14
MAR19

“LA SALUTE DEL RENE E LE VULNERABILITÀ SOCIALI – UNA SFIDA PER IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE”

  • Roma Via di S. Gallicano 25
  • Aula Agostini della sede INMP
  • 14 Marzo 2019
  • 14 Marzo 2019

ConvegnoLa salute del rene e le vulnerabilità sociali – Una sfida per il Servizio Sanitario Nazionale”. L’INMP e la SIN insieme per la Giornata Mondiale del Rene

Si terrà giovedì 14 marzo, in occasione della Giornata Mondiale del Rene, il convegno “La salute del rene e le vulnerabilità sociali – Una sfida per il Servizio Sanitario Nazionale”. L’evento, organizzato dall’Istituto Nazionale Salute Migrazioni e Povertà – INMP in collaborazione con la Società Italiana di Nefrologia – SIN, si svolgerà presso l’Aula Agostini della sede INMP, in via di S. Gallicano 25/a, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Oggi, 195 milioni di uomini e donne in tutto il mondo convivono con le problematiche croniche derivanti dalle malattie renali, per le quali non esiste ancora una cura definitiva. Molte di queste persone vivono in condizione di fragilità sociale.

Il Convegno si pone l’obiettivo di rappresentare un quadro generale sulla salute nefrologica delle fasce socialmente svantaggiate della popolazione, ponendo particolare attenzione sulle difficoltà di accesso ai servizi sanitari e alle cure che incontrano le persone più vulnerabili e su come le disuguaglianze socioeconomiche e geografiche abbiano, soprattutto per chi vive ai margini, un notevole impatto sui fattori di rischio e negli esiti delle malattie renali.

L’INMP affianca la SIN e la FIR (la Fondazione Italiana del Rene onlus) nel loro impegno quotidiano volto al miglioramento delle cure, della qualità della vita e delle condizioni di salute dei pazienti affetti da malattie renali. Salute dei reni per tutti e ovunque: questo è il motto della Giornata Mondiale del Rene 2019, da trasformare in un impegno concreto per tutti i giorni dell’anno.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

ECM, finisce a Striscia la Notizia il caso dei medici non in regola. FNOMCeO: «Dal 2020 sanzioni per chi non sarà in regola»

Anche la popolare trasmissione di Canale 5 punta i riflettori sul caso dei tanti medici che non rispettano l’obbligo di legge sull’aggiornamento continuo in medicina. Gerry Scotti: “Pazienti pre...
Formazione

Obbligo ECM, Rosset (OMCeO Aosta): «La formazione tutela la salute pubblica. Con sentenza si esce dall’ambiguità»

«Il rispetto della formazione, la tutela della salute e l’obbligo di rispondere a quanto viene dettato dal legislatore, quindi a osservare la legge, sono cose assolutamente imprescindibili e che re...
di Giovanni Cedrone e Diana Romersi
Salute

Guarire dalla balbuzie si può: Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, ci spiega come agisce il metodo Psicodizione

Da balbuziente ad esperta di linguaggio: la psicologa Chiara Comastri si racconta a Sanità Informazione e rivela: «Con un approccio di tipo cognitivo comportamentale e un percorso preciso si possono...