07
JUL20

CENTRALITÀ DEL PAZIENTE AFFETTO DA MACULOPATIE IN ERA COVID

  • 07 July 2020
  • 07 July 2020

L’evento ha l’obiettivo di analizzare le criticità del percorso diagnostico terapeutico dei pazienti affetti da maculopatia essudativa, accentuate nel recente dall’emergenza Covid-19.

Pertanto, il paziente – persona sarà posto al centro dell’attenzione del webinar e verrà
proposto un percorso tale da permettere una tempestiva diagnosi, con un celere intervento terapeutico in condizioni di sicurezza, sia per la concomitante emergenza sanitaria, sia per il futuro.

Sarà occasione utile sia per far sì che l’oculistica territoriale possa agire con maggior sinergia con quello ospedaliero, sia per proporre soluzioni atte a cercare di affrontare e suggerire azioni per arginare la problematica delle liste di attesa, sia per collaborare nelle fasi di precoce sospetto diagnostico, che di successivo follow-up.

Avremo modo di ascoltare la voce e il pensiero dei pazienti e di chi li rappresenta, cercando di soddisfare le loro richieste e di infondere conforto in una situazione che vede convivere la drammaticità della malattia oculare e lo stress indotto dalla emergenza sanitaria in corso.

Ciò al fine di rinsaldare quel rapporto medico -paziente che negli ultimi tempi ha manifestato qualche crepa, cercando di conferirgli quell’empatia che talvolta pare essere una terapia più efficace di quella propriamente detta.

 

PROGRAMMA

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SANITÀ INFORMAZIONE PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...