23
MAR18

Corso: La salute orale: il ruolo dei media per una cultura della prevenzione

  • Roma Via Ferdinando di Savoia, 1, Roma, RM, Italia
  • Sede FNOMCeO
  • 23 Marzo 2018
  • 23 Marzo 2018

Secondo corso organizzato dalla Commissione Albo Odontoiatri della Fnomceo, guidata da Giuseppe Renzo, in collaborazione con Eaci – European Association on Consumer Information, gruppo di specializzazione della FNSI, patrocinato dalla stessa Federazione della Stampa e accreditato nell’ambito del Programma di Formazione Professionale Continua dell’Ordine dei Giornalisti per quattro crediti.

Il corso si intitola ‘La salute orale: il ruolo dei media per una cultura della prevenzione’. A moderarlo, Michele Mirabella, socio onorario Eaci e conduttore di programmi come Elisir e Tutta Salute. Tra i relatori, il sociologo ed esperto di politiche sanitarie Ivan Cavicchi, esperti di odontoiatria (tra gli altri, il professor Enrico Gherlone, del Gruppo Tecnico sull’Odontoiatria al Ministero della Salute, e la professoressa Antonella Polimeni, Presidente del Collegio dei Docenti di Odontoiatria), e giornalisti: Maria Emilia Bonaccorso (Caposervizio Ansa Salute), Cesare Fassari (Direttore Quotidiano Sanita’), Mattia Motta (Segretario Aggiunto FNSI), Stefano Massarelli (collaboratore La Stampa).

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano