Covid-19, che fare se...? 31 Maggio 2022 13:40

Quante volte ci si può reinfettare?

In base alla durata dell’immunità da infezione precedente o da vaccino si può ipotizzare che una persona possa reinfettarsi anche 4 volte in un solo anno

Quante volte ci si può reinfettare?

Da quando la variante Omicron è diventata dominante le reinfezioni si stanno verificando molto più frequente. Succede infatti sempre più spesso che una persona, anche se vaccinata, possa reinfettarsi con il virus Sars-CoV-2 più di una volta. Alcuni studi indicano che l’intervallo tra le reinfezioni può variare da 90 a 650 giorni. Altri studi indicano invece un intervallo ancora più breve, dai 20 ai 60 giorni. Sembrerebbe dunque possibile infettarsi più volte in un solo anno.

Ci si può reinfettare anche 4 volte all’anno

Gli esperti ritengono che, se l’immunità da precedente infezione dura 3-4 mesi, è possibile risultare positivi al virus Sars-CoV-2 anche 4 volte l’anno. Con eccezioni sia in positivo che in negativo. Basta pensare al caso riportato dall’Institut Català de Salut di Tarragona dell’operatrice sanitaria contagiata due volte in un mese. «Dal caso emerge – spiega Gemma Recio, tra gli autori dello studio – la potenzialità della variante Omicron di eludere le precedenti difese immunitarie acquisite in seguito a un’infezione naturale per altre varianti o grazie ai vaccini». Spiega Fabrizio Pregliasco, ricercatore di Virologia dell’Università Statale e direttore sanitario dell’Ospedale Galeazzi di Milano Pregliasco: «L’insorgenza delle varianti – spiega – ha dimostrato che la protezione da vaccino ha una durata di 4-6 mesi, che è la stessa anche in caso di guarigione dopo la malattia».

Iss segnala un aumento del tasso di reinfezioni

Secondo quanto emerge dall’ultimo report esteso dell’Istituto superiore di sanità (Iss), continua a salire il tasso di reinfezioni Covid in Italia. La scorsa settimana si è registrato un leggero aumento rispetto ai 7 giorni precedenti: si è saliti a una quota pari al 6,5%, laddove la settimana prima la percentuale era del 6%. E’ il trend, spinto da Omicron e dalle sue sottovarianti, che viene fotografato dall’Iss nel report settimanale sulla sorveglianza epidemiologica di Covid-19 e l’efficacia vaccinale.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
La quarta dose è obbligatoria?
La quarta dose di vaccino anti-Covid è importante per rafforzare l'immunità in vista della stagione invernale. Tuttavia, viene solo raccomandata e non c'è alcun obbligo per nessuno, neanche per gli operatori sanitari
La nuova variante BQ.1 è più pericolosa delle altre?
La variante B.Q1 sarà presto dominante in Europa e, quindi, anche in Italia. Le prime informazioni indicano che ha una maggiore capacità di eludere i vaccini, ma non sembra più pericolosa delle altre
Quali sono i sintomi in caso di reinfezioni?
I sintomi delle reinfezioni tendono a essere più lievi, anche se non si possono escludere forme gravi della malattia. I più comuni sono: affaticamento, febbre, tosse e mal di gola
Cosa succede se ho il Long Covid e mi reinfetto?
Le reinfezioni mentre si è alle prese con il Long Covid saranno sempre più comuni. E questo può portare a un peggioramento dei sintomi
Via alle prenotazioni per i vaccini aggiornati, ora cosa bisogna fare?
I nuovi vaccini si possono prenotare sui siti regionali già utilizzati per le dosi precedenti. Priorità alle persone over 60, fragili e operatori sanitari
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 3 febbraio 2023, sono 671.338.563 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.838.235 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...