Salute 27 Ottobre 2021 18:03

Terza dose, l’appello di D’Amato agli over 60: «Dopo 180 giorni si può fare il richiamo»

Partita anche la campagna antinfluenzale. L’Assessore: «Numeri molto positivi, è gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni, dal medico o dal pediatra di libera scelta»

Terza dose, l’appello di D’Amato agli over 60: «Dopo 180 giorni si può fare il richiamo»

Velocizzare la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid e accelerare con quella antinfluenzale. È questo l’appello dell’Assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato ai microfoni di Sanità informazione.

Terza dose nel Lazio: dopo over 60, over 80 e sanitari, via agli estremamente vulnerabili

Le prenotazioni per la dose booster riferita alla fascia over 80 nel Lazio sono partite a fine settembre. Poi, è toccato al personale sanitario – lo scorso 19 ottobre – e agli over 60 per i quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dalla conclusione dell’iter. Da ieri, possono prenotare la terza dose di vaccino le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti (identificate nella circolare del Ministero della Salute n.45886 dell’8 ottobre 2021). Tra loro ci sono i cittadini affetti da fibrosi polmonare idiopatica, sclerosi multipla, diabete, obesità grave, fibrosi cistica, sindrome di Down, cirrosi epatica.

Come prenotare la dose booster a Roma e nel Lazio

Il vaccino si può prenotare sul sito Salute Lazio con la tessera sanitaria. «Le dosi di richiamo – sottolinea l’Assessore – possono essere inoculate nei nostri Hub vaccinali, dal medico di famiglia e anche in farmacia». Il medico di medicina generale potrà contestualmente somministrare anche il vaccino antinfluenzale. Indipendentemente da quello utilizzato per il ciclo primario, la Regione fa sapere che la dose booster prevede, per ora, il vaccino Pfizer.

D’Amato: «Invitiamo gli over 60 a procedere con la terza dose dopo 180 giorni»

Finora, nel Lazio, circa 100mila over 60 su 450mila potenziali si sono già immunizzati con la dose booster. «Molti posticipano l’eventuale richiamo alla data di scadenza del Green pass – precisa D’Amato -. Invitiamo gli over 60 che hanno fatto l’ultima dose 180 giorni fa a procedere con la terza».

Campagna antinfluenzale Lazio, gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni

È da poco partita anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale nel Lazio. «I numeri – spiega D’Amato – sono positivi. Si può andare dal proprio medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, è gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni. Le complicazioni dell’influenza stagionale – specifica l’Assessore – possono portare a criticità e il vaccino anti-Covid non protegge dall’influenza stagionale, bisogna farle entrambe».

Vaccini anti Covid-19, D’Amato: «Oltre il 92% della popolazione adulta è vaccinata con ciclo completo»

D’Amato si ritiene soddisfatto in relazione ai numeri della vaccinazione anti-Covid nella Regione: «Sta proseguendo regolarmente. Siamo arrivati a oltre il 92% della popolazione adulta che ha completato il percorso e all’86% degli over 12. Desideriamo arrivare al 90 nelle prossime settimane» conclude.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dopo il Covid-19, la pneumologia guarda al futuro
Parte la “Next generation. Pneumologi di domani a confronto” nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza a Roma. Fino a domenica 5 dicembre i lavori in presenza e online del convegno SIP/IRS a cura di Francesco Lombardi e Carlo Vancheri
Dati ISS: Rt a 1,20 e incidenza in salita. Forte aumento casi non associati a catene già note
Ancora in salita Rt e incidenza sul territorio nazionale. Diminuiscono i casi rilevati tramite tracciamento contatti e anche l'Rt ospedaliero, che arriva a 1,09
Omicron, Cavaleri (Ema): «Servono due settimane per capire se evade l’immunità dei vaccini. Presto nuove autorizzazioni»
Il direttore della strategia vaccinale dell’Agenzia europea del farmaco elenca le prossime scadenze e i progetti in cantiere
Vaccino Covid 5-11 anni: il sì di AIFA e tutte le informazioni utili
Dopo il via libera di AIFA al vaccino Covid per i bambini l'Italia si prepara alle prime somministrazioni per metà mese. Subito attivata la rete dei pediatri per fornire supporto, in attesa di ricevere le dosi. C'è un rischio miocarditi?
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 3 dicembre, sono 264.261.428 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.235.680 i decessi. Ad oggi, oltre 8,08 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Ecm

Proroga ECM in scadenza, De Pascale (Co.Ge.A.P.S.): «Inviate agli Ordini posizioni formative degli iscritti»

Il presidente del Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie a Sanità Informazione: «Pronti ad affrontare fine proroga, poi Ordini valuteranno che azioni intraprendere con inadem...
Salute

«A Natale 25-30mila casi al giorno e 1000 decessi settimanali. Tutto dipenderà dal Governo». L’analisi del fisico Sestili

L’intervista al divulgatore scientifico Giorgio Sestili: «La curva continuerà a crescere di un 25-30% settimanale. Lo scenario drammatico in Austria e Germania si può ripropo...