27
JUN22

Epatite pediatrica: un incontro per capirne di più e lavorare insieme sulla prevenzione

  • 27 June 2022
  • 27 June 2022

Il principale obiettivo della conferenza è la costituzione di un tavolo di lavoro e la realizzazione di un manifesto su questa tematica.

In tempo di emergenze epidemiologiche perduranti e conflitti aperti, la medicina sta affrontando un’altra difficile battaglia per contrastare la diffusione di una patologia che, purtroppo, sta colpendo proprio una delle fasce deboli della popolazione, i più piccoli. Si tratta di una nuova forma di epatite pediatrica acuta. Tale sfida pone la tematica della prevenzione come elemento fondamentale per contrastare la diffusione di una nuova epidemia che, come nel caso del Covid-19, potrebbe accompagnarci per molto tempo.

Promotore dell’iniziativa è Etica, Ente del Terzo Settore che supporta e realizza progetti socialmente utili nella difesa dei diritti umani e civili, in particolare a favore dei bambini.

Partecipanti e relatori:

  • Giuseppe IndolfiPediatra, Epatologia, Azienda Ospedaliero-Universitaria Meyer, Università degli Studi di Firenze, membro del gruppo di lavoro sulle epatiti della Società Italiana di Pediatria
  • Massimo Galligià direttore del reparto malattie infettive dell‘Ospedale Sacco di Milano
  • Giorgio PalùPresidente di Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco
  • Giovanni RezzaDirettore Generale della Prevenzione sanitaria, Ministero della Salute

Modera: Valentina Arcovio, giornalista scientifica, 30 Science Communications

Qui per partecipare

Conferenza epatite_v6_22062022

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...