03
DEC21

Next Generation, pneumologi di domani a confronto

  • 03 December 2021
  • 05 December 2021

La pneumologia negli ultimi anni ha registrato un continuo sviluppo clinico e scientifico che sta suscitando nuovo e crescente interesse da parte dell’opinione pubblica per il valore della salute respiratoria.

Negli ultimi 2 anni si è triplicato il numero dei medici in formazione, gli specializzandi, in malattie dell’apparato respiratorio. Si è passati da qualche centinaio a oltre un migliaio, riconoscimento del valore della disciplina in tutti gli ambiti del sistema sanitario. E’ quindi necessario consolidare un costante aggiornamento e confronto riguardo a temi conosciuti o più nuovi, al fine di crescere specialisti pneumologi in linea con le necessità cliniche e scientifiche del presente e del prossimo futuro.

Per seguire online il congresso, è sufficiente iscriversi al canale YouTube della Società Italiana di Pneumologia/IRS.

Oppure, è possibile seguire online i lavori del congresso iscrivendosi al portale dell’Italian Respiratory Network.

I temi affrontati saranno:

  • il supporto respiratorio nella polmonite grave da covid-19
  • l’endoscopia nella diagnostica delle ild – malattie interstiziali polmonari
  • le fibrosi polmonari progressive
  • il trapianto polmonare oggi
  • le patologie respiratorie ostruttive
  • terapia biologica nell’asma grave: in quali pazienti?
  • il supporto ventilatorio nell’insufficienza respiratoria acuta
  • la ventilazione domiciliare
  • il trattamento delle micobatteriosi
  • telemedicina in pneumologia

Esperti:

  • professor Carlo Vancheri (università di Catania) e presidente eletto Sip/Irs
  • dottor Francesco Lombardi (università di Roma)

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 ottobre 2022, sono 618.051.664 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.546.875 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia Il bollettino di oggi (3 ottobre 20...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi