio di vertice per il Ministero della Salute, al posto della pentastellata Giulia Grillo l’ex Pd, Roberto Speranza. Ecco il profilo e le idee del deputato di Liberi e Uguali