26
GEN18

La cronicità: dall’ospedale al territorio, una realtà in evoluzione

  • Milano Palazzo Lombardia, Milano, MI, Italia
  • Palazzo Lombardia, Auditorium G. Testori
  • 26 Gennaio 2018
  • 26 Gennaio 2018

Un’efficace gestione del paziente con multiple comorbidità, spesso anziano e fragile, non può prescindere dal concetto di alleanza terapeutica, basato sulla collaborazione tra professionisti nell’interesse del malato.
Nasce in Lombardia un nuovo modello di presa in carico dei 3,5 milioni di pazienti lombardi affetti da patologie croniche, che stratifica la domanda di salute in cinque livelli, di cui i primi tre comprendono le persone con diversi gradi di complessità, prevedendo percorsi di cura specifici a seconda del livello di gravità per 62 patologie croniche.
Con questi presupposti il Congresso incentrato sul tema della cronicità e delle malattie respiratorie, affronterà temi attuali tra cui la gestione del paziente cronico con comorbidità dalla fase acuta a quella sub acuta, l’aderenza terapeutica nell’anziano e la gestione della cronicità da parte del medico di medicina generale, nonché del ruolo delle Associazioni dei pazienti, organizzazioni indispensabili nell’incoraggiare politiche sanitarie mirate da parte di tutti i protagonisti

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «Alzare il limite da 45 a 50 anni o molti resteranno fuori»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone