Salute 21 Novembre 2018

Influenza, OMCeO Roma in campo per sensibilizzare profilassi. Magi: «Operatori sanitari devono vaccinarsi per coscienza personale e civica»

Dosi vaccinali somministrate all’Ordine dei medici della Capitale per insegnare la buona prassi a camici bianchi e cittadini. «Non solo operatori sanitari, vaccinarsi è consigliabile anche per altre categorie a rischio come forze dell’ordine e personale scolastico» così il Presidente Antonio Magi

di Lucia Oggianu
Immagine articolo

Vaccinarsi contro l’influenza è importante, in particolare per medici e operatori sanitari. Lo raccomanda il Ministero della Salute e l’Ordine dei Medici. È prioritario che il paziente, a maggior ragione in condizioni di fragilità, non corra il rischio di essere contagiato da malattie e altrettanto rilevante che l’operatore sanitario sia preservato da virus e batteri. Per evitare rischi è dunque consigliabile vaccinarsi per tempo evitando le conseguenze e le eventuali complicazioni legate all’influenza stagionale. Lo spiega ai microfoni di Sanità Informazione il Presidente dell’Ordine dei Medici di Roma, Antonio Magi che per diffondere la buona pratica della profilassi tra operatori sanitari, ha organizzato una campagna di sensibilizzazione in cui ha reso disponibili dosi vaccinali per coloro – non solo medici – che hanno voluto usufruirne.

«Vaccinarsi è importante, questo vale anche per i professionisti sanitari che devono essere i più protetti nell’ambito delle patologie virali. Dobbiamo evitare dunque non solo di ammalarci noi per rimanere presenti sul territorio ma anche insegnare ai nostri pazienti a prevenire le patologie e non essere veicoli di infezione. Proteggersi è un’azione per noi stessi ma anche per la popolazione. È un fatto di coscienza personale e di coscienza civica».

«Non solo medici, vaccinarsi è consigliabile anche per altre categorie considerate a rischio. È indicato per le forze dell’ordine e per il personale scolastico – aggiunge il presidente Magi – e per tutte le persone che lavorano a contatto con il pubblico».

«Venire a contatto con il virus ‘selvaggio’ è infatti più pericoloso che somministrare un virus attenuato – spiega la dottoressa Antonietta Spadea dell’Asl Rm 1 – attualmente il vaccino non contiene il virus vivo. La reazione febbrile può comunque esserci ma è meno importante di quella legata al virus».

Controindicazioni? Pochissime. «Controindicato solo per lattanti al di sotto dei sei mesi – aggiunge la dottoressa Spadea- e nei casi in cui si sia già verificata una reazione anafilattica importante oppure in caso di sindrome di Guillan-Barré. Molte invece le false controindicazioni, come l’allergia alle proteine dell’uovo, malattie acute di lieve entità, allattamento, Aids».

Articoli correlati
Cronicità, Magi (Sumai): «In Italia 24 milioni di malati cronici ma siamo in forte ritardo»
di Antonio Magi, Segretario Nazionale Sumai e presidente Ordine dei Medici di Roma
Giovani medici, Pollifrone (Cao Roma): «Ecco come l’Ordine vi supporta e agevola nell’avviamento alla professione»
«Corsi formativi, il 50% della quota d’iscrizione per i primi tre anni, le consulenze legali e commerciali da parte nei nostri esperti e l’apertura di uno studio medico in sole 24 ore» così Brunello Pollifrone, Presidente Cao
Contratto medici, la politica plaude all’intesa. Grillo: «Ora avanti insieme per SSN». Bonaccini: «Miglior accordo possibile»
La firma della preintesa all’ARAN è stata salutata con soddisfazione anche dal Ministro della Pubblica Amministrazione Bongiorno: «Prevede aumenti in linea con il tasso di inflazione e mette ordine nella disciplina del rapporto di lavoro». L’assessore Venturi: «Favorisce lo sviluppo professionale aumentando le opportunità di carriera»
Ipertensione, studio Senior Italia – FederAnziani: «Semplificare terapia favorisce aderenza terapeutica e controllo pressione»
Passando dal caso di chi usa un solo farmaco antipertensivo al caso di chi invece utilizza tre farmaci antipertensivi, l’aderenza quasi si dimezza crollando dal 68% al 40%.Dallo studio prende le mosse la campagna di sensibilizzazione “Monitoro la mia pressione” sull’importanza del controllo pressorio nella popolazione over 65
Protocollo d’intesa III Municipio – OMCeO Roma.  Magi: «Continua l’impegno dell’Ordine a tutela della salute dei cittadini della Capitale»
Istituita la ‘Consulta Socio-Sanitaria del Municipio Roma III Montesacro’. Tra le iniziative la promozione di iniziative a favore del patto medici-pazienti e della difesa del diritto alla salute
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone