15
NOV17

ANMAR WE CARE la qualità di vita del paziente e del suo reumatologo

  • Roma Lungotevere Ripa, Roma, RM, Italia
  • Ministero della Salute
  • 15 Novembre 2017
  • 15 Novembre 2017

Il malato reumatico non è solo una cartella clinica, ma una persona con una storia da raccontare: con questo approccio ANMAR Onlus si è fatta promotrice di “ANMAR WE CARE la qualità di vita del paziente e del suo reumatologo”, un’indagine realizzata in collaborazione con l’EngageMinds Hub Consumer & Health Research Center dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e patrocinata da SIR (Società Italiana di Reumatologia), CReI (Collegio Reumatologi Italiani) e AGENAS (Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali) e realizzata con il supporto non condizionato di Abbvie e DS Medica.

L’indagine, che ha fatto il punto sulla qualità di cura delle patologie reumatiche raccontate sia dal punto di vista del clinico che dal vissuto del paziente, è stata condotta su oltre 350 persone affette da patologie reumatiche e quasi 200 reumatologi.

Il Report che ne riassume le evidenze e il Decalogo che ne scaturisce saranno presentati al pubblico e alla Stampa mercoledì 15 alle 11 presso l’Auditorium del Ministero della Salute, Lungotevere Ripa 1

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...