26
GEN18

La cronicità: dall’ospedale al territorio, una realtà in evoluzione

  • Milano Palazzo Lombardia, Milano, MI, Italia
  • Palazzo Lombardia, Auditorium G. Testori
  • 26 Gennaio 2018
  • 26 Gennaio 2018

Un’efficace gestione del paziente con multiple comorbidità, spesso anziano e fragile, non può prescindere dal concetto di alleanza terapeutica, basato sulla collaborazione tra professionisti nell’interesse del malato.
Nasce in Lombardia un nuovo modello di presa in carico dei 3,5 milioni di pazienti lombardi affetti da patologie croniche, che stratifica la domanda di salute in cinque livelli, di cui i primi tre comprendono le persone con diversi gradi di complessità, prevedendo percorsi di cura specifici a seconda del livello di gravità per 62 patologie croniche.
Con questi presupposti il Congresso incentrato sul tema della cronicità e delle malattie respiratorie, affronterà temi attuali tra cui la gestione del paziente cronico con comorbidità dalla fase acuta a quella sub acuta, l’aderenza terapeutica nell’anziano e la gestione della cronicità da parte del medico di medicina generale, nonché del ruolo delle Associazioni dei pazienti, organizzazioni indispensabili nell’incoraggiare politiche sanitarie mirate da parte di tutti i protagonisti

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Salute

Pensioni, i contributi vanno in prescrizione? Cavallero (Cosmed): «Controllate estratto conto Inps»

Tra i temi affrontati alla Giornata della previdenza anche la contribuzione ridotta della quota B («Si può comunicare anche dopo il 30 settembre»), le prospettive di riforma della Legge Fornero ed ...