Salute 7 Ottobre 2019 16:41

Noduli tiroidei, intervento chirurgico necessario solo nel 5% dei casi. Guglielmi (Ame): «Evitare eccesso interventismo»

«Esistono metodiche alternative alla chirurgia che sono collaudate ed efficaci per i noduli tiroidei benigni». L’intervista al dottor Rinaldo Guglielmi, direttore della struttura complessa di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell’Ospedale Regina Apostolorum, a margine del convegno “Thyroid UpToDate” organizzato dall’Associazione medici endocrinologi

Eccesso di interventismo. Sono le parole che più volte utilizza il dottor Rinaldo Guglielmi, direttore della struttura complessa di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell’Ospedale Regina Apostolorum, riferendosi alle operazioni chirurgiche sulla tiroide.

40mila gli interventi l’anno, ma la maggior parte di questi potrebbe essere evitata: «Il trattamento chirurgico – spiega il dottor Guglielmi a margine del convegno “Thyroid UpToDate” organizzato dall’Associazione medici endocrinologi Ame – dovrebbe essere riservato principalmente ai noduli maligni, che rappresentano solo il 5% dei casi. I noduli benigni vanno operati solo se sono di grandi dimensioni e causano una serie di effetti collaterali come difficoltà a deglutire, a respirare o a mantenere una certa posizione. Per i casi rimanenti – continua Guglielmi – esistono metodiche alternative alla chirurgia». Alcune collaudate da molti anni, altre più nuove e innovative, le alternative esistono e hanno effetti collaterali minimi. Sicuramente di gran lunga inferiori a quelli di un intervento chirurgico.

È soprattutto nelle periferie che si rischia un’operazione non necessaria: «Nei centri ad alto flusso – aggiunge Guglielmi – ci sono protocolli e percorsi che vengono seguiti dai medici e dai chirurghi, per cui la maggior parte degli interventi serve ad asportare patologie maligne. Nei centri non ad alto flusso, invece, si operano pochissime tiroidi e anche se non sono presenti i criteri di operabilità».

Questione di formazione e di aggiornamento? Preferisce la parola “condivisione”, il dottor Guglielmi: «È molto importante confrontare l’esperienza vissuta ogni giorno in laboratorio con quello che viene scritto nelle linee guida. Ed è proprio questo l’obiettivo di eventi come “Thyroid UpToDate” – conclude -, un convegno interattivo che consente la partecipazione di tutti i colleghi presenti in aula».

LEGGI ANCHE: NODULI DELLA TIROIDE, DONNE COLPITE 5 VOLTE PIU’ DEGLI UOMINI. MONITO DI AME: «BENIGNI NEL 95% DEI CASI, ECCESSO DI INTERVENTI»

 

Articoli correlati
Endocrinologi AME: «Obesità non dipende solo dal cibo, ma anche da confezioni»
L’attuale epidemia d'obesità non può essere spiegata più solo con lo sbilanciamento tra alimenti introdotti ed energia consumata. A giocare un ruolo importante sono anche i cosiddetti interferenti obesogeni, sostanze contenute in molti alimenti e oggetti di uso comune. L'allarme degli specialisti AME
di Redazione
“Tiroide, la farfalla del metabolismo”, in un libro tutto quello che c’è da sapere
L’autrice, l’endocrinologa Daniela Pace, si è avvalsa di illustrazioni e di un linguaggio semplice e diretto. Parte dei proventi delle vendite del volume saranno devoluti ad attività di ricerca scientifica. In Italia sono oltre 6 milioni le persone affette da una malattia della tiroide
“Amica Tiroide, Conosci. Previeni. Cura”, evento a Velletri per promuovere la cultura della prevenzione in ambito endocrinologico
L’evento “Amica Tiroide”, con la curatela della dottoressa Daniela Pace, si terrà presso la Casa delle culture e della musica di Velletri sabato 20 maggio
Diabete: influenza triplica il rischio di ricoveri. L’appello degli esperti AME: «Il vaccino salva la vita»
In occasione della Giornata Mondiale del Diabete, che si celebra lunedì 14 novembre 2022 gli specialisti dell'Associazione Medici Endocrinologi (AME-ETS) invitano le persone con diabete a sottoporsi tempestivamente alla vaccinazione antinfluenzale
Congresso AME. Dall’obesità all’osteoporosi: ecco tutti i trattamenti innovativi
È stato inaugurato a Roma il 21esimo Congresso AME “Update in Endocrinologia Clinica”. Grimaldi (AME): «Oltre mille esperti si confronteranno, finalmente in presenza dopo oltre due anni di pandemia, sulle nuove evidenze scientifiche e le terapie di ultima generazione». Non solo salute, ma anche Sanità: dalla riorganizzazione dell’assistenza sanitaria ospedaliera e territoriale, passando per il ruolo dell’endocrinologo, fino ai pregi e difetti dei servizi ospedalieri e territoriali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Approvato in Consiglio dei Ministri il “decreto anziani”. Normata anche la figura del Caregiver

Approvato in via preliminare il Decreto Legislativo sulle politiche in favore delle persone anziane in attuazione della Legge Delega n. 53 del 23 marzo 2023. Stanziamenti per 500 milioni di euro nel b...
di CdRR
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...