08
LUG20

IL VALORE DELLA CURA E DELL’ASSISTENZA NELL’EMOFILIA

  • 08 Luglio 2020
  • 08 Luglio 2020

Osservatorio Malattie Rare, insieme al lavoro congiunto di un board multidisciplinare e con il contributo non condizionato di CSL Behring, ha promosso la stesura di un documento dal titolo “Il valore della cura e dell’assistenza nell’emofilia” che verrà presentato online l’8 luglio 2020, dalle 16 alle 18. Il documento racconta un cambio di paradigma che sempre più rappresenta oggi un modello di introduzione di nuove tecnologie sanitarie nel sistema salute: l’approccio basato sul valore può essere utile per ridurre i costi sanitari e garantire qualità e innovazione per la salute dei pazienti.

PROGRAMMA

16:00 – SALUTI ISTITUZIONALI
Sen. Paola Binetti, Presidente Intergruppo Parlamentare per le Malattie Rare – XII Commissione
Senato della Repubblica, “Igiene e Sanità”

SESSIONE DI PRESENTAZIONE DEL DOCUMENTO: IL VALORE DELLA CURA E DELL’ASSISTENZA NELL’EMOFILIA

16:10 – Presentazione del Documento
Francesco Macchia, Managing Director RARELAB S.r.l., editore testata giornalistica Osservatorio Malattie Rare

16:20 – Per un’assistenza sanitaria basata sul valore (video)
Carlo Favaretti, Presidente onorario, Società Italiana di Health Technology Assessment

16:25 – Il caso studio dell’emofilia: dati epidemiologici (video)
Adele Giampaolo*, Responsabile del Registro Nazionale Coagulopatie Congenite dell’Istituto Superiore di Sanità

16:30 – Il valore a supporto del clinico (video)
Cristina Santoro, U.O.S. Diagnosi Speciale e Terapia dell’Emostasi e della Trombosi – U.O.C Ematologia, Sapienza Università di Roma

16:35 – Il valore a supporto del sistema (video)
Stefano Villa, Responsabile area Operations Management CERISMAS (Centro di Ricerche e Studi in Management Sanitario) e Professore associato di economia aziendale, Università Cattolica del Sacro Cuore

16:40 – Il valore a supporto dei pazienti (video)
Cristina Cassone, Presidente Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo)
Andrea Buzzi, Presidente Fondazione Paracelso

16:50 – Il supporto dell’azienda al sistema salute
Oliver Schmitt, Amministratore Delegato, CSL Behring Italia

SESSIONE ROUNDTABLE: COME SI PUO’ FARE SISTEMA?

16:55 – Dal punto di vista tecnico
Simona Serao Creazzola*, Responsabile U.O.C. Farmaceutica Convenzionata e Territoriale ASL Napoli 1 Centro, Presidente SIFO
Alberto Costantini, Direttore del Servizio Farmaceutico Ospedaliero della ASL Pescara
Giancarlo Castaman*, SODc Malattie Emorragiche e della Coagulazione, Dipartimento di Oncologia e Chirurgia ad Indirizzo Robotico, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze
Andrea Buzzi, Presidente Fondazione Paracelso
Lara Pippo, Direttore Market Access, CSL Behring Italia

Modera: Francesco Macchia, Managing Director RARELAB S.r.l., editore testata giornalistica Osservatorio Malattie Rare

17:25 – Dal punto di vista istituzionale
Cristina Cassone*, Presidente Federazione delle Associazioni Emofilici (FedEmo)
Giuseppe Limongelli, Coordinamento Malattie Rare, Regione Campania
On. Elena Carnevali – XII Commissione “Affari Sociali”, Camera dei Deputati
Sen. Paola Boldrini – XII Commissione “Igiene e sanità” e Commissione parlamentare per l’infanzia
e l’adolescenza
Sen. Elisa Pirro* – V Commissione “Bilancio”, XII Commissione “Igiene e sanità”

Modera: Roberta Venturi, Responsabile Sportello Legale Osservatorio Malattie Rare

17:55 CONCLUSIONI
Ilaria Ciancaleoni Bartoli, Direttore Osservatorio Malattie Rare

18:00 CHIUSURA LAVORI

Per accreditarsi è possibile inviare una mail all’indirizzo accrediti@osservatoriomalattierare.it

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 10 luglio, sono 12.270.172 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 554.953 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 10 luglio: nell’ambito de...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Lavoro

Riforma sistema 118, le posizioni (opposte) di medici dell’Emergenza e SIS 118

Presentato al Senato il Ddl di riforma del 118: prevede organici propri e un sistema dipartimentale. Ma è scontro tra Balzanelli (SIS 118) e Manca (Simeu)