Salute 14 Novembre 2016 13:24

‘Occhi sul diabete’, oggi la giornata mondiale dedicata alla malattia

Il diabete affligge circa il 9% della popolazione mondiale e l’OMS ribadisce che in ottica futura l’epidemia è destinata ad aumentare. Unica arma per combattere l’emergenza è la prevenzione

Il 14 novembre è la giornata mondiale del diabete. Circa il 9% della popolazione mondiale (ovvero 346 milioni di persone) soffre della malattia e le previsioni, a sentire l’Organizzazione Mondiale della Sanità, non sono positive. L’OMS rende noto che da qui a dieci anni, il tasso di decessi dovuti al diabete rischia di aumentare fino al 50% e l’unica arma per combattere l’aumento dei casi è la prevenzione.

Una corretta profilassi deve iniziare sin dall’infanzia: non è un caso che lo slogan della giornata mondiale sia “Occhi sul diabete”, proprio a ribadire l’importanza della prevenzione.  In questa prospettiva è fondamentale che i bambini vengano educati ad uno stile di vita sano soprattutto per quello che riguarda l’alimentazione e l’attività fisica. La Società Italiana di Diabetologia raccomanda delle misure da adottare per scegliere una giusta prevenzione contro il diabete. Fondamentale in quest’ottica il controllo del peso, una corretta e frequente attività fisica e soprattutto un’alimentazione sana. Inoltre dopo i quarant’anni è imperativo controllare la glicemia almeno ogni 2-3 anni per tenere sotto controllo i valori del sangue.

In occasione della giornata Mondiale dedicata al diabete sono più di 1200 gli eventi e le iniziative organizzate in 500 città della penisola. I protagonisti sono volontari medici, infermieri, operatori sanitari e famiglie che vogliono sensibilizzare l’opinione pubblica sulla malattia. Inoltre, fra le iniziative previste ci sono banchetti e gazebo situati in centinaia di piazze italiane che oltre a informare sulla prevenzione e sulla corretta gestione della malattia, offriranno la possibilità di valutare i rischi per ogni persona di sviluppare il diabete.

Articoli correlati
Diabete Tipo 1, approvato primo protocollo di sperimentazione per il trapianto di isole ‘in capsule’ senza immunosoppressori
Passato, presente e futuro della cura del Diabete Tipo 1 al centro del nuovo Manuale dell’Associazione Medici Diabetologi “Le prospettive future della cura del diabete mellito di tipo 1”
Diabete, 100 anni dalla scoperta dell’insulina. La conferenza dell’Intergruppo obesità in collaborazione con Simt
L’Intergruppo parlamentare obesità e diabete, in collaborazione con la SIMT, celebra i 100 anni della scoperta che ha modificato il corso del diabete tipo 1, malattia dalla prognosi infausta sino al 1921, oggi condizione con la quale convivere e condurre una vita con prospettive di piena normalità
Parodontite e diabete, position paper di AMD, SidP e SID lancia il “doppio screening” per diagnosi precoce
Screening per il diabete alla poltrona dell’odontoiatra e screening per l’infiammazione gengivale nello studio del diabetologo: in un documento congiunto gli specialisti stabiliscono il percorso per la diagnosi precoce di due malattie legate a doppio filo, che riguardano complessivamente oltre 12 milioni di italiani
«Vaccini buoni e vaccini non buoni, “il dilemma dei diabetici” e non solo»
di Eugenio Maria De Feo, diabetologo ed ex direttore del centro diabetologico dell'ospedale Cardarelli di Napoli
Diabete e Covid, ecco perché si tratta di uno dei binomi più pericolosi
Disoteo (AME): «Mantenere una corretta aderenza terapeutica è fondamentale per limitare i rischi»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 settembre, sono 230.090.110 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.719.197 i decessi. Ad oggi, oltre 5,99 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco