06
DEC19

LE CRITICITÀ DELL’ORGANIZZAZIONE: PAZIENTI FRAGILI, OPERATORI ESAUSTI. LE RISPOSTE DELLO SPAZIO ETICO

  • Milano U.S.R. CISL LOMBARDIA, Via Gerolamo Vida, 10, Milano, MI, Italia
  • Sede Regionale CISL Lombardia
  • 06 December 2019
  • 06 December 2019

Il diritto alla salute, diritto incomprimibile come sancito dall’art.32 della nostra Carta costituzionale, trova oggi grandi vincoli alla sua effettiva esigibilità nelle condizioni in cui versa la sanità pubblica italiana, tra restrizioni di finanziamento, carenza di organici e criticità organizzative. D’altro canto, la salute non si garantisce solo con efficaci prestazioni sanitarie ma essa è anche l’esito di una vita sana condotta in un ambiente salubre, dove istituzioni, cultura e lavoro cooperano al completo sviluppo della persona umana.

Oggi il diritto alla salute appare quindi pregiudicato sia dalla difficile accessibilità ai servizi sanitari, dalla scarsa equità di offerta sanitaria correlata alla crescente
privatizzazione, ma anche dal degrado progressivo dell’ambiente, delle scadute condizioni socio-economiche di una maggioranza di popolazione, dalla contrazione del mercato del lavoro con retribuzioni adeguate.

La sanità fronteggia una serie di problemi strutturali che hanno ricadute etiche di primaria importanza per l’individuo e per la collettività. Lo Spazio Etico prospetta un’occasione di riflessione congiunta fra istituzione, operatori e cittadini da cui potrà scaturire un modello di azione partecipata finalizzata al pieno godimento di un diritto costituzionale essenziale.

LEGGI IL PROGRAMMA

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 6 luglio, sono 551.283.678 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.342.322 i decessi. Ad oggi, oltre 11,77 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nbs...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...