17
GIU20

LINFOMI, INNOVAZIONE E QUALITA’ DELLA VITA

  • 17 Giugno 2020
  • 17 Giugno 2020

LINFOMI, INNOVAZIONE E QUALITÀ DELLA VITA.
NUOVI TRATTAMENTI PER I LINFOMI AGGRESSIVI E INDOLENTI.
LE CAR-T, NUOVE PROSPETTIVE DI CURA.

Il 21 giugno si celebra la Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma. Un’occasione per fare il punto sul presente e sul futuro della ricerca ematologica e sottolineare l’impegno di AIL per garantire i servizi assistenziali ai pazienti ematologici anche in tempo di emergenza sanitaria da Covid-19.

INTERVENGONO:
Sergio Amadori, Presidente Nazionale AIL
Paolo Corradini, Direttore della Divisione di Ematologia della Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e Presidente SIE -Società Italiana di Ematologia
Fabio Efficace, Responsabile Studi di Qualità di Vita della Fondazione GIMEMA
Daniel Lovato, Vicepresidente Nazionale AIL e Presidente AIL Verona
Maurizio Martelli, Direttore UOC di Ematologia presso l’Azienda Policlinico Umberto I – Dip. Medicina traslazionale e di precisione dell’Università “Sapienza” di Roma
Francesco Merli, Direttore di Ematologia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova-IRCCS di Reggio Emiliae Presidente FIL – Fondazione Italiana Linfomi

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 17 settembre, sono 29.868.230 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 940.716 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 17 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

«La prima ondata? Non è mai finita. Ora però risparmiamoci un altro lockdown»

Intervista all'infettivologo Stefano Vella: «Doveva finire la fase del terrore, non della paura. La paura in questi casi ci salva la vita»