Sanità internazionale 17 Maggio 2022 17:20

A Delhi più di 49°C, paura per effetti del caldo su anziani e bambini

Un’intensa ondata di caldo sta investendo l’India settentrionale con temperature che hanno raggiunto il record di 49,2°C in alcune parti della capitale, Delhi. Preoccupanti i rischi per la salute delle fasce di popolazioni più fragili

A Delhi più di 49°C, paura per effetti del caldo su anziani e bambini

Un’intensa ondata di caldo sta investendo l’India settentrionale con temperature che hanno raggiunto il record di 49,2°C in alcune parti della capitale, Delhi. Himachal Pradesh, Haryana, Uttarakhand, Punjab e Bihar  sono gli stati che hanno assistito all’aumento delle temperature negli ultimi giorni, ha affermato il dipartimento meteorologico indiano. Preoccupanti anche i rischi sulla salute, soprattutto della fascia di popolazione più fragile, come i neonati, gli anziani e le persone con malattie croniche, avvertono le istituzioni sanitarie locali.

Un’ondata di calore così intensa mette a rischio la salute dei soggetti fragili

All’inizio di questo mese, il primo ministro Narendra Modi ha chiesto ai capi dei ministri statali di elaborare piani per mitigare l’impatto del caldo estremo poiché le temperature sono aumentate più velocemente del solito. Naresh Kumar, scienziato del Dipartimento meteorologico indiano (IMD), attribuisce l’attuale ondata di caldo a fattori atmosferici locali e agli effetti del riscaldamento globale. Le conseguenze del caldo sono già visibili. Gli agricoltori affermano che gli imprevisti picchi di temperatura hanno influenzato il loro raccolto di grano, uno sviluppo che potrebbe potenzialmente avere conseguenze globali date le interruzioni dell’approvvigionamento dovute alla guerra in Ucraina. Si teme per la salute di anziani, bambini e malati.

Il caldo estremo può compromettere la qualità della vita delle persone

Nonostante venga data più attenzione alla mortalità dovuta alle ondate di caldo, Chandni Singh, ricercatore senior presso l’Indian Institute for Human Settlements e autore principale dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), afferma che i responsabili politici dovrebbero anche concentrarsi su come il clima estremo influisce sulla qualità della vita delle persone. «Le ondate di calore possono avere gravi conseguenze per la salute. Se le temperature sono elevate anche di notte, il corpo non ha la possibilità di riprendersi, aumentando la possibilità di malattie e spese mediche più elevate», afferma il ricercatore. Una «visione a lungo termine», afferma, è essenziale quando si pianifica il futuro.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Il software per mappare il calore del cervello in 3D sarà in grado di migliorare diagnosi e cure
Il prototipo, brevettato da un team di ingegneri biomedici guidato dal direttore del centro di tecnica avanzata e risonanza magnetica del Policlinico di Milano, Mario Rango, permetterà di avere una mappa del calore e stabilire la quantità da aggiungere o sottrarre nelle termoterapie senza ricorrere ad una tecnica invasiva
Coldiretti stila la black list dei cibi più contaminati e pericolosi per l’uomo: in vetta i semi di sesamo dell’India
Bazzana (responsabile economico Coldiretti): «Necessari controlli mirati per evitare il consumo di prodotti contaminati da residui chimici, micotossine, metalli pesanti, inquinanti microbiologici, diossine, additivi e coloranti. Richiamo al legislatore per leggi più severe nell’importare prodotti stranieri»
di Federica Bosco
Mucormicosi, che cos’è il fungo nero che in India sta infettando migliaia di sopravvissuti al Covid-19
Andrea Savarino (ISS) spiega quali sono i rischi di questa micosi, perché sta colpendo in questo momento gli indiani e se è correlata a fattori particolari che possono essere presenti anche in Europa
di Peter D'Angelo
Il Regno Unito ora teme la variante indiana. E i medici di Tokyo chiedono lo stop alle Olimpiadi
Dopo settimane di tranquillità, gli esperti inglesi di nuovo preoccupati per i contagi: la variante indiana si sta diffondendo. A Gaza distrutto l'unico laboratorio per test Covid, l'India non esporterà più vaccini. Da Combivacs i risultati: una dose Pfizer dopo una AstraZeneca è sicura
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 1° luglio, sono 547.500.575 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.335.874 i decessi. Ad oggi, oltre 11,74 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Negativo con i sintomi, quando posso ripetere il test?

Capita sempre più spesso che una persona con i sintomi del Covid-19 risulti negativa al primo test. Con Omicron sono stati segnalati più casi di positività ritardata. Meglio ripet...