01
OTT17

FIABADAY “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche”

  • Roma Piazza Colonna, Roma, RM, Italia
  • Palazzo Chigi
  • 01 Ottobre 2017
  • 01 Ottobre 2017

La XV edizione del FIABADAY “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche”, si svolgerà il 1 ottobre 2017 con eventi a Roma e sull’intero territorio nazionale. Slogan della campagna di sensibilizzazione di questa quindicesima edizione: “L’importanza della formazione per educare all’accessibilità”, per sottolineare l’importanza che ha la formazione nella realizzazione di una società aperta, inclusiva e coesa, in grado di garantire la partecipazione attiva di tutte le persone. Protagonisti saranno soprattutto gli educatori, i giovani, gli studenti e la formazione come strumento per superare tutte le barriere culturali, vera causa di discriminazione.

Il FIABADAY anche quest’anno avrà come location privilegiata un palco a Piazza Colonna dove per l’intera giornata del 1 ottobre, oltre alle tradizionali visite a Palazzo Chigi riservate alle persone con disabilità, ai bambini, anziani e loro accompagnatori, si succederanno numerosi dibattiti con rappresentanti del mondo politico, culturale, sociale ed economico. L’obiettivo è quello di promuovere presso l’opinione pubblica un cambiamento culturale a favore dell’abbattimento delle barriere fisiche, culturali, psicologiche e sensoriali per la diffusione delle pari opportunità e dei principi della Total Quality.

La Giornata si aprirà con i saluti del Presidente Giuseppe Trieste e l’Assessora  Roma Semplice Flavia Marzano. Seguiranno dibattiti su temi inerenti l’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche, quali: formazione; sport e movimento; lavoro e digitale; mobilità per tutti.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila