24
NOV17

Forum PA Lombardia “Innovare per prendersi cura dei cittadini. Modelli regionali a confronto”

  • Milano Palazzo Lombardia, Milano, MI, Italia
  • Sala Marco Biagi, Palazzo Lombardia
  • 24 Novembre 2017
  • 24 Novembre 2017

Partendo dalla Delibera 6164/2017 della Giunta Regionale della Lombardia, che lancia un sistema proattivo per la presa in carico di pazienti cronici, orientato ai bisogni della persona, basato su un Patto di Cura tra la struttura sanitaria e paziente, garantito da Gestori responsabili, FORUM PA Lombardia vuole essere un momento di confronto e scambio tra le Regioni sui diversi modelli assistenziali adottati e su cosa cambia per i cittadini in ciascun territorio.
In quale modo il paziente viene accompagnato nei diversi percorsi di cura e di accompagnamento della cronicità? Quali tecnologie saranno a supporto della presa in carico? Quali gli attori principali della filiera della continuità assistenziale?
Un confronto a più voci sui differenti paradigmi assistenziali volti tutti a migliorare qualità del servizio erogato e risultati di salute per i cittadini.

Relazione introduttiva di Giulio Gallera, assessore al welfare Regione Lombardia. On line il programma dei lavori.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...