23
JUN20

INQUINAMENTO ATMOSFERICO E COVID19

  • 23 June 2020
  • 23 June 2020

Il webinar “Inquinamento atmosferico e COVID19” è organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana di Epidemiologia (AIE) ed è parte del programma CCM2018 del Ministero della Salute “RIAS” (Rete Italiana Ambiente e Salute) con l’obiettivo di soddisfare i bisogni di conoscenza degli operatori del Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e del Sistema Nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (SNPA) sui temi della relazione tra esposizioni ambientali e salute.

Il webinar tratta della relazione tra ambiente e salute nel contesto dell’epidemia da COVID19 con particolare riferimento al ruolo dell’inquinamento atmosferico. Con un approccio interdisciplinare sono affrontati i temi della plausibilità biologica, delle evidenze disponibili e di aspetti metodologici nell’ambito dell’epidemiologia ambientale.

PROGRAMMA

14.30 – 14.40    Introduzione (E. Migliore)

14.40 – 14.55    Plausibilità biologica (A. Colacci)

14.55 – 15.10    Le evidenze (A. Ranzi)

15.10 – 15.20    L’inquinamento atmosferico nel periodo pre e post lockdown (G. Cattani)

15.20 – 15.30    Disegni di studio (M. Stafoggia)

15.30 – 15.40    Fonti di distorsione (L. Richiardi)

15.40 – 15.50    Lo studio epidemiologico nazionale inquinamento atmosferico e COVID-19 (EpiCovAir) (I. Iavarone)

15.50 – 16.00    Gli studi regionali CCM RIAS (C.Ancona)

16.30 – 16.30    Q&A

 

QUI PER ISCRIVERTI AL WEBINAR

PROGRAMMA

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale