13
FEB19

“COMUNICARE IL FENOMENO DELLE DISEGUAGLIANZE DI SALUTE: OPINIONI A CONFRONTO” – PRIMO CORSO DI FORMAZIONE CONTINUA PER GIORNALISTI EROGATO DALL’INMP

  • Roma Via di S. Gallicano, 25, Roma, RM, Italia
  • Sede Inmp - Aula Agostini
  • 13 Febbraio 2019
  • 13 Febbraio 2019

Si terrà mercoledì 13 febbraio 2019 – presso l’Aula Agostini di via di S. Gallicano 25/a-, “Comunicare il fenomeno delle diseguaglianze di salute: opinioni a confronto”. Si tratta del primo corso di formazione professionale continua per gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti erogato dall‘INMP, riconosciuto dal CNOG (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti) come ente terzo formatore. La partecipazione al corso è gratuita e prevede il rilascio di n. 5 crediti formativi.

Data la criticità del contesto attuale, caratterizzato da un incremento delle diseguaglianze socioeconomiche e da un conseguente peggioramento delle condizioni di salute delle fasce più fragili della popolazione, e le sempre più diffuse fake news ad esso correlate, il corso di formazione “Comunicare il fenomeno delle diseguaglianze di salute: opinioni a confronto” affronta il tema della comunicazione delle notizie sensibili legate alla salute di poveri e migranti con un approccio basato, essenzialmente, sulle evidenze scientifiche.  Questa attività formativa ha come obiettivo generale la promozione del rispetto del principio fondamentale della tutela dei soggetti fragili nel mondo della comunicazione.

Il corso adotta una metodologia esperienziale sotto forma di “palestra” formativa, del tipo “tiro al bersaglio”. Tale palestra è preceduta da una breve introduzione al tema della salute delle popolazioni che in Italia vivono in particolari condizioni di fragilità – poveri e migranti. Verrà realizzata un’attività di lavoro di gruppo, organizzata in tavoli contemporanei, dedicati alle “Diseguaglianze di salute e povertà” e alle “Diseguaglianze di salute e migrazione”. I gruppi effettueranno un esercizio di brainstorming partendo da testi redatti dall’INMP basati sull’esperienza specifica dell’Istituto.
Al termine dei lavori di gruppo si procederà con la presentazione dei risultati del brainstorming da parte dei discenti, con i feedback forniti da opinion makers, esperti di diversa estrazione professionale, e con la sintesi analitica di un coach, in qualità di garante dell’appropriata informazione.

PROGRAMMA

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...