Salute 7 Giugno 2019 13:21

Magi (OMCeO Roma): «Collaborazione con sindaco Raggi per affrontare affollamento Pronto soccorso»

Intervenuto al convegno “La sicurezza delle cure e la tutela dei diritti”, organizzato all’Università Sapienza di Roma, il presidente dell’Ordine aggiunge: «In arrivo i decreti attuativi della Legge Gelli, che tranquillizzeranno gli operatori e comporteranno risparmi economici»

Dal contenzioso medico legale alla medicina difensiva, dall’intesa con la magistratura per formare un elenco di medici legali competenti per ogni singola materia al recente incontro con il sindaco di Roma Virginia Raggi, il presidente dell’Ordine dei Medici della capitale, Antonio Magi, affronta ai nostri microfoni diversi temi sanitari di interesse nazionale e locale.

LEGGI ANCHE: ECM, OMCeO ROMA PUNTA SU FORMAZIONE A DISTANZA. MAGI: «SE I MEDICI NON RIESCONO AD AGGIORNARSI È ANCHE COLPA DEL BLOCCO DEL TURN-OVER»

Intervenuto al convegno “La sicurezza delle cure e la tutela dei diritti”, organizzato all’università Sapienza di Roma dalla professoressa Paola Frati e dal professor Vittorio Fineschi, Magi conferma che «i decreti attuativi della legge Gelli sulla responsabilità professionale dei medici sono in dirittura d’arrivo». Decreti che «porteranno maggiore tranquillità ai pazienti e agli operatori, che non dovranno più quindi ricorrere alla medicina difensiva e non richiedere più esami inutili e inappropriati. Questo – spiega Magi – avrà come naturale conseguenza un risparmio economico che consentirà di avere più soldi a disposizione per la salute dei cittadini».

«Come Ordine di Roma – continua il presidente – abbiamo messo in moto un meccanismo per cui, grazie alle società scientifiche e delle linee guida ben precise, formeremo degli elenchi con i medici legali competenti per ogni singola materia e adeguati alle necessità richieste dal giudice».

LEGGI ANCHE: OBBLIGO ECM, LA PROPOSTA DI MAGI (OMCEO ROMA): «SERVE SISTEMA TELEMATICO CHE AVVISI SE C’È MEDICO NON IN REGOLA»

Il presidente dell’OMCeO di Roma racconta poi dell’incontro con il sindaco Virginia Raggi per discutere dell’ipotesi di dar vita ad un protocollo d’intesa riguardante la salute pubblica, in particolare la formazione e la prevenzione, e la necessità di «lavorare insieme per risolvere delle problematiche come l’affollamento dei pronto soccorso».

«Ho inoltre ricordato al sindaco – prosegue Magi – che sarebbe meglio ricontrollare se a Roma c’è un problema sanitario relativo all’immondizia nelle strade prima che intervenga io, com’è accaduto lo scorso anno. Tutti gli enti che devono intervenire su questo problema – conclude il presidente – devono mettersi d’accordo e pensare alla salute del cittadino più che alle schermaglie politiche».

Articoli correlati
Cure palliative: solo 1 paziente con ictus su 5 riceve consultazione
Rosaria Alvaro (SISI): «Necessaria maggiore cultura di questi trattamenti». Con il nuovo corso Consulcesi Club i camici bianchi ampliano il loro sguardo su cure palliative
Specializzandi, la proposta del Pd: contratto della dirigenza e scuola di specializzazione per MMG
Al Senato la proposta di legge della dem Paola Boldrini: tra gli obiettivi collegare il numero delle borse di specializzazione ai reali bisogni delle diverse discipline sul territorio. L’assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: «Prossimi anni difficili, riforma urgente»
di Francesco Torre
Guerra in Ucraina, Consulcesi lancia il nuovo corso contro le emorragie da ferite da guerra
«Di fronte ai gravissimi attacchi contro l’assistenza sanitaria, mettere il maggior numero di persone in condizione di saper compiere semplici ma efficaci manovre per fermare per esempio la fuoriuscita di sangue può significare salvare una vita in più», commenta Daniele Manno, esperto di Remote e Military Life Support
Diabete, al via il corso di formazione per medici libici della Società Italiana di Diabetologia
Il corso a distanza prenderà il via il 16 maggio. Il diabete è in aumento esponenziale soprattutto nei paesi in via di sviluppo come quelli africani affacciati sul Mediterraneo
PNRR e responsabilità professionale, Gelli: «Fondamentale formazione del personale sanitario per non sprecare risorse»
Cosa è cambiato a cinque anni dalla Legge 24 del 2017? Lo abbiamo chiesto alla persona che le ha dato il nome
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 25 maggio, sono 526.711.975 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.280.500 i decessi. Ad oggi, oltre 11,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Salute

Vaiolo delle scimmie, la “profezia” di Bill Gates e il bioterrorismo

Bill Gates aveva parlato pubblicamente del rischio di future pandemia e di bioterrorismo, facendo riferimento a possibili attacchi con il vaiolo. Spazio per nuove teorie del complotto