28
NOV18

PERCHÈ ABBIAMO BISOGNO DI UNA PNEUMOLOGIA PER GLI “UNMET NEEDS” DEI MODERNI SISTEMI SANITARI?

  • Firenze Viale Filippo Strozzi, 1, 50129 Firenze, FI, Italia
  • Fortezza da Basso
  • 28 November 2018
  • 28 November 2018

Anche quest’anno gli Pneumologi, sotto l’egida dell’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO), saranno presenti al Forum Risk Management in Sanità che si terrà a Firenze dal 27 al 30 novembre prossimi. A loro è affidata una sessione prevista per il 28 Novembre dalle ore 14.30 alle 16.30 interamente dedicata al ruolo dello specialista pneumologo nelle strategie di risposta ai “bisogni insoddisfatti” (unmet needs) del cittadino affetto da patologie respiratorie.

In particolare, la sessione vuole essere foriera di un forte e importante messaggio: strategie di risposta che non tengano conto del ruolo decisivo dello pneumologo sono destinate a fallire. Non è ragionevole pensare a soluzioni che non tengano conto dell’importanza di questa figura professionale.

“La sessione, dal titolo: Perché abbiamo bisogno di una Pneumologia per gli “unmet needs” dei moderni sistemi sanitari?” metterà in rilievo problematiche di grande rilevanza scientifica, sociale e politica per due ordini di motivi: da un lato il peso epidemiologico delle malattie respiratorie con forte impatto socio-sanitario ed economico e dall’altro lo sviluppo di nuovi modelli assistenziali sanitari in cui il ruolo dello specialista pneumologo risulta essere fortemente ridimensionato” spiega Raffaele Scala Direttore UOC Pneumologia Azienda USL Toscana e moderatore della sessione.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 542.130.868 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.326.038 i decessi. Ad oggi, oltre 11,63 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali