30
MAG18

FLASH MOB OPERATORI SANITARI 118 E DELLA SANITÀ

  • Napoli Via Antonio Cardarelli, 9, 80131 Napoli NA, Italia
  • Scalinata dell'Edificio Centrale dell'ospedale Cardarelli
  • 30 Maggio 2018
  • 30 Maggio 2018

«Alla luce degli ultimi vergognosi avvenimenti di violenza, perpetrato agli operatori del 118 e operatori di qualunque ambito sanitario a contatto con l’utenza, si evince la necessità di insorgere per denunciare lo stato di frustrazione, mortificazione e paura che gli stessi provano nell’esercitare il loro ruolo di soccorso e tutela della salute al cittadino che lo richiede».

«Certi della sensibilità e dell’indignazione del cittadino e del suo senso etico e civile in relazione a tali episodi, si richiede la partecipazione al flash mob che si terrà al Cardarelli con la finalità di denuncia ma anche di vicinanza ai sanitari che vivono in questo contesto in profonda solitudine e impotenza».

Interverranno anche le Direzioni Strategiche della ASL NA/1 e A.O. CARDARELLI

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila