Salute 27 Ottobre 2021 18:03

Terza dose, l’appello di D’Amato agli over 60: «Dopo 180 giorni si può fare il richiamo»

Partita anche la campagna antinfluenzale. L’Assessore: «Numeri molto positivi, è gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni, dal medico o dal pediatra di libera scelta»

Terza dose, l’appello di D’Amato agli over 60: «Dopo 180 giorni si può fare il richiamo»

Velocizzare la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid e accelerare con quella antinfluenzale. È questo l’appello dell’Assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato ai microfoni di Sanità informazione.

Terza dose nel Lazio: dopo over 60, over 80 e sanitari, via agli estremamente vulnerabili

Le prenotazioni per la dose booster riferita alla fascia over 80 nel Lazio sono partite a fine settembre. Poi, è toccato al personale sanitario – lo scorso 19 ottobre – e agli over 60 per i quali siano passati almeno 180 giorni (6 mesi) dalla conclusione dell’iter. Da ieri, possono prenotare la terza dose di vaccino le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti (identificate nella circolare del Ministero della Salute n.45886 dell’8 ottobre 2021). Tra loro ci sono i cittadini affetti da fibrosi polmonare idiopatica, sclerosi multipla, diabete, obesità grave, fibrosi cistica, sindrome di Down, cirrosi epatica.

Come prenotare la dose booster a Roma e nel Lazio

Il vaccino si può prenotare sul sito Salute Lazio con la tessera sanitaria. «Le dosi di richiamo – sottolinea l’Assessore – possono essere inoculate nei nostri Hub vaccinali, dal medico di famiglia e anche in farmacia». Il medico di medicina generale potrà contestualmente somministrare anche il vaccino antinfluenzale. Indipendentemente da quello utilizzato per il ciclo primario, la Regione fa sapere che la dose booster prevede, per ora, il vaccino Pfizer.

D’Amato: «Invitiamo gli over 60 a procedere con la terza dose dopo 180 giorni»

Finora, nel Lazio, circa 100mila over 60 su 450mila potenziali si sono già immunizzati con la dose booster. «Molti posticipano l’eventuale richiamo alla data di scadenza del Green pass – precisa D’Amato -. Invitiamo gli over 60 che hanno fatto l’ultima dose 180 giorni fa a procedere con la terza».

Campagna antinfluenzale Lazio, gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni

È da poco partita anche la campagna di vaccinazione antinfluenzale nel Lazio. «I numeri – spiega D’Amato – sono positivi. Si può andare dal proprio medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, è gratuita dai 60 anni in su e tra i 6 mesi e i 6 anni. Le complicazioni dell’influenza stagionale – specifica l’Assessore – possono portare a criticità e il vaccino anti-Covid non protegge dall’influenza stagionale, bisogna farle entrambe».

Vaccini anti Covid-19, D’Amato: «Oltre il 92% della popolazione adulta è vaccinata con ciclo completo»

D’Amato si ritiene soddisfatto in relazione ai numeri della vaccinazione anti-Covid nella Regione: «Sta proseguendo regolarmente. Siamo arrivati a oltre il 92% della popolazione adulta che ha completato il percorso e all’86% degli over 12. Desideriamo arrivare al 90 nelle prossime settimane» conclude.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
I vaccini anti-Covid hanno salvato oltre 1 milione di vite in Europa
I vaccini contro Covid-19 hanno salvato almeno 1.004.927 vite in Europa, tra dicembre 2020 e marzo 2023. Lo ha stimato una nuova ricerca presentata al Congresso europeo di microbiologia clinica e malattie infettive (ECCMID) in corso a Copenaghen, in Danimarca. La stragrande maggioranza delle vite salvate, il 96%, erano individui di 60 anni d'età o più
Danni da vaccinazione anti-Covid, novità in materia di indennizzo
La vaccinazione è un trattamento sanitario (art. 32 Cost.) che, secondo la Corte Costituzionale, ha una duplice finalità: “individuale” in quanto mira a proteggere la persona che si sottopone alla vaccinazione e “collettiva” poiché mira a proteggere gli altri dal rischio di diffusione del contagio
Il ritorno dei medici non vaccinati: ovvero, dell’obbligo vaccinale tra politica, scienza e deontologia
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
di Ciro Isidoro, Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia (Scuola di Medicina dell’Università del Piemonte Orientale, Novara)
Covid, ricoveri crescono del 37%. Migliore (Fiaso): «Andiamo verso endemizzazione»
Incremento nei reparti ordinari, in terapia intensiva situazione stabile: «Anziani e fragili rimangono soggetti a rischio e sono proprio loro ad avere complicazioni»
La lunga battaglia contro la malaria, tra sfide vinte e ancora aperte
Da quando la sua eziologia è stata descritta per la prima volta più di 100 anni fa, la malaria è diventata una delle malattie infettive più conosciute al mondo. Tuttavia, nel 2019 ci sono stati ancora più di 620.000 decessi e circa 230 milioni di casi in tutto il mondo, quasi tutti nell'Africa subsahariana
di Stefano Piazza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Dichiarazione dei redditi: tutte le novità per detrarre le spese sanitarie nel 730

A Sanità Informazione Marco Petrillo (Presidente commissione fiscale UNEBA) spiega le regole del modello precompilato. Tra le novità meno documenti da conservare
Salute

Covid: in Cina ondata variante XBB, attesi 65 milioni di casi a settimana a fine giugno

Anche se l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato la fine della pandemia, non sono escluse ondate di contagi anche molto forti. Sarà così molto presto in Cina, d...
Salute

Covid: entro il 2025 nuova ondata. Intanto in Asia +454% di casi

L’eventualità di una nuova pandemia da Covid è stata espressa dal biologo Trevor Bedford, del Fred Hutchinson Cancer Center di Seattle, che ha condotto un'analisi statistica conseg...