15
DEC20

“LA VITA IN UN RESPIRO” LA CAMPAGNA SULL’IPERTENSIONE

  • 15 December 2020
  • 15 December 2020

In Italia, circa 3 mila persone soffrono di ipertensione arteriosa polmonare (PAH), una malattia rara e poco conosciuta che interessa cuore e polmoni. Riconoscerla è difficile, ma diagnosticarla precocemente è fondamentale per dare più speranze ai pazienti.

È per far conoscere meglio questa malattia molto invalidante e al contempo favorire la diagnosi precoce da parte dei clinici competenti che Janssen Italia, in collaborazione con l’Associazione Ipertensione Polmonare Italiana (AIPI), ha ideato una campagna di sensibilizzazione rivolta al largo pubblico che, sfruttando anche un ampio ecosistema di canali social e digitali, possa raggiungere quante più persone possibili.

QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA

Intervengono:

  • Sen. Paola Binetti, Componente della 12ª Commissione permanente Igiene e Sanità del Senato della Repubblica e Presidente dell’Intergruppo Parlamentare sulle Malattie Rare
  • Leonardo Radicchi, Presidente Associazione Ipertensione Polmonare Italiana (AIPI)
  • Nazzareno Galiè, Direttore della Cardiologia al Policlinico S. Orsola, Università Bologna, Coordinatore delle Linee Guida Internazionali sulla Ipertensione Polmonare e responsabile Comitato Scientifico AIPI
  • Carolina Kostner, campionessa italiana di pattinaggio sul ghiaccio e testimonial della campagna
  • Loredana Bergamini, Direttore medico Janssen Italia

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

All’11 agosto, sono 587.500.701 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.427.422 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale