Salute 7 Giugno 2019 13:21

Magi (OMCeO Roma): «Collaborazione con sindaco Raggi per affrontare affollamento Pronto soccorso»

Intervenuto al convegno “La sicurezza delle cure e la tutela dei diritti”, organizzato all’Università Sapienza di Roma, il presidente dell’Ordine aggiunge: «In arrivo i decreti attuativi della Legge Gelli, che tranquillizzeranno gli operatori e comporteranno risparmi economici»

Dal contenzioso medico legale alla medicina difensiva, dall’intesa con la magistratura per formare un elenco di medici legali competenti per ogni singola materia al recente incontro con il sindaco di Roma Virginia Raggi, il presidente dell’Ordine dei Medici della capitale, Antonio Magi, affronta ai nostri microfoni diversi temi sanitari di interesse nazionale e locale.

LEGGI ANCHE: ECM, OMCeO ROMA PUNTA SU FORMAZIONE A DISTANZA. MAGI: «SE I MEDICI NON RIESCONO AD AGGIORNARSI È ANCHE COLPA DEL BLOCCO DEL TURN-OVER»

Intervenuto al convegno “La sicurezza delle cure e la tutela dei diritti”, organizzato all’università Sapienza di Roma dalla professoressa Paola Frati e dal professor Vittorio Fineschi, Magi conferma che «i decreti attuativi della legge Gelli sulla responsabilità professionale dei medici sono in dirittura d’arrivo». Decreti che «porteranno maggiore tranquillità ai pazienti e agli operatori, che non dovranno più quindi ricorrere alla medicina difensiva e non richiedere più esami inutili e inappropriati. Questo – spiega Magi – avrà come naturale conseguenza un risparmio economico che consentirà di avere più soldi a disposizione per la salute dei cittadini».

«Come Ordine di Roma – continua il presidente – abbiamo messo in moto un meccanismo per cui, grazie alle società scientifiche e delle linee guida ben precise, formeremo degli elenchi con i medici legali competenti per ogni singola materia e adeguati alle necessità richieste dal giudice».

LEGGI ANCHE: OBBLIGO ECM, LA PROPOSTA DI MAGI (OMCEO ROMA): «SERVE SISTEMA TELEMATICO CHE AVVISI SE C’È MEDICO NON IN REGOLA»

Il presidente dell’OMCeO di Roma racconta poi dell’incontro con il sindaco Virginia Raggi per discutere dell’ipotesi di dar vita ad un protocollo d’intesa riguardante la salute pubblica, in particolare la formazione e la prevenzione, e la necessità di «lavorare insieme per risolvere delle problematiche come l’affollamento dei pronto soccorso».

«Ho inoltre ricordato al sindaco – prosegue Magi – che sarebbe meglio ricontrollare se a Roma c’è un problema sanitario relativo all’immondizia nelle strade prima che intervenga io, com’è accaduto lo scorso anno. Tutti gli enti che devono intervenire su questo problema – conclude il presidente – devono mettersi d’accordo e pensare alla salute del cittadino più che alle schermaglie politiche».

Articoli correlati
“Movember”: la Società Italiana di Urologia in Senato per promuovere informazione e prevenzione sui tumori maschili
La Siu ha presentato la sua campagna di informazione e sensibilizzazione sui tumori della prostata e dei testicoli. Al centro del dibattito la necessità di un cambiamento culturale nella percezione che gli uomini hanno della propria salute ma anche le difficoltà dei clinici ad agire senza una normativa specifica che ne tuteli le scelte e le azioni. Il contrappasso è il rischio di una medicina difensiva costosa e inutile.
Prevenzione, Ordine TSRM PSTRP Roma: «Serve grande alleanza tra le professioni sanitarie»
«La nostra presenza alla Race for The Cure vuole testimoniare il nostro sostegno alla ricerca e alla prevenzione, sempre al fianco delle donne che affrontano una battaglia contro un male subdolo e insidioso. È importante accompagnare le donne in tutto il percorso della malattia, con una presa in carico che parta dalla diagnosi e che garantisca anche il sostegno psicologico necessario» spiega Andrea Lenza, presidente dell’Ordine TSRM PSTRP di Roma
Rendere il territorio a misura di paziente cronico, la sfida di Sicop e Sumai. Magi: «Lavoro in équipe cruciale»
Al convegno dal titolo "Le nuove sfide del territorio nell'endemia post-Covid" anche il segretario FIMMG Silvestro Scotti, il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e il Sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato che spiega: «Il nuovo modello organizzativo dove coinvolgere gli specialisti ambulatoriali interni, i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, le farmacie pubbliche e private convenzionate»
Danni da vaccinazione anti-Covid, novità in materia di indennizzo
La vaccinazione è un trattamento sanitario (art. 32 Cost.) che, secondo la Corte Costituzionale, ha una duplice finalità: “individuale” in quanto mira a proteggere la persona che si sottopone alla vaccinazione e “collettiva” poiché mira a proteggere gli altri dal rischio di diffusione del contagio
Scadenza triennio formativo, gli Ordini richiamano gli iscritti con informativa personalizzata
Il contenuto della lettera inviata agli iscritti all'Ordine dei medici di Siena. Del Gaudio (Opi Foggia): «Evitare rischio mancata copertura assicurativa». D’Avino (FIMP): «Il Cogeaps ha agito secondo la normativa, che gli iscritti conoscono». Antonazzo (Opi Lecce): «Solo il 28% degli iscritti certificabile»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...