30
OCT20

EMOFILIA: L’IMPORTANZA DELL’ADERENZA TERAPEUTICA

  • 30 October 2020
  • 30 October 2020

L’emofilia è una malattia rara di origine genetica dovuta a un difetto nella coagulazione del sangue.

Ogni persona affetta da emofilia ha delle caratteristiche uniche, determinate dalle manifestazioni della malattia e dal proprio stile di vita. Per questo motivo il medico prescrittore deve prendere in considerazione tutti gli elementi che riguardano la farmacocinetica, il fenotipo emorragico, l’età, l’attività fisica o la sedentarietà, le necessità scolastiche o lavorative e, infine, ciò che si aspetta dal paziente. Sulla base di questi elementi, lo specialista proporrà il trattamento più adatto: una vera e propria “terapia personalizzata” che avrà l’obiettivo di ridurre gli episodi di sanguinamento e la comparsa di complicazioni, migliorando così la qualità di vita del paziente.

Questi risultati possono essere raggiunti solo con l’aderenza ai regimi prescritti, resa oggi più semplice dai nuovi prodotti a emivita prolungata, che riducono la frequenza di somministrazione. Tuttavia, l’emergenza sanitaria da COVID-19, che ha profondamente cambiato le nostre abitudini e il nostro stile di vita, ha avuto delle ripercussioni anche sulla popolazione emofilica. L’autosomministrazione dei fattori di coagulazione – un’opzione scelta da tantissimi pazienti per la profilassi – non può rischiare di diventare pericolosa a causa della mancata sorveglianza medica: il rispetto dei tempi e dei dosaggi è fondamentale.

Sarà dunque l’aderenza alla terapia il tema principale del webinar che si svolgerà il prossimo 30 ottobre 2020. L’esperta che approfondirà questo tema sarà la Dr.ssa Chiara Biasoli, Responsabile del Centro Emofilia dell’AOU di Cesena. L’evento, organizzato da O.Ma.R. – Osservatorio Malattie Rare con il contributo non condizionante di Sobi, ha ottenuto il patrocinio di FedEmo (Federazione delle Associazioni Emofilici) e Fondazione Paracelso.

PROGRAMMA

• INTRODUZIONE A CURA DEL MODERATORE

• 17.00 – 17.20 Le difficoltà e le paure degli emofilici nel corso della pandemia e l’esperienza del Centro Emofilia di Cesena, dott.ssa Chiara Biasoli, Responsabile del Centro Emofilia dell’AOU di Cesena.

• Q&A

• 17.35 -17.45 L’autosomministrazione della profilassi e i rischi del “fai da te”: come il rapporto medico paziente può aiutare nella gestione dell’aderenza terapeutica anche da remoto;

• Q&A

• 18.00 Conclusioni e chiusura dei lavori

I TEMI AFFRONTATI

• Le difficoltà e le paure degli emofilici nel corso della pandemia
• L’esperienza del Centro Emofilia di Cesena
• Gli strumenti per affrontare l’emergenza sanitaria: la cartella clinica elettronica, i prontuari terapeutici e le analisi farmacocinetiche
• L’autosomministrazione della profilassi e i rischi del “fai da te”
• Il rapporto medico-paziente da remoto: la gestione dell’aderenza terapeutica
• L’importanza dell’attività fisica e dello sport

 

 

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 maggio, sono 156.080.676 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.256.425 i decessi. Ad oggi, oltre 1,22 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Salute

Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»

Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco